Come Restituire Modem TIM: Indirizzo, Entro quanti Giorni e Cosa fare Dopo

di Fabian J.P.
[right-side]

Come Restituire Modem TIM: Indirizzo, Entro quanti Giorni e Cosa fare Dopo

Quando fate la disdetta, bisogna restituire il modem TIM se non lo avete finito di pagare. Entro quanti giorni bisogna mandarlo? A quale indirizzo? Cosa fare dopo e quali sono gli eventuali costi se non lo faccio?

Passaggi per la restituzione nel caso in cui già sai di dover spedire indietro il Modem TIM

Per chi non vuole perdere tempo e già sa' di dover inviare a TIM il modem, ecco cosa fare e a quale indirizzo mandare il pacco:
  1. Inviare la disdetta
  2. Confezionare il pacco col modem TIM
  3. Spedire presso l'indirizzo seguente:

    Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis
    Magazzino Reverse A22
    Piazzale Giorgio Ambrosoli snc
    27015 Landriano PV
  4. Comunicare l'avvenuta spedizione chiamando il 187
Questo è il riassunto, mentre a seguire trovate tutti i dettagli, come per esempio:

Per tutti gli altri, ecco come funziona la restituzione

Oggigiorno quando si sottoscrive un nuovo abbonamento per la linea fissa con internet ADSL o FIBRA, quasi tutte le compagnie di telefonia abbinano all'offerta anche un nuovo modem che quasi sempre è in comodato d'uso per l'intera durata del contratto, oppure per un periodo inferiore. Il costo di questo noleggio o acquisto è in genere di circa 2€ ogni mese ed alla fine dei conti in due anni ci costa poco meno di 50€ e quindi ci conviene "pagarlo" in questo modo. Il problema è che molto spesso non facciamo caso, quando firmiamo il contratto, se effettivamente il modem è in comodato d'uso oppure se invece lo paghiamo a rate. La differenza tra le due situazioni è ovvia perché nel primo caso, quando decidiamo di chiudere il contratto o di passare ad un'altro operatore, visto che l'apparecchio ci è stato fornito in comodato d'uso, bisogna necessariamente restituirlo; nel secondo caso, invece, il modem diventa praticamente di nostra proprietà e di conseguenza non dobbiamo porci il problema di rispedirlo alla compagnia telefonica. Nel caso di TIM, ex Telecom Italia, tutti i nuovi contratti di telefonia FISSA che includono internet con tecnologia ADSL o con FIBRA, prevedono sempre la prima condizione, quindi il modem è in comodato d'uso e bisogna quindi sapere come restituire il modem a TIM nel momento in cui procediamo con la chiusura dell'abbonamento, prima o dopo il periodo in cui siamo vincolati alla offerta sottoscritta.

Pertanto, la prima cosa da capire è se bisogna restituire il modem TIM, oppure se possiamo tenercelo senza pagare alcuna penale. Vi anticipo che, un modo veloce per capire se dobbiamo spedire indietro l'apparato alla compagnia telefonia, è vedere se il modem è brandizzato, e cioè se ha il logo TIM. In tal caso, quasi sempre c'è bisogno di riconsegnarlo. Se invece è un modem senza alcun brand sopra, allora forse il modem è di vostra proprietà, quindi non dov
[ads-post]
Infine, ultima cosa da tenere presente è se siete già clienti da mesi o anni e volete consegnare il router a Telecom Italia, oppure se invece volete tornare indietro il modem TIM nei 14 giorni successivi all'attivazione e al primo uso della linea di casa. Come ben saprete, durante questo primo periodo, avete la piena libertà di annullare il contratto, ma c'è sempre da riconsegnare tutte le attrezzature ricevute.

Vediamo quindi come comportarci in ogni situazione, a quale indirizzo spedire e chi chiamare per avere ulteriori informazioni.

Come capire se devo restituire o meno il modem a TIM


Verifica costo rate modem e quanto dura il noleggio o la vendita a rate

Volete capire subito quanto dura il noleggio o la vendita a rate del modem TIM? Per fortuna il sito TIM, così come anche altri siti di compagine telefoniche, è molto chiaro e mette in evidenza non solo i vantaggi di una nuova offerta, ma anche tutti i costi di cui per ovvi motivi promozionali non si parla. Prima di sottoscrivere un nuovo abbonamento, o magari dopo averlo fatto, è possibile capire se il modem TIM che riceviamo a casa è da restituire oppure possiamo tenercelo senza pagare alcun costo nel modo seguente:
  1. Collegatevi al sito TIM
  2. Andate su Offerte > Fisso
  3. Cercate quindi l'offerta da voi sottoscritta o che state per attivare, per esempio supponiamo sia Tim Smart Fibra Plus Special, quindi apriamo la relativa pagina cliccando sulla scritta "SCOPRI..."
  4. Vedete quindi all'inizio un'elenco di voci, tra cui c'è "SMART MODEM WI-FI In vendita abbinata a 5 € ogni 4 settimane per 48 rate" che indica proprio che il modem TIM è a pagamento, pertanto prima di aver pagato le rate appartiene a TIM ed è da restituire
  5. Se non c'è tale scritta, scorrete in basso come mostrato nella immagine qui sotto

    come restituire modem tim
  6. Cliccate, se presente, sul link SMART MODEM WI-FI, e già potete leggere la scritta "in vendita abbinata"
  7. Scorrete la nuova pagina che verrà aperta e scoprirete che, nel caso del modello TIM HUB, il costo è di 5€ ogni 4 settimane oppure ogni mese per un totale di 48 rate
  8. Se invece non trovate nulla che parla di rate relative alle apparecchiature TIM ricevute, allora il modem non è a pagamento o forse non è nemmeno incluso (cosa ormai impossibile, visto che lo includono sempre ormai...)

Come verificare condizioni contrattuali e relativi vincoli circa il modem? Entro quanti giorni bisogna restituirlo?

Altra verifica da effettuare per essere certi di fare la cosa giusta, sono le condizioni contrattuali dell'offerta sottoscritta, dato che riporta "nero su bianco" cosa fare quando si recede dal contratto, sia in caso di disdetta che entro i 14 giorni, ed infatti ecco cosa potete trovare ad esempio nel caso della offerta con FIBRA:

" Articolo 12 - Opzione di acquisto dei prodotti
Il Cliente che recede dal Servizio e detiene un modem e/o un eventuale terminazione di rete ottica “ONT” presente solo su tecnologia FTTH, in noleggio o in comodato, associati al Servizio stesso (di seguito “Prodotti”), sarà tenuto a restituire gli stessi entro 30 giorni dalla data in cui ha comunicato di voler recedereall’indirizzo fornito dal Servizio Clienti linea fissa 187 o consultabile sul sito www.tim.it, tramite corriere o pacco postale, comunicandone la spedizione al Servizio Clienti linea fissa 187. Alternativamente, il Cliente può esercitare l’opzione d’acquisto dei Prodotti che ha avuto in uso pagando a TIM il prezzo indicato nelle Condizioni Economiche, mediante addebito sulla Fattura TIM associata alla sua Linea Telefonica. La mancata restituzione dei Prodotti entro i termini sopra previsti sarà considerata a tutti gli effetti come esercizio dell’opzione di acquisto. Detto acquisto -che produce il trasferimento della proprietà senza incorrere in alcuna penale- si perfezionerà con l'emissione della relativa fattura di vendita da parte di TIM. "


Pertanto, come potete leggere qui sopra, se decidete di fare la disdetta per qualsiasi ragione, anche se la fate entro i 14 giorni dall'attivazione, dovete restituire il modem TIM entro 30 giorni dalla data di recesso. Nel caso in cui decidiate di tenere il router, il che è sconsigliato perché è comunque brandizzato TIM e non funzionerebbe con altri operatori, oppure se dimenticate di mandarlo indietro, allora lo pagherete per intero e vi verrà quindi spedita una fattura a casa. Il costo di acquisto del modem è facilmente verificabile dalle condizioni contrattuali, vedi esempio nel caso di TIM Smart Fibra Edition), oppure potete anche calcolarlo moltiplicando la rata riportata per i mesi (5€ x 48 = 240€) e togliendo a tale somma, i mesi già pagati. Se per esempio avete il contratto da 12 mesi e decidete di fare la disdetta, allora vi rimane da pagare ancora 240 - (12x5) = 180€. Praticamente dovete considerare 60€ all'anno!

quanto costa modem tim se non viene restituito

Ecco quindi che finalmente vi è chiaro quanto costa non restituire il modem TIM, ed è un prezzo da pagare veramente alto, visti i prezzi dei modem FIBRA in circolazione!!!

Durante i primi 14 giorni (solo per chi attiva l'offerta online oppure via telefono)

Il contratto si perfeziona con l’accettazione da parte di TIM della richiesta di attivazione dell’offerta. Se però cambi idea su un’offerta richiesta “a distanza” o al di fuori di un Negozio TIM, allora puoi recedere dal contratto (“diritto di ripensamento”) entro 14 giorni dalla data di perfezionamento del contratto stesso ovvero, nel caso in cui all’offerta sia associata la vendita di un prodotto entro 14 giorni dalla consegna del prodotto stesso. Basta inviare una comunicazione scritta via fax al numero verde gratuito 800.000187 o alla Casella Postale n. 111 00054 Fiumicino (Roma) e restituire l’eventuale prodotto inviandolo a Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics Magazzino Reverse A22 - Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27015 Landriano (PV) entro i 14 giorni dalla comunicazione scritta. I costi della A/R e della spedizione del prodotto saranno a tuo carico. In caso di migrazioni da altro Operatore la comunicazione va inviata alla Casella Postale n. 123 00054 Fiumicino (Roma). Puoi utilizzare altresì il modulo presente sul sito tim.it.

A tutto ciò va poi aggiunto che il modem è comunque da restituire!

Numero da chiamare per parlare con un operatore TIM

Per qualsiasi dubbio, potete chiamare il numero 187 e riceve assistenza da parte di un'operatore telefonico, a cui chiedere qualsiasi cosa.

Restituzione modem TIM

Adesso che sapete come funziona la restituzione, è arrivato finalmente il momento di vedere come restituire il modem TIM, quindi cosa fare prima e a quale indirizzo spedirlo e cosa fare dopo averlo fatto.

Avete già fatto la disdetta?

Voglio ricordarvi che per cessare il noleggio di un prodotto, con la conseguente interruzione del relativo abbonamento, basta chiamare il Servizio Clienti linea fissa 187 e spedire o consegnare il prodotto entro e non oltre 30 giorni dalla data della richiesta di cessazione/recesso del contratto insieme al modulo di accompagnamento che puoi scaricare da questo link:

A quale indirizzo spedire il pacco

Il modem TIM deve essere spedito al seguente indirizzo:

Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis 
Magazzino Reverse A22
Piazzale Giorgio Ambrosoli snc
27015 Landriano PV

Cosa fare una volta spedito il pacco

Una volta inviato il pacco, bisogna comunicare la spedizione al Servizio Clienti chiamando il numero 187.

Posso anche restituirlo presso un negozio/centro TIM?

Nel caso di riconsegna di un modem dovrai necessariamente spedirlo a mezzo pacco postale all’indirizzo indicato in alto in quanto non è prevista la consegna diretta presso un Negozio TIM.
Spero di avervi aiutato e sappiate che per qualsiasi cosa, potete contattarmi tramite email e mi raccomando, seguitemi sulle mie pagine ufficiali di Facebook e Twitter, mettete un mi piace e verrete aggiornati direttamente in bacheca quando pubblico nuove guide o aggiorno quelle già scritte!

Avete fatto la disdetta dell'abbonamento e volete restituire il Modem TIM? O volete esercitare il diritto di recesso entro i 14 giorni? Come funziona, a quale indirizzo spedire, entro quanti giorni e quanto mi costa se non lo mando indietro

EDIT
Powered by Blogger.