Le piazze virtuali di WhatsApp sono la soluzione perfetta quando vogliamo mettere in contatto più persone tra di loro anche se usano dispositivi differenti - iPhone, Android, Windows o BlackBerry - utilissimo quando si organizzano degli eventi, per esempio io personalmente lo uso per partecipare alle partite di calcetto.

Quando però le chat collettive alle quali partecipiamo sono tantine, inizia a diventare faticoso essere partecipi e quindi lo vorremmo abbandonare non essendo gestore, o magari siamo noi stessi uno degli amministratori e ci accorgiamo che non serve più tenerlo aperto e vogliamo chiuderlo definitivamente.

Insomma, credo che di scuse per uscire da uno o più gruppi ce ne sono abbastanza e non sono qui' per fare una raccolta di esse ma per proporvi una soluzione che faccia al caso vostro.

In questa guida vi mostrerò come cancellare un gruppo WhatsApp in tutte le salse, perché magari chi arriva a leggere la mia guida vuole anche capire che succede se per esempio l'amministratore esce della chat, oppure vogliamo solo capire come si fa ad eliminare una persona che non è più partecipe.

Pertanto, iniziamo col capire il meccanismo alla base. Chi crea un gruppo, ne diventa l'amministratore e qualsiasi gestore può rendere amministratore un altro partecipante. Un gruppo può avere un numero illimitato di gestori, ed il numero massimo di partecipanti è pari a 256 persone.
[ads-post]
Detto ciò, vediamo come muoverci nelle differenti situazioni che possono presentarci e se eventualmente c'è una soluzione diversa dalla chiusura permanente.

Cancellare gruppo WhatsApp da amministratore

Siete uno degli amministratori di un gruppo WhatsApp ed avete intenzione di eliminare la chat collettiva perché magari non serve più oppure perché nessuno è partecipe? Se davvero ritenete di chiudere per sempre la conversazione con tutti i partecipanti, allora ora vi spiego come funziona la rimozione definitiva.
Per capire come fare questa operazione, ho acceso prima il mio iPhone e poi il mio secondo smartphone con Android ed ho aperto l'app di WhatsApp per vedere effettivamente quali sono le opzioni previste proprio riguardo la rimozione. Dopo aver navigato praticamente attraverso ogni menù, ho potuto notare che Whatsapp non prevede una funzione specifica alla cancellazione.
Pensando che magari sia stato io a non notare l'opzione, ho anche fatto un giro tra le FAQ ufficiali dell'app di messaggistica, e nemmeno lì ho trovato nulla e quindi ho fatto una prova creando una chat test, invitando qualcuno come partecipante, ed ho pensato che magari per cancellare il gruppo bisogna togliere tutti i membri dalle impostazioni di WhatsApp relative a quella conversazione.
L'ho fatto ed ha funzionato, quindi in sostanza la domanda si è trasformata in un'altra e cioè come rimuovere le persone dalla chat collettiva ed ora vi spiego i passaggi da seguire su iPhone, Android, Windows Phone, Symbian e BlackBerry.

Su iPhone

Vi ricordo che per rimuovere partecipanti bisogna essere un amministratore.
Per rimuovere partecipanti da un gruppo su iPhone:
  1. Apri WhatsApp
  2. Vai nella chat che desideri cancellare, quindi tocca l'oggetto del gruppo in alto
  3. In alternativa, fai uno swipe verso sinistra nella schermata Chat, quindi tocca Altro > Info gruppo
  4. Tocca il partecipante che desideri rimuovere
  5. Tocca Rimuovi dal gruppo > Rimuovi
Ripeti i passaggi per ogni partecipante, ognuno dei quali riceverà un messaggio "eliminato da gruppo WhatsApp", ed alla fine, rimarrete voi come unico partecipante. Per cancellare definitivamente il gruppo, dalla schermata principale di WhatsApp sul tuo iPhone, apri le opzioni della chat collettiva come hai fatto prima (passaggio 1) e scegli la voce "Abbandona gruppo" evidenziata in colore rosso.


Su Android

Anche qui' voglio riportarvi a mente che se state cercando di aggiungere oppure anche di eliminare qualcuno da una chat di gruppo, allora la regola di WhatsApp vuole che bisogna essere un amministratore.

screenshot che mostra  i passaggi per cancellare un gruppo whatsapp su Android

Al fine di togliere un partecipante, ecco gli step da seguire sui device Android:
  1. Avvia l'applicazione
  2. Dalla sezione chat, vai nel gruppo WhatsApp da eliminare
  3. Tocca l'oggetto (sarebbe a dire il nome della chat)
  4. In alternativa, tocca e tieni premuto il gruppo nella schermata CHAT, quindi tocca Menù > Info gruppo
  5. Tocca il partecipante che vuoi rimuovere
  6. Seleziona Rimuovi {nome_partecipante}
  7. Conferma con OK
  8. Nella chat, sia a te che a ogni membro, sarà mostrato il testo "Tizio è stato eliminato dal gruppo"
Fallo per tutti i membri partecipanti e quando rimarrai l'unico a tenere in piedi la "piazza", dalle opzioni in basso vai su "Abbandona gruppo". Fatto questo non ci sarà più alcuna traccia della chat collettiva e nessuna notifica ti disturberà d'ora in poi.

Cancellare un gruppo WhatsApp senza essere amministratore

Qui' attenzione che possono esserci due casi possibili. Nel primo, si vuole rimuovere in modo definitivo il gruppo in modo che non esista più per nessuno, e nel secondo invece lo si muove cancellare solo dal proprio telefono.
Sono due casi differenti e quindi li tratto in modo separato.

1. Eliminare il gruppo definitivamente e per tutti i partecipanti

Si può cancellare definitivamente un gruppo WhatsApp senza esserne l'amministratore? Cioè, se io che sono uno dei membri "normali" senza particolare permessi, posso rimuovere definitivamente la chat oppure non è prevista questa possibilità? Facendomi un giro nelle diverse voci che offre l'app di messaggistica in questione, non ho trovato alcuna opzione che consente di eliminare uno o più membri perché uno dei "poteri" di chi amministra queste "piazze virtuali" è proprio quello di poter rimuovere qualunque dei partecipanti. Anche leggendo le FAQ ufficiali non ho trovato nulla che parlava di questa possibilità, quindi la risposta alla domanda iniziale è "Non è possibile eliminare gruppi WhatsApp senza essere amministratore". Una strada alternativa però c'è, anzi più di una:
  1. Farsi nominare amministratore
  2. Segnalare il gruppo come spam
  3. Silenziare i gruppi che vi danno fastidio
Ovviamente non si tratta di nessun hack per diventare amministratore e nemmeno di un metodo per autonominarsi admin, ma di soluzioni reali da tentare.
Chiedete quindi ad uno dei membri che amministra la chat se può nominarvi gestore, magari dicendogli che volete fare da moderatore oppure che vorrete tenere la conversazione attiva se per esempio lui la lascia, o che magari avete intenzione di aggiungere nuovi membri e non volete dargli fastidio ogni volta.

La seconda strada è quella di segnalare il gruppo come spam al "grande capo" di WhatsApp, ma questo va fatto solamente quando veramente c'è la necessità, con la conseguenza che chi lo amministra riceverà un avviso e se lo riterrà opportuno, procederà magari a cancellare il gruppo WhatsApp per riaprirne uno nuovo e prendendo tutte le precauzioni necessario affinché non ricapiti di nuovo la stessa situazione. Ciò che provoca lo spam, molto spesso è la pubblicità di eventi oppure l'invito a condividere dei link da parte di uno dei membri. La cosa si inizia a diffonde pian piano e se la persona che lo fa vede che effettivamente l'amministratore della chat non interviene in alcun modo, allora continua con i messaggi spam.

Infine, la terza soluzione è quella da attuare quando magari volete rimanere membri ma non volete ricevere notifiche continue e se volete capire come zittire un gruppo, trovate tutto ciò che c'è da sapere qualche riga più in basso.

2. Eliminare il gruppo solo dal proprio telefono

Per eliminare un gruppo WhatsApp soltanto dal tuo smartphone, bisogna prima abbandonarlo e dopo hai la possibilità di eliminarlo. Una volta che lo ha eliminato, non lo vedrai più nella schermata delle chat e la cronologia chat verrà cancellata.


Per cancellare un gruppo dopo averlo abbandonato:
  1. vai nel gruppo su WhatsApp, quindi tocca l'oggetto
  2. in alternativa, tocca e tieni premuto la conversazione nella schermata CHAT
  3. tocca Elimina gruppo > ELIMINA
Se non vuoi eliminare tutti i media condivisi dal telefono, assicurati che l'opzione Elimina media dal telefono non sia selezionata

Rimuovere amministratore gruppo WhatsApp

Dunque, sapete bene che per rimuovere un gruppo è necessario esserne l'amministratore, ma se per caso vi trovare di fronte al caso in cui non lo siete, ma volete comunque cancellarlo, allora è necessario fare in modo che l'admin sia rimosso. Ok, ma come si fa? Ora vi spiego la situazione. Purtroppo, le opzioni di WhatsApp quelle sono e non possiamo inventarcene di nuove! Pertanto, se vogliamo rimuovere l'amministratore del gruppo WhatsApp, dobbiamo trovare una soluzione che per fortuna c'è! L'operazione da fare è quella di chiedere ad uno qualsiasi dei membri di farsi nominare gestore della chat oppure di rimuovere loro stessi l'amministratore che secondo voi non sta gestendo bene la "piazza".

Eliminare una persona da gruppo WhatsApp

Non per forza c'è bisogno di chiudere il gruppo per annullare i vostri fastidi, perché magari ciò che vi disturba è solo uno dei membri che non rispetta le regole di buon senso e magari spamma anche! Perciò, quello che vi consiglio di fare è prima di tutto inviare a questa persona un messaggio per avvisarlo che il suo comportamento non è corretto e non rispetta le regole di buon senso generali. Se ciononostante, la persona di nostro interesse continua con la sua linea di comportamento, allora potete evitare di cancellare tutta la chat andando a eliminare una persona soltanto. Per far uscire qualcuno dalla chat, apri WhatsApp e cercate il gruppo, quindi aprilo. Vai sul nome in alto e fai un tap per accedere alle opzioni. Scorri in basso, quindi dove c'è l'elenco dei partecipanti, individua l'utente da cancellare, quindi toccalo sul touch screen e seleziona Rimuovi.

Silenziare un gruppo di WhatsApp

La terza soluzione per non essere più disturbati dalle continue notifiche di gruppi WhatsApp, senza cancellare per sempre la chat, è quella di silenziare un gruppo per un periodo di tempo limitato, oppure di zittire qualsiasi notifica in arrivo da questa app di messaggi. Scegliete voi qual'è la soluzione che meglio si addice al caso vostro e procedete!

Disattivare notifiche di un gruppo

Le preferenze per le notifiche possono essere impostate nelle impostazioni del dispositivo, sia Android che iOS.
Vai nelle Impostazioni del dispositivo > App e notifiche > WhatsApp > Notifiche app. Sulla maggior parte dei dispositivi, potrai scegliere le seguenti opzioni:
  • bloccare tutte le notifiche, se non vuoi ricevere notifiche e non vuoi che l'icona di WhatsApp appaia nella barra di stato del telefono
  • mostrare le notifiche silenziose, se vuoi che le notifiche non abbiano suoni, non vibrino e non mostrino le brevi visualizzazioni; le brevi visualizzazioni sono una funzione di Android che permette di visualizzare brevemente le notifiche nella parte superiore dello schermo mentre stai svolgendo un'altra attività
  • fare in modo che contenuti sensibili non vengano visualizzati nelle anteprime delle notifiche sulla schermata blocco
Inoltre, su Android 8.0 o versioni successive, usare le categorie delle notifiche per impostare le preferenze per le notifiche Inoltre, puoi andare sulla app Impostazioni del tuo telefono > Audio per modificare il volume delle notifiche.

Togliere tutti gli avvisi di WhatsApp

Per gestire invece le impostazioni per le notifiche direttamente dalle opzioni dell'app, vai su WhatsApp > Menù > Impostazioni > Notifiche. Qui puoi impostare le notifiche per messaggi, gruppi e chiamate selezionando:
  • i toni di notifica
  • la lunghezza della vibrazione
  • se desideri visualizzare le notifiche a comparsa: questa è una funzionalità di WhatsApp che permette di visualizzare le notifiche al centro dello schermo
  • un colore per la luce delle notifiche WhatsApp (su certi dispositivi)
  • le notifiche con livello di importanza alta (Android 5.0 e versioni successive): questa impostazione può essere utilizzata per disattivare le brevi visualizzazioni. Le brevi visualizzazioni sono una funzione di Android che permette di visualizzare brevemente le notifiche nella parte superiore dello schermo mentre stai svolgendo un'altra attività. La disattivazione delle notifiche con livello di importanza alta comporta che le notifiche di WhatsApp vengano mostrate più in basso nell'area delle notifiche.
Per impostare le notifiche personalizzate, apri una chat individuale o di gruppo, tocca il nome della persona o della conversazione, tocca Notifiche personalizzate > spunta Usa notifiche personalizzate.
Qui puoi selezionare il tono, la vibrazione, le notifiche a comparsa o la luce (su certi dispositivi)).
Per silenziare le notifiche, invece, tocca e tieni premuta la chat di gruppo nella schermata delle Chat, tocca l'icona Silenzia in alto a destra, tocca per selezionare per quanto tempo desideri silenziare le notifiche.


Puoi inoltre deselezionare Mostra notifiche per non visualizzare le notifiche nell'area delle notifiche

Cancellarsi da un gruppo WhatsApp

Se invece volete abbandonare da soli un gruppo di WhatsApp, magari perché non siete più interessati all'argomento o perché è ormai una vecchia chat ormai non più attiva, allora bisogna cancellarsi ed ora vi mostro come fare. La cosa è piuttosto semplice, sia se utilizzate un iPhone oppure un telefono Android. Basta aprire l'applicazione e posizionarsi nella schermata con le chat, quindi selezionare la chat dal quale volete cancellarvi. Apritelo, quindi fate tap sul nome in alto per accedere alle opzioni. Fatto ciò, dovrete scorrere fino in basso, dove trovate proprio una scritta in rosso "Abbandona chat" e cliccateci sopra per uscire dalla chat. Confermate, quindi sarete fuori dalla conversazione e nessuno più vi disturberà.

Altro da sapere sui gruppi WhatsApp


Cosa fare se sei stato rimosso da un gruppo

Se aprite WhatsApp e poi la chat multipla, quando vi appare un messaggio "se stato rimosso dal gruppo", allora ciò significa che uno degli amministratori ha deciso per qualche ragione di "buttarti fuori" ed in tal caso da parte tua non c'è alcuna possibilità di rientrare a far parte della chat. Se ritenete che sia stato un errore e volete continuare ad essere partecipi, allora non eliminate ancora la chat ed accedete alle relative opzioni per controllare chi sono gli amministratori. Fate tap su uno di essi ed inviategli un messaggio privato dove chiedete prima le spiegazioni, se volete, e poi di essere nuovamente invitato a far parte della "piazza virtuale".

Cosa succede se l'amministratore lascia il gruppo?

Se si abbandona un gruppo, si viene rimosso da esso, tuttavia, l'utente tolto lo vedrà ancora nella schermata Chat e potrà ancora leggere la cronologia chat con i messaggi vecchi, antecedenti alla sua uscita. Se invece un'amministratore abbandona, cosa succede? Se questo è l'unico admin, allora un partecipante viene scelto casualmente per diventare il nuovo amministratore. Altrimenti, la chat rimarrà attiva e gli altri gestori riceveranno una notifica.

Come recuperare un gruppo WhatsApp cancellato

Le chat di WhatsApp vengono automaticamente salvate giornalmente sulla memoria del tuo telefono e ciò vale quindi anche per i gruppi. Pertanto, se hai cancellato per errore una chat di gruppo, allora c'è la possibilità di recuperarla dal backup. Quello che conta è che il backup è stato salvato prima di aver cancellato la conversazione. Per controllare ciò, andate nelle impostazioni di WhatsApp > Chat > Backup delle chat, quindi andate come per iniziare un ripristino scegliendo tra la varie modalità disponibili, giusto per controllare la data e l'ora dell'ultimo backup salvato. Se dopo questa verifica, vedete che la data è sicuramente antecedente a quando avere eliminato il gruppo, allora potete procedere col ripristino che però si effettua in modo diverso a seconda che usiate un iPhone o un telefono Android.

Su iPhone

Sul melafonino, le chat di WhatsApp vengono salvate su iCloud e per ripristinare la tua cronologia da, verifica innanzitutto che esista un backup della tua cronologia chat su iCloud. Vai in WhatsApp > Impostazioni > Chat > Backup delle chat.
Se riesci a vedere quando è stato eseguito l'ultimo backup, disinstalla e reinstalla WhatsApp dall'App Store.
Dopo aver verificato il tuo numero di telefono, segui le istruzioni sullo schermo per ripristinare la cronologia chat.

Su Android

WhatsApp ti chiederà di ripristinare le chat e file multimediali da un backup una volta che hai verificato il tuo numero. Basta toccare RIPRISTINA quando richiesto. Se WhatsApp non rileva alcuna copia di backup, potrebbe essere dovuto al fatto che
  • non hai effettuato l'accesso con lo stesso account Google
  • non stai utilizzando lo stesso numero telefonico utilizzato per creare il backup
  • la scheda SD o la cronologia chat è danneggiata
  • non esiste alcun file di backup sull'account Google Drive o localmente sul telefono
Il modo più semplice per trasferire i dati su un nuovo telefono cellulare è quello di utilizzare Google Drive.
Se desideri ripristinare un backup locale, che non è il più recente, dovrai effettuare le seguenti operazioni:
  1. scarica un file manager
  2. nell'app File Manager, vai in sdcard/WhatsApp/Databases. Se i dati non sono memorizzati sulla scheda SD, vedrai "memoria interna" o "memoria principale" invece di sdcard
  3. rinomina il file di backup che desideri ripristinare da msgstore-AAAA-MM-DD.1.db.crypt12 a msgstore.db.crypt12. È possibile che un backup precedente sia su un protocollo diverso, come crypt9 o scrypt10. Non cambiare il numero dell'estensione.
  4. disinstalla e reinstalla WhatsApp
  5. tocca RIPRISTINA quando richiesto
EDIT

Come Disattivare il Rinnovo dei servizi Prime: Video, Music, Twitch

Come di può disattivare il prossimo rinnovo di Prime magari prima dei 30 giorni di prova gratis oppure anche se avete già usato il servizio per qualche anno

Vi siete accorti che nell'ultimo anno non avete utilizzato mai il vostro account Prime di Amazon e quindi vi domandate perché dovreste continuare a pagare i 19,99€ dell'abbonamento annuale (che dal 2018 sono diventati 36)? O magari avete iniziato il periodo di prova di 30 giorni e nessuno dei servizi offerti vi attrae così tanto da voler pagare la quota di sottoscrizione? Bene, qualsiasi sia il vostro caso dovete stare tranquilli perché è possibile annullare il rinnovo senza alcun problema ed è una procedura semplicissima. Potete seguirla sia se vi trovate davanti al vostro Computer PC o MAC, oppure se siete fuori casa e siete collegati ad internet tramite il vostro cellulare smartphone o dal tablet. Ciò che vi serve è un pò di calma e del tempo per leggere giusto qualche passaggio di questa mia guida in cui vi spiego proprio come disattivare il rinnovo dei servizi Prime: Video, Music, Twitch. Vi illustrerò anche come funziona se per caso cercate di disdire soltanto uno dei servizi inclusi, come ad esempio Prime Video, Music oppure Twitch. Ma prima di andare al dunque, voglio rispondere a colore che si domandano:

"Se vado a togliere Prime, cancello anche il mio account Amazon?"

La risposta è NO! Andando a togliere Prime, non andrete a cancellare in vostro account Amazon, il quale verrà comunque mantenuto attivo e se per caso un giorno vorrete effettuare degli ordini, non avrete quindi alcun problema. Se poi, durante la procedura di disattivazione, avete qualche difficoltà, allora in fondo alla guida vi segnalo un numero verde messo a disposizione per l'assistenza ai clienti in difficoltà, che potete quindi chiamare per entrare in contatto con un'operatore in carne ed ossa!

Perfetto, direi che è il momento di iniziare a vedere come fare e potete anche cliccare su uno dei seguenti paragrafi: - Tramite browser dal sito ufficiale - Tramite App da Smartphone/Tablet - Amazon Prime Video - Amazon Prime Music - Amazon Prime Twitch - Problemi durante la disattivazione

Come Disattivare il Rinnovo dei servizi Prime Video, Music, Twitch

Dal sito ufficiale tramite Computer o anche da un dispositivo mobile

Come vi ho spiegato nell'introduzione di questa guida, ci sono più metodi per andare a disattivare rinnovo del vostro abbonamento, in funzione del dispositivo che vi trovate ad usare nel momento in cui state leggendo questo mio articolo. Ciò non toglie il fatto che il primo metodo è valido per qualsiasi dispositivo vi trovate per le mani, quindi va bene sia se state a casa davanti al vostro computer - PC, MAC, fisso o portatile - oppure se siete fuori casa e vi trovate il vostro cellulare smart phone o tablet dotato di una connessione a internet.

Ciò che bisogna fare è semplicemente andare nelle impostazioni del vostro account di Amazon, selezionare Prime e da lì ci sono tutte le informazioni relative a questo servizio; potete vedere per esempio la data di scadenza del prossimo pagamento, controllare la modalità di pagamento, vedere quali sono i servizi offerti e quindi tutti i vantaggi, e così via. Insomma, c'è tutta una serie di info su questo pacchetto di servizi di Amazon. 

Primo metodo

Qui abbiamo in realtà 2 metodi diversi per andare a disattivare il prossimo rinnovo di Amazon Prime e la prima modalità è quella di o aprire il sito www.amazon.it, 1 effettuare il login inserendo la vostro username che di solito, o meglio quasi sempre, è la vostra e-mail, ma potrebbe anche darsi che avete impostato come user il vostro numero di cellulare, e poi la password. Quindi vi si aprirà una pagina un po più personalizzata e 2 in alto a destra trovate una serie di voci, tra cui trovatele il carrello della spesa, abbiamo "Il mio Prime", gli "ordini" e poi la scritta del tipo "Ciao Fabian" "Ciao Luca" "Ciao Francesco" a secondo di qual è il vostro nome registrato con l’account in questione. Per il vostro intento, 3 andate sotto alla voce "Ciao". A questo punto vedrete che appariranno 2 file di opzioni e andate in quella destra cliccate su 4 "il mio Amazon Prime" che vi permette proprio di accedere a tutte le informazioni di servizio aggiuntivo gratuito durante il periodo di prova ma che poi diventa a pagamento. In questa nuova pagina potete effettuare una serie di operazioni. Attendete giusto qualche frazione di secondo che il vostro browser carichi l’intera pagina e vedrete questa nuova schermata in cui sul lato sinistro, prima di tutto Amazon vi saluta con una scritta "Ciao Luca Rossi" e trovate la scritta subito sotto "iscrizione Prime". Bene, a questo punto sulla sinistra potrete trovare 2 tipi di scritte a seconda che state cercando di disattivare il primo rinnovo, nel senso che avete attivato il periodo di prova di 30 giorni e vi siete accorti che non volete pagare i circa € 20 per il primo anno di Amazon Prime, oppure le scritte sono leggermente differenti se invece avete già avuto per qualche anno o un’anno soltanto l’abbonamento di Prime e ad un certo punto avete deciso di smettere con il pagamento perché magari vi siete accorti che non avete usato Twitch, Video o nemmeno le consegne illimitate in un giorno su oltre i 2.000.000 e passa di prodotti. 5a Nel primo caso dovete cliccare sulla scritta "cancella il tuo abbonamento" che si trova praticamente in fondo alla lista di opzioni, mentre nel secondo caso il collegamento si lavora più in alto e con testo 5b "non continuare" o comunque qualcosa del genere.
[ads-post]
Cliccato sul link, ora vedrete che Amazon cercherà in qualche modo di cambiare la vostra decisione perché vi metterò davanti una serie di testi che vi dicono "sei sicuro di voler disattivare l’abbonamento", oppure vi chiede anche se per caso, anziché andare a disdire il prossimo rinnovo, volete semplicemente attivare una email di notifica che vi arriverà 3 giorni prima della data di pagamento e in questo modo magari avrete più tempo per decidere. Una volta presa la vostra decisione e vi siete decisi ad annullare definitivamente il rinnovo di Amazon Prime, allora 6 scegliete semplicemente la terza opzione "non mi interessano i vantaggi" o comunque l’opzione che vi permette di annullare il rinnovo e non pagare più il servizio.

Secondo metodo (quello più veloce)

Poi, come avevo scritto prima, esiste anche un secondo metodo molto più veloce per annullare il rinnovo di Prime, ma che riporto come secondo giusto perché ci sono alcune persone che diffidano dal cliccare dei link su alcuni siti. Lo dico perché mi è capitato che una persona di mia conoscenza mi ha detto di non voler cliccare mai sui link presenti su un sito che non conosce perché ha paura di scaricare dei virus. Detto ciò, io vi tranquillizzo perché il link che vi riporto qui in basso vi consente di andare diritti alla pagina internet di disattivazione del rinnovo di Amazon Prime: 


Una volta ho cliccato su questo collegamento, vi si aprirà una nuova scheda del browser internet e vi si chiederà di effettuare il login inserendo user e password negli appositi campi. Non appena il browser avrà finito di caricare la pagina, vi si presenterà direttamente la schermata finale del processo di disattivazione del vostro account di Prime, in cui ci sono 3 opzioni. Prima di tutto Amazon tenterà in tutti i modi possibili di non farvi rinunciare al rinnovo facendovi conoscere tutti i vantaggi di Amazon Prime, che magari già conoscete e quindi sceglierete tra le altre 2 opzioni. Potreste infatti decidere di andare dritto al dunque e troncare per sempre il rinnovo scegliendo la voce "non mi interessa", oppure se preferite potete anche per il momento di lasciare perdere la disattivazione ed attivare semplicemente una notifica di rinnovo tre giorni prima della data di scadenza. Facendo in questo modo vedrete che, esattamente 3 giorni che Amazon vi addebiti i costi dell’abbonamento di Prime, tramite mail vi arriverà un avviso del tipo "guarda che il giorno X scade il vostro caro periodo di prova" oppure "attenzione, Prime scade tra tre giorni" e se vuoi continuare con la disattivazione del contratto, cliccherai invece sul link presente stesso nel messaggio di posta. 

Tramite l'Applicazione di Amazon per Smartphone e Tablet

Dunque, mentre il metodo che vi ho spiegato prima vale per qualsiasi dispositivo, se invece è vostra abitudine utilizzare le applicazioni sullo smartphone e magari non avete molta dimestichezza con il browser, le pagine internet, eccetera eccetera, allora potete benissimo disattivare il rinnovo dell’abbonamento di Amazon Prime anche direttamente dall'app di Amazon. La procedura che adesso vi spiego è più o meno la stessa sia se vi trovate per le mani un dispositivo Android un iPhone con sistema iOS di Apple oppure Windows Phone ed altri smartphone, perché più o meno l’interfaccia utente delle app è la stessa, o al massimo quello che può cambiare è la posizione delle o delle varie icone.

Procedete quindi con la vostra disdetta del rinnovo, e aprite quindi l’applicazione di Amazon. Verificate che avete avete effettuato l’accesso con la vostra username e la password, quindi 1 andate ad aprire il menu' delle impostazioni che di solito, su iOS (iPhone, iPad e iPod) e Android si trova in alto a sinistra ed è rappresentato da una icona con 3 lineette orizzontali (ufficialmente si chiama anche menu hamburger) mentre se vi trovate con un Lumia, sia esso Microsoft o Nokia, con sistema Windows 10 o Windows Phone allora questo si trova in alto a destra. Una volta che avete toccato col dito questa icona, si apriranno una serie di voci e 2 dovete andare su una delle ultime con la scritta "Prime" oppure "il mio Prime". A questo 3 scorrete la pagina che vi si aprirà fino a trovare di nuovo "il mio account Amazon Prime" oppure "il mio Prime". Verrà visualizzata una seconda schermata dove dovrete di nuovo andare alla fine della schermata e per cancellare la vostra iscrizione e quindi interrompere il rinnovo dell’abbonamento 4 cliccate sul passante o la scritta "cancella il mio abbonamento".

Anche qui, Amazon cercherà di non lasciarvi andare via mostrandovi tutte le funzioni aggiuntive che si hanno con questo servizio e se siete decisi a interrompano il rinnovo, dovete 5 scegliere semplicemente "non mi interessano tutti i vantaggi" o magari potreste anche valutare di attivate una notifica 3 giorni prima della data di scadenza.

Si può disattivare Amazon Prime Video?

Benissimo adesso passiamo a rispondere a tutti coloro che si domandano se è possibile in qualche modo andare a disattivare il servizio aggiuntivo che si chiama Amazon Prime Video. Se per caso qualcuno non conosce questo servizio e quindi si domanda che cos’è, Amazon Prime Video è un servizio di streaming simile a Netflix e che quindi permette di vedere film, serie TV e documentari in streaming, ovviamente senza pagare alcun costo aggiuntivo se già siete abbonati. È disponibile su svariati dispositivi come sulle Smart TV, sui telefoni cellulari Android o iPhone, sui Tablet iPad e sugli iPod. Poi si può anche usare direttamente dal browser internet sui PC e Mac.
Ma non vorrei annoiarvi troppo, e farvi perdere del tempo perché se volete disattivare soltanto Amazon Prime Video, allora purtroppo la risposta è negativa: non si può fare.


Quest’operazione non è possibile per un semplice motivo e cioè che sarebbe inutile disattivarlo perché è un servizio del tutto gratuito incluso in Amazon Prime. Se proprio vi da fastidio, non siete obbligati a usarlo e potete anche disinstallare l’app dal vostro device.

Se invece siete finiti a leggere questa mia guida perché volete disattivare le e-mail di notifica di Amazon Prime Video che mi arrivano in continuazione, allora l’unico modo per farlo, da quello che ho capito, è quello di aprire una dell’e-mail e vedete che in fondo ci sta un link che vi dice se volete modificare le impostazioni e non ricevere più le mail, cliccate QUI. Ovviamente il QUI nel messaggio di posta elettronica è cliccabile. Se l’avete cancellata, allora aprite la cartella cestino e cercate una e-mail ricevuta di recente da Amazon. Una volta cliccato sul collegamento, potrete scegliere di annullare la mailing-list da parte di Amazon Prime Video.

Amazon Prime Music

Discorso diverso vale invece per ciò che riguarda annullare l'abbonamento di Amazon Music Unlimited, che è possibile ed ora vi spiego come fare. Come avrete letto, il servizio streaming di musica non si chiama Prime Music e quindi ciò vi fa intuire che non è compreso nel costo di Prime, e si può disattivare in qualsiasi momento vogliate.

Accedete alla pagina "Le mie impostazioni Amazon Music", quindi per visualizzare il tuo abbonamento, vai alla sezione Amazon Music Unlimited. Ora seleziona l'opzione Cancella abbonamento nella sezione dedicata ai dettagli di "Rinnovo Abbonamento" e quindi conferma la cancellazione. Nella schermata di conferma, viene visualizzata la data di scadenza del tuo abbonamento. Il costo dell'abbonamento non ti verrà più addebitato e potrai continuare ad accedere ad Amazon Music Unlimited fino alla data di scadenza.

Da notare che puoi anche completare la procedura dal menu Impostazioni dell'applicazione Amazon Music per tablet Fire e Android.

Twitch Prime

Passiamo quindi a Twitch che, in parole povere, è un sito internet dal quale è possibile guardare videogamer che giocano in streaming a diversi giochi ed interagire con loro. E' una piattaforma di grande successo e di recente ha stretto una collaborazione con Amazon creando così "Twitch Prime". Questo servizio, incluso nel costo dell'abbonamento, permette di avere contenuti in-game senza costi aggiuntivi ogni mese, come ad esempio personaggi, veicoli, skin, valute virtuali, inoltre potenziamenti, giochi gratis, e tanto altro. Inoltre, vi consente di guardare video sul portale senza pubblicità e vi permette di iscrivervi al vostro canale preferito senza costi aggiuntivi ogni 30 giorni. Ancora, con Twitch Prime, potrai supportare il tuo streamer preferito e ottenere emotes esclusive, colori aggiuntivi per la chat e mostra orgoglioso il tuo badge nella chat. Per quanto riguarda gli acquisti, invece, permette di avere uno sconto riservato ai clienti iscritti a Prime sui videogiochi fisici in preordine.

Detto ciò, ovviamente vale lo stesso discorso fatto per quanto riguarda il servizio di streaming Video di Amazon, e cioè Twitch Prime non si può disattivare perché è incluso nel costo.

Cosa fare se non riesco a disattivare Amazon Prime?

Se per caso c'è qualcosa che non siete riusciti a fare ed anche seguendo passo passo la mia guida non avete disattivato il rinnovo di Amazon Prime, allora non preoccupatevi perché avete a disposizione un numero verde gratuito seguente:

800 628 805

Quindi digitate il numero e vi risponderà una voce guida automatica che dovrete seguire, digitando sul tastierino numero del cellulare la cifra corrispondente alla vostra esigenza. I tempi di attesa di solito non sono lunghi, ma questo dipende dall'orario, dal giorno e dai numeri di operatori che al momento sono a disposizione per assistenza tecnica ai clienti. Una volta in contatto con un operatore Amazon, spiegate che state cercando di togliere Prime ma non riuscite, spiegando il motivo e vedrete che in poco tempo l'assistente vi consentirà di risolvere il problema.
EDIT

Come Togliere Amazon Prime e Disattivare Rinnovo Abbonamento

Guida passo passo per capire in che modo è possibile disattivare il rinnovo di Prime in vista del prossimo rinnovo, e come eventualmente verificare la data di scadenza

Vi parlo in questa nuova guida di come togliere Amazon Prime sia nel caso in cui lo avete provato gratis per i 30 giorni e non volete continuare a beneficiare dei vantaggi, che nel caso in cui invece lo avete usato per qualche anno e ora volete annullare il rinnovo. Prima di vedere tutto nel dettaglio, vi lascio la procedura "veloce".

Se vi interessa, potete leggere anche la mia guida su come avere Amazon Prime gratis per sempre, un trucco che sfrutta il sistema di verifica che ha un bug (nulla di illegale).

Come Togliere il rinnovo di Amazon Prime con un click

Se avete poco tempo da perdere, ecco come fare per disattivare l'abbonamento di Amazon Prime:
  1. Aprite il sito per la cancellazione di Prime
  2. Effettuate l'accesso inserendo i dati di login
  3. Selezionate tra le 3 scelte che vi verranno sottoposte "Non mi interessano i vantaggi"
  4. Confermate la vostra scelta
  5. Fatto! Avrete così disattivato il prossimo rinnovo
...questa è la sintesi, mentre ora vi lascio tutti i dettagli nel caso in cui avete avuto dei problemi con la disdetta!

Il modo in cui oggi giorno facciamo acquisti è radicalmente cambiato dall'avvento di Internet perché assieme a esso è nato lo Shopping Online, comodo, pratico e con spedizioni veloci. Tra i negozi per comprare online, tutti conosceranno il Big d'America "Amazon", che non solo è stato tra le prime grandi aziende a vendere merci su Internet, ma ha saputo realizzare nel tempo servizi "complementari" per rendere sempre più efficiente la vendita e la consegna dei prodotti ordinati. Una di queste novità è chiamata Amazon Prime che, in Italia e nel mondo è un programma a iscrizione annuale che prevede numerosi vantaggi tra cui un numero illimitato di spedizioni gratuite con consegna in un solo giorno lavorativo su oltre un milione di articoli. Inizialmente, la quota di iscrizione è stata di 9,99 € all'anno fino al 2016 quando l'abbonamento annuale è stato aumentato a 19,99 Euro. Visto poi che il Big dello Shopping Online con sede a Seattle nello stato di Washington, prevede la possibilità di provare del tutto gratuitamente Prime gratis per 30 giorni sicuramente questa cosa è molto allettante, anche perché, una volta terminato il periodo di prova, se continuare a sfruttare i benefici pagando la quota annuale, oppure disattivare Amazon Prime senza costi aggiuntivi ed in qualsiasi momento, anche subito dopo aver attivato la prova gratuita. Benefici che sono tanti, come l'accesso alle offerte lampo in anteprima, il servizio Video, Cloud e tanto altro come vi spiegherò nel paragrafo "vantaggi di Prime".

Per questi motivi, sono in tanti che si ritrovano a testare il servizio gratis per il primo mese e poi cercano come togliere Amazon Prime in modo da non dover pagare i circa 20€ del rinnovo una volta che è arrivato il 31° giorno dopo l'inizio del periodo di prova, ed in questa guida vi parlerò proprio di questo, ma non solo. Infatti, oltre a mostrarvi i passaggi da seguire e su quale pagina andare per terminare l'iscrizione, vi parlerò di tutti i vantaggi che magari non conoscete e di come non pagare più Prime attivando una email di notifica che vi avviserà 3 giorni prima del rinnovo, in modo che non potrete dimenticarvelo. Poi, in caso di problemi, è anche attivo un numero verde che potete chiamare, il quale vi permette di mettervi in contatto con un'operatore di assistenza Amazon che vi aiuterà a risolvere qualsiasi problematica e vi guiderà anche nella disdetta. Infine, vi andrò ad illustrare come inviare la disdetta sia da PC o MAC che da cellulare, dato che magari al momento non avete un portatile o PC fisso desktop a disposizione. Ovviamente, questa guida è valida anche nel caso in cui dopo uno o più anni durante i quali avete utilizzato il servizio, non volete più sfruttarne i benefici e quindi desiderate annullare la vostra sottoscrizione.

Bene, iniziamo subito dal mio indice di questa guida, e vi ricordo che potete non solo vedere com'è organizzato l'articolo, ma potete anche cliccare sul link corrispondente alla sezione dell'articolo che vi interessa, in modo da non perdere tempo.

Indice

  1. Quali Sono i Vantaggi
  2. Come Togliere Amazon Prime
  3. Disattivare Prime da PC o MAC
  4. Come accedere alle impostazioni dell'account Amazon Prime
  5. Cancellare Prime di Amazon da Cellulare
  6. Come Attivare e-mail di Notifica Rinnovo Abbonamento 3 giorni prima
  7. Quale numero chiamare in caso di problemi nell'annullare Prime
  8. Domande varie sulla cancellazione di Prime

Quali sono i Vantaggi di Amazon Prime

Prima di procedere alla disattivazione del rinnovo di Amazon Prime, vorrei essere certo che sappiate tutti i vantaggi e servizi offerti inclusi nei 19 99€, perché magari potrebbe esserci un qualcosa che già usate e pagate, dunque mantenere attivo l'abbonamento sarebbe più un risparmio che un dispendio di denaro.

In sintesi, i benefici sono anzitutto le consegne in 1 giorno senza costi aggiuntivi su 2 milioni di articoli e in 2-3 giornate lavorative su moltissimi altri, spazio di archiviazione per le fotografie illimitato con Prime Foto Drive, accesso in anteprima alle Offerte Lampo su Amazon.it, contenuti di gioco esclusivi con Twitch Prime ed infine Prime Video che consente di vedere in streaming film e serie TV senza costi aggiuntivi. Questa è la sintesi, mentre se volete saperne di più e conoscere tutte le informazioni circa i servizi inclusi nell'iscrizione ad Amazon Prime, allora vi rimando alla pagina di supporto ufficiale.

Come si può Togliere Amazon Prime? E' gratis?

Se quindi state leggendo questo paragrafo, allora nessuno dei vantaggi dell'iscrizione ad Amazon Prime prova gratuita vi interessa e volete comunque procedere a recedere dal servizio e ciò è possibile farlo in pochi cick senza alcun costo! Pensate che sono tanti i "furbetti del Web" che attivano la prova gratis di 30 giorni e subito dopo vanno a disattivare il rinnovo, in modo da evitare subito che il trentunesimo giorno Amazon addebiti i 19 99€ rinnovando così la vostra iscrizione per l'intero anno. E' una pratica comunissima quindi, quella di annullare il rinnovo di Prime subito dopo aver iniziato il primo mese offerto senza pagare alcun centesimo!

Detto ciò, per facilitare la procedura e far sì che ognuno di voi possa annullare Prime senza problemi, ho pensato di suddividere la guida in 2 parti diverse; nella prima vi mostro come procedere se siete muniti di PC o MAC e quindi accedete al sito internet dello shop online direttamente da browser, mentre nella seconda risponderò alla domanda di coloro che si chiedono "io che non uso o che non possiedo un computer, come faccio a togliere Amazon Prime da cellulare tramite l'app oppure dal browser internet mobile"?

Disattivare Amazon Prime da PC o MAC

Perfetto, siete quindi davanti al vostro computer fisso o notebook, sia esso un PC e MAC, e volete revocare la vostra isrcizione al servizio Amazon Prime prima che sia troppo tardi perché è sopraggiunta la data pagamento? Vi separano pochi click dalla disdetta dell'account Prime di Amazon e vi riporto qui di seguito tutti i passaggi accompagnati da screenshot.
  1. Aprite il sito internet Amazon con il link per annullare il rinnovo di Prime
  2. Effettuate l'accesso al vostro account inserendo la vostra username e la password
  3. Quindi avrete 3 scelte a disposizione e per disattivare Amazon Prime cliccate su "Non voglio i miei benefici" oppure, se siete nel periodo di prova, decidete di non continuare cliccando sull'apposito link presente nella pagina.
  4. Confermate la vostra scelta, quindi avrete annullato l'iscrizione

Come accedere alle impostazioni dell'account

Come avete visto, è molto semplice, e potete arrivare al sito internet linkato al primo passaggio anche in un'altro modo, il quale vi consente di gestire tutte le informazioni relative al vostro account, conoscere data rinnovo Amazon Prime e cambiare modalità di pagamento dell'abbonamento.
Per fare ciò, seguite questi passaggi direttamente:
[ads-post]
  1. Accedete al sito internet Amazon.it
  2. Effettuate l'accesso digitando la vostra e-mail e la relativa chiave d'accesso personale
  3. In alto a destra, trovate il menù "che vi saluta", del tipo "Ciao Fabian" e passateci il mouse sopra

    impostazioni account amazon

  4. Cliccate quindi sul collegamento "Il Mio Account"
  5. Ora selezionate "Prime" per accedere alla pagina internet con tutte le impostazioni

    impostazioni account amazon prime

  6. Da qui, potrete vedere la data di rinnovo, cambiare la modalità di pagamento e annullare l'iscrizione, oppure decidere di non continuare dopo il periodo di prova gratuito cliccando sul link con su scritto "non continuare".

    sito internet per togliere amazon prime


  7. Se volete togliere Amazon Prime, cliccate sul link in basso a sinistra "Cancella il tuo abbonamento"

    pulsante per disattivare rinnovo amazon prime

A questo punto, per procedere con l'annullamento del rinnovo, proseguite selezionando l'opzione al centro come vi ho mostrato prima.

Cancellare Amazon Prime da Cellulare/Smartphone

Non avete un Computer in casa o magari avete fretta di cancellare Amazon Prime prima della data di pagamento? Non siete a casa, ma per fortuna avete il vostro cellulare iPhone, Android, Windows Phone o BlackBerry con voi? Ebbene, non temete perché potete seguire comunque i passaggi riportati poche righe fà, in particolare aprendo la pagina per cancellare Prime, e quindi seguire i passaggi come riportato nello screenshot seguente:

come togliere amazon prime da cellulare

Se invece, non volete procedere da browser ma volete annullare il rinnovo di Amazon Prime sul vostro account direttamente tramite l'app, allora i passaggi da seguire con analoghi a quelli che vedete qui in alto. In particolare ecco le istruzioni passo passo:
  1. Aprite l'app di Amazon
  2. In alto a destra toccate il cerchietto a fianco al carrello della spesa
  3. Effettuate il login
  4. Scorrete l'elenco delle impostazioni fino a "Iscrizione Prime" e selezionate questa voce
  5. Qui trovate tutte le informazioni sul vostro account e per togliere Amazon Prime, toccate in fondo la voce "Cancella il tuo abbonamento" oppure "Non continuare".
  6. Confermate quindi scegliendo l'ultima opzione "Non voglio i miei benefici"
  7. Fatto! Adesso avrete disdetto Prime tramite app per smartphone
Semplice come bere un bicchier d'acqua, ma comprendo alla perfezione tutti coloro che, presi dalla fretta perché non ricordano qual'è la data di rinnovo di Amazon Prime e non vogliono rischiare di pagare l'abbonamento dopo il periodo di prova gratuito, in quel momento non riescono proprio a cancellare la sottoscrizione.

Come Attivare Notifica Rinnovo Abbonamento di Amazon Prime

Una opzione "alternativa" a quella di togliere il rinnovo di Amazon Prime, è quella di attivare una email di notifica che vi avvisa giusto 3 giorni prima del giorno esatto di rinnovo che la vostra iscrizione gratuita al servizio sta per terminare, quindi potrete procedere continuando a mantenere l'abbonamento, oppure disattivandolo. Nel secondo caso, vi rimando ai paragrafi precedenti, mentre ora vi spiego come essere avvisati prima della scadenza.

Il procedimento è lo stesso sia se vi trovate al PC/MAC che da smartphone, ed ecco le istruzioni da seguire:
  1. Aprite il sito oppure l'applicazione sullo smartphone
  2. In alto a destra individuate l'icona a fianco al carrello a forma di persona, quindi cliccateci sopra
  3. Selezionate poi la voce "Il mio Account" quindi "Prima" se siete dal computer oppure direttamente "Iscrizione Prime" se usate l'app dal telefono cellulare
  4. Da computer, cercate il link in basso a sinistra "Cancella il tuo Abbonamento" mentre dall'applicazione trovate la stessa opzione in basso nella lista, quindi selezionatela
  5. Ora, cliccate sul pulsante "Ricordamelo più tardi"
  6. Fatto!
Vi consiglio inoltre di annotarvi sul calendario qual'è la data di rinnovo di Amazon Prime, la quale è indicata nella pagina che avete aperto prima. In alternativa, potete anche cliccare direttamente sul link seguente per abilitare una notifica prima della scadenza:


Perfetto, ora siamo tutti quanti felici perché non ci dimenticheremo che, terminati i 30 giorni di prova gratis, Amazon Prime ci addebiterà i quasi 20 euro per consentirci di avere tutti i benefici come la spedizione gratuita in 1 giorno, spazio cloud illimitato per le foto, sconto su Music, Prime Video e tutti gli altri "pro" di questo interessante servizio.

Quale numero chiamare in caso di problemi

Se per caso c'è qualcosa che non siete riusciti a fare ed anche seguendo passo passo la mia guida non siete riusciti a togliere Prime, allora non preoccupatevi perché avete a disposizione un numero verde gratuito seguente:

800 628 805

Quindi digitate il numero e vi risponderà una voce guida automatica che dovrete seguire, digitando sul tastierino numero del cellulare la cifra corrispondente alla vostra esigenza. I tempi di attesa di solito non sono lunghi, ma questo dipende dall'orario, dal giorno e dai numeri di operatori che al momento sono a disposizione per assistenza tecnica ai clienti. Una volta in contatto con un operatore Amazon, spiegate che state cercando di disattivare l'abbonamento di Prime ma non riuscite, spiegando il motivo e vedrete che in poco tempo l'assistente vi consentirà di risolvere il problema.

Domande varie sulla cancellazione di Prime

Infine, per coloro che hanno dei dubbi su cosa comporta la cancellazione del rinnovo di Prime e su altre questioni correlate, lacio una serie di domande cui rispondo in poche parole.

Se vado a togliere Prime, cancello anche il mio account Amazon?

Andando a disattivare il rinnovo di Prime, non andrete a cancellare in vostro account, il quale verrà comunque mantenuto attivo e se il vostro intento è quello di annullare anche questo, allora vi lascerò un link molto presto che vi spiega passo passo cosa fare per chiudere l'account andando quandi a cancellarsi da Amazon in modo definitivo.

Come verificare la data di rinnovo di Amazon Prime?

Per controllare da soli quando scade Prime, basta fare come riporto di seguito:
  1. Aprite il sito Amazon oppure l'applicazione sullo smartphone
  2. In alto a destra individuate l'icona a fianco al carrello a forma di persona, quindi cliccateci sopra
  3. Selezionate poi la voce "Il mio Account" quindi "Prima" se siete dal computer oppure direttamente "Iscrizione Prime" se usate l'app dal telefono cellulare
  4. Scorrete in basso e vedrete riportata la data di scadenza e rinnovo

Come cambiare modalità di pagamento di Prime?

Se desiderate modificare la carta di credito o di debito usata per pagare Amazon Prime, fate quanto segue:
  1. Aprite il sito Amazon oppure l'applicazione sullo smartphone
  2. In alto a destra individuate l'icona a fianco al carrello a forma di persona, quindi cliccateci sopra
  3. Selezionate poi la voce "Il mio Account" quindi "Prima" se siete dal computer oppure direttamente "Iscrizione Prime" se usate l'app dal telefono cellulare
  4. In basso, potrete trovate l'attuale modalità impostata su Amazon pagamento e c'è un link che vi guida per modificarla
Se avete altre domande da pormi, lasciate pure un commento e cercherò di rispondervi quanto prima.

Altre guide utili su Amazon Prime

Questa guida è giunta al termine ma prima di chiudere la pagina, magari potresti trovare utili altri miei articoli sull'argomento. Non voglio che lasci il sito con qualche dubbio!

Scoprire la data di rinnovo

Non ricordi in che giorno hai attivato il servizio e te lo vuoi appuntare da qualche parte? Ho per te la guida giusta. Leggi subito come vedere la data di rinnovo di Amazon Prime.

Come avere Prima gratis per sempre

Se sei stanco di pagare 36€ all'anno perché consideri la cifra esagerata rispetto all'uso che ne fai, allora ti svelo un trucco per avere Amazon Prime gratis per sempre. La guida è semplice ed è tutto assolutamente legale.
EDIT

Perché pagare 36 euro all'anno per un servizio che possiamo avere gratis? Con l'aiuto di internet possiamo avere tantissimi servizi in modo del tutto gratuito senza tanti sforzi, sfruttando la possibilità di poterli provare per il primo mese e poi decidere se continuare oppure no.

E così, anche Amazon offre 30 giorni di test per Prime senza dover pagare nemmeno 1€ e non abbiamo alcun obbligo di continuare dopo che il periodo di prova è scaduto. Ma che ne dite se ogni mese potessimo avere un periodo di prova gratuito? In pratica ti sto dicendo che se fai come ti dico, potrai avere Amazon Prime gratis per sempre senza alcuno sforzo.

In questo modo potrai avere in regalo tutti i vantaggi di Prime all'infinito, come la spedizione in 1 giorno senza costi aggiuntivi (su molti prodotti 2-3 gg), l'accesso a film e serie TV su Prime Video. Potrai avere l'accesso anticipato alle offerte del Prime Day, spazio illimitato di archiviazione per le foto. Ancora, avrai a disposizione 40 ore di musica al mese con Prime Music e con Prime Reading potrai leggere migliaia di ebook con l'app Kindle Unlimited. Tutto ciò in regalo per tutti i mesi dell'anno.

Se ti sembra che ti sto dicendo delle fesserie e magari sospetti che seguendo questa guida finirai per fare qualcosa di illegale, ti assicuro che invece non è così. E' tutto legale e ora ti spiego cosa devi fare.
[ads-post]

Come avere Amazon Prime per tutti i mesi, legalmente

In questo tutorial riguardo Amazon condivido un sistema per avere Prime gratis per sempre, quindi non solo per un mese e vi assicuro che non si tratta di alcun "barbatrucco" ma di una specie di "bug" della piattaforma di shopping che puoi usare illimitatamente senza rischi.

schermata di Amazon Prime e pulsante per creare un nuovo account gratis

Vi confido che questa guida non l'avrei scritta se la società di Seattle sotto la guide dell'AD Jeff Bezos (anche fondatore) non avesse aumentato il costo dell'abbonamento annuale prima da 9,99€ a 19,99€, fino ad arrivare alla cifra attuale di 36€. Sicuramente non è esagerato come somma da spendere, sono 3 euro mensili, ma per chi utilizza sporadicamente i servizi offerti o magari vuole solo avere una consegna su milioni di prodotti a costo zero in 1 solo giorno, pagare trentasei euro può risultare troppo.

Per ovviare a questo "piccolo addebito" e risparmiare dei soldi ogni anno, il sistema è estremamente semplice e vi spiego come funziona quando ci registriamo per iniziare il mese gratuito e qual'è il trucco per avere il servizio a titolo gratuito tutti i mesi dell'anno.


Se pensi di perdere troppo tempo, tranquillo perché ci vogliono 5 minuti per farlo. Immagino che hai dei dubbi o non credi sia davvero possibile avere consegne a scrocco, senza alcuna spesa, ed allora ti invito a fidarti e leggere tutto nel dettaglio.

1. Crea il tuo account

Per la creazione del conto, puoi cliccare direttamente qui, oppure puoi farlo dal sito:


Quando creiamo un'account, la prima cosa che dobbiamo fare è inserire una e-mail, il nostro indirizzo di casa e una carta di credito o debito che può essere anche una ricaricabile, l'importante è che ci siano almeno 2€ perché Amazon possa fare un addebito di prova (i soldi verranno stornati entro pochi giorni). Poi mettiamo nome e cognome (potete inventarveli). Amazon farà i giusti controlli, dopodiché ci abilita a poter testare il servizio Prime per un mese. A questo punto dopo qualche giorno, o anche subito dopo aver creato l'account, noi possiamo già disdire l'abbonamento in modo tale che alla fine del mese Prime non venga rinnovato e quindi non ci vengono addebitati sulla carta di pagamento i 36 euro per avere Amazon prime per un anno.

2. Al momento dell'ordine, metti l'indirizzo e i dati corretti

Quando poi dovrai ordinare un prodotto, al momento del pagamento ti basterà semplicemente modificare i dati della spedizione, inserendo nome e il tuo cognome esatti.

3. Disdici subito

Nel caso tu non sappia come fare la disdetta, puoi leggere tutto nella mia guida su come togliere Amazon Prime prima del rinnovo automatico, dopodiché procediamo con la seconda parte del sistema.

4. Dopo il primo mese, crea un secondo account

Adesso viene il bello e capirete che ingannare il sistema di controllo dello shop online più famoso al mondo è veramente facile. Sembra fatto proprio per chi ama avere tutto a scrocco e zero spese fisse.

L'account appena creato ti consentirà di beneficiare di tutti i vantaggi di Prime per 30 giorni, dopodiché non dovrai fare altro che crearne uno nuovo con dati diversi.

In particolare, basta solo inserire un nome diverso, assieme al cognome ovviamente, e cambiare l'indirizzo e-mail. La carta di credito può anche essere la stessa, l'importante è che mettiamo come intestatario della carta uno diverso dall'account creato il mese scorso. Una volta attivato il periodo di prova per altri trenta giornate, procedi subito con la cancellazione del rinnovo.


Infine, quando dovrai effettuare un nuovo ordine, dovrai ricordarti di cambiare l'indirizzo della spedizione e i tuoi dati, mettendo quelli reali.

E questo è tutto! Semplice "fregare" Amazon non è vero? Continua così all'infinito e non pagherai mai 1€ per Prime!

Come avere un indirizzo e-mail nuovo senza registrazione

Se per caso ti trovi che dopo 5 mesi di prova gratis in cui hai usato questo sistema per avere Amazon Prime hai terminato le tue e-mail e non hai voglia di perdere tempo nella creazione di nuovi account, allora ho la soluzione rapida e veloce che funziona sempre.

Esistono in rete numerosi siti che consentono di creare in 1 secondo delle email "temporanee" e tra queste c'è per esempio Getairmail. La cosa è molto semplice: apri la pagina, clicchi su "Attiva l'email temporanea" e dopo pochi istanti vedrai un box in alto con la scritta "your email is : " seguita dall'indirizzo di posta generato. Segnatelo da qualche parte, assieme all'URL (per esempio https://it.getairmail.com/zyhblzfbd/JIP8) perché usandolo potrai controllare i messaggi ricevuti quando ordini qualcosa da Amazon.

Come fa a funzionare questo sistema con la stessa carta di pagamento?

Avrai sicuramente letto che tra i passaggi sopra riportati, ti ho scritto che puoi inserire ogni mese sempre la stessa carta di pagamento, mentre gli altri dati devono essere diversi. Questo è perché Amazon non può controllare l'intestatario della tua Mastercard o Visa per questioni di privacy.

Ecco come fa a funzionare per sempre questo trucchetto che è assolutamente legale.

Se vogliamo, possiamo anche generare ogni mese delle carte di credito "virtuali" se la tua banca lo permette, ma è solo una operazione opzionale.

Altre guide su Amazon che potrebbero servirti

L'articolo è concluso e voglio lasciarti i link ad altre guide che potrebbero interessarti per approfondire alcuni aspetti del servizio Prime fornito da Amazon.

Come disdire l'abbonamento

Se non riesci a trovare all'interno delle impostazioni del tuo account Prime come si fa per cancellare il rinnovo, ti ho linkato la mia guida in più punti e la riporto di nuovo: come togliere Amazon Prime.

Come vedere la data di rinnovo di Prime

Se vuoi conoscere il giorno in cui scade il tuo mese gratuito del servizio perché non ricordi il giorno preciso in cui lo hai attivato, allora ti rimando al mio articolo su come vedere la data di rinnovo di Amazon Prime, nella quale trovi tutti i passaggi da seguire sia dalle app mobile che dal sito.
EDIT

AGGIORNAMENTO: Ho aggiornato l'articolo di recente (Luglio 2018) riportando l'ultima sequenza aggiornata e funzionante sia per clienti privati che per i numeri aziendali con partita IVA. L'ho testata proprio di persona e sono riuscito velocemente a farmi una chiacchierata con un centralinista in carne ed ossa. Ho poi notato che a volte i messaggi che partono cambiano e quindi se al primo tentativo non sentite l'opzione per entrare in contatto con uno degli operatori, riprovate ad effettuare la chiamata e le opzioni, per magia, saranno diverse!

Capita spesso di avere un problema con il vostro gestore di telefonia mobile, o magari avete dei dubbi su qualche promozione, su un piano tariffario, ed avete quindi l'esigenza di risolvere subito il vostro dilemma. Molti clienti TIM usano andare sul sito internet e cercare la risposta al loro problema, ma quando non siamo abituati, oppure se non troviamo la risposta al nostro problema, la cosa migliore è interfacciarsi con un centralinista di persona, spiegarli il problema e risolverlo finalmente.

Un tempo, bastava digitare il numero di telefono dedicato e c'era proprio una opzione della voce guida che chiaramente specificava quale pulsante pigiare per entrare in contatto con uno dei centralinisti.

Oggi, invece, sembra la cosa più semplice al mondo. Se cercate persino sul sito web (vedi qui la prova), non troverete nessuna voce che vi spiegherà la sequenza di tasti giusta. Quando provate a chiamare il 119,  impiegate tanto tempo prima di essere messi in contatto con un assistente tecnico o commerciale, sempre che ci riusciate. Come fare allora per parlare con qualcuno dell'assistenza TIM?

Con la guida di oggi, voglio quindi provare ad aiutarvi io ed "illuminarvi" su come parlare con operatore TIM ed in particolare qual'è la sequenza di tasti da premere dopo aver chiamato il 119, numero da comporre per usare il servizio assistenza TIM, dedicato all'assistenza clienti.

Indice:



Se per caso notate che la successione di pulsanti indicata non funziona, allora abbiate pazienza e contattatemi tramite email e tornerò subito al lavoro per trovare quella corretta e funzionante. Purtroppo, i gestori di telefonia fissa e mobile quasi ogni mese modificano il servizio di assistenza per cercare di sovraccaricare il meno possibile i centralini, risolvendo il maggior numero possibile di problemi con la voce guida automatica.

come parlare con operatore tim [giugno 2018]

Come si può parlare con un'operatore TIM nel 2018: non solo per telefono

Certo che nel 2018 è possibile! Per ogni cliente TIM parlare con un'operatore deve essere fattibile ma, come vi ho spiegato prima, sarebbe impossibile risolvere tutti i problemi parlando di persona con i centralinisti! Ne sono disponibili pochi, quindi i responsabili dei servizi di assistenza provano prima ad aiutare i loro clienti con la voce assistente automatica.

Ogni gestore di telefonia mobile ha un suo numero rapido, generalmente di tre cifre, che permette di ricevere assistenza ai suoi clienti gratuitamente. Alcuni gestori telefonici però fanno pagare se la chiamata è effettuata da una SIM della concorrenza, ma per queste ci sono le promozioni con traffico telefonico incluso, pertanto non sarà un problema sacrificare qualche minuto.

Detto ciò, vi inizio col dire che anche nel 2018 il numero da chiamare è il 119 per parlare con gli operatori TIM, quindi sbloccate il vostro telefono e iniziare a comporre il centodiciannove sul tastierino numerico per iniziare la chiamata.

Ci vuole tanta pazienza, attendete che l'audio parta e che la signorina inizi a parlare per proporvi le diverse opzioni. Non dovete andare di fretta, altrimenti otterrete l'esito apposto: impiegherete ancora più tempo. Quindi, nel momento in cui chiamate, aspettate che la voce automatica vi guidi e se doveste sentire un'opzione che fa al caso vostro, premete il tasto corrispondente e magari non vi sarà nemmeno necessario parlare direttamente con un'assistente TIM.

Sequenza aggiornata a Agosto 2018 [CLIENTI PRIVATI]

Giugno è passato ed è arrivato Agosto. Come al solito, faccio il mio test per verificare qual'è la nuova sequenza aggiornata e vi confermo che al momento non è ancora stata cambiata dal team del gestore, quindi potete andare tranquilli!

Una volta partita la chiamata al 119, lasciate parlare qualche secondo la signorina "robot" e non appena vi propone le scelte, ecco la sequenza di pulsanti da premere per parlare velocemente con un'operatore della TIM:

3 - 3 - 4 [Privati]

In altri casi, quando cambiano l'ordine delle opzioni, funziona anche:

3 - 2 - 5

NOTA [14/06/2018]: Ho appena fatto una chiamata al numero clienti ed ho notato che premendo 3, e poi di nuovo  3, nessun tasto funziona per parlare con gli operatori velocemente e credo proprio che questa cosa dipenda dall'orario. In tal caso il trucco è richiamare di nuovo fino a quando non sentito il messaggio "per altre esigenze premi 4". Fidatevi che funziona!

Magari, quando c'è un sovraffollamento di chiamate, l'opzione viene proprio disattivata momentaneamente oppure partono delle opzioni diverse in modo casuale. In ogni caso, se non riuscite dopo più tentativi, provate ad usate uno dei metodi alternativi in questo caso.

[ Assistenza tecnica > Ass. Amministrativa > Altre Esigenze ]
[ads-post]


sequenza giugno 2018 per parlare con operatore TIM chiamando il 119

Mi raccomando segui le indicazioni della "signorina"! Deve prima parlare e proporvi le scelte e poi dovrete premere il tasto 3, attendete qualche secondo, poi il numero 3 ed infine il pulsante 4. Finalmente avrai raggiunto il tuo obiettivo: metterti in contatto con un centralinista in carne ed ossa!

Se per caso volete bloccare la SIM smarrita o rubata, vi lascio una seconda serie:

3 - 3 - 4

Anche qui', ovviamente, la simpaticissima vocina va ascoltata qualche secondo prima di digitare le cifre.

Mese per mese, cercherò di tenere questa pagina aggiornata ogni volta che cambierà la sequenza per poter parlare con un centralinista TIM.

Come entrare in contatto con uno degli operatori TIM per clienti P.IVA o numeri Aziendali

Di recente sono stato contattato da un'utente che mi ha aggiornato della situazione che riguarda i numeri aziendali o comunque tutti i clienti TIM con P.IVA ai quali è dedicato un servizio di assistenza dedicato diverso da quello per clienti privati.

Ora vi spiego però qual'è il problema! Ufficialmente, il numero da telefonare è lo stesso, il 119, e normalmente si deve seguire questa sequenza che però porta ad una sorpresa finale inaspettata:
  1. Digita il 119 e procedi con la chiamata
  2. Se desideri assistenza su una numerazione aziendale premi 1 altrimenti premi 2
  3. Premi poi il tasto 1 per per assistenza tecnico amministrativa oppure il 2 per segnalare un guasto
  4. In entrambi i casi la voce guida ti chiede di inserire il proprio numero di cellulare con il seguente formato *numero telefono#
  5. Confermare il numero
  6. A questo punto... SORPRESA! Il servizio di assistenza clienti TIM aziendali è cambiato!
Avete capito? Prima vi fanno perdere tempo e poi vi viene comunicato che il servizio di assistenza per le numerazioni intestate a società o alle partite iva ha subito un cambiamento e non funziona più chiamando il 119.

Nel 2018, quindi bisogna chiamare il numero verde:  800/191101.

Purtroppo, questa cosa conferma che i carrier telefonici cambiano "il disco" molto frequentemente, in ossequio a chissà quale politica aziendale. L'obiettivo rimane comunque quello di disincentivare il colloquio con l'assistente tecnico per mancanza di personale o perché il colloquio con uno degli assenti tecnici della TIM è spesso foriero di disdette o recessi anticipati, quindi perdita di clienti, o peggio potenziali liti per disservizi denunciati.

Come mettersi in contatto con TIM dall'Estero per Assistenza di un Operatore

Voglio completare questa guida pensando anche a coloro che magari si trovano fuori dai confini del nostro paese e vogliono parlare con gli operatori di TIM dall'estero.

Sapete già che dall'Italia, il numero telefonico da comporre è il 119. La chiamata è gratuita se chiamate da una SIM del gestore o da fisso Telecom Italia, mentre è a pagamento negli altri casi. Nel casi in cui avete minuti del piano tariffario, verranno scalate quelli.

Numero assistenza TIM dall'estero

Anche dall'estero potete chiamare il 119, oppure potete digitare il numero +393399119, e la chiamata è gratuita se chiamate dall'Europa, mentre sarà a pagamento da tutto il resto del mondo. Il numero vale sia per clienti con ricaricabile che con abbonamento.

Adesso che sapete quale numero digitare l'assistenza clienti TIM dall'estero, andiamo a vedere invece cosa fare se la sequenza "segreta" che vi ho riportato in alto non funziona perché è stata cambiata dai responsabili.

Quale percorso seguire per farsi passare uno degli operatori della TIM

Non è per cattiveria, non è per crearvi fastidi, ma se a volte la sequenza per farsi passare rapidamente uno degli operatori addetti all'assistenza TIM non funziona e viene cambiata, è solo per gestire al meglio tutte le chiamate e offrire un buon servizio di assistenza con attese ridotte rispetto al passato.

I clienti mobile e fisso, sia privati che aziendali, sono cresciuti esponenzialmente, magari anche più del previsto, e sarebbe praticamente impossibile agli operatori di turno della TIM potersi mettere in contatto diretto con tutti coloro che chiamano il 119. Per questo ed altri motivi, la voce automatica cerca di risolvere il vostro problema senza mettervi in contatto con qualcuno del centralino ed inoltre, la sequenza di tasti da premere cambia molto spesso.

Cosa fare allora se avete un disperato bisogno di sentire una persona a cui chiedere aiuto? La risposta è molto semplice. Basta ascoltare bene la voce guida e seguire il percorso seguente:

Assistenza tecnica > Ass. Amministrativa > Altre Esigenze

Quindi, se è vero che i provider modificano periodicamente la successione di tasti da usare, è anche vero che il percorso rimane invariato. Ascoltate bene il messaggio, quindi digitate la cifra corrispondente all'assistenza tecnica, poi quella amministrativa ed infine andate su altre esigenze! Subito dopo la voce vi informerà che sarete messi in contatto con un funzionario il prima possibile!

Metodi alternativi per contattare un operatore specializzato TIM

Ma chiamare il 119 per ricevere assistenza TIM e per qualsiasi esigenza di informazione, non è l'unico modo. Infatti ci sono a disposizione metodi alternativi, come per esempio quello di farsi contattare direttamente da loro oppure usare i social network.

NOVITA': Farsi chiamare dalla TIM

Una grandissima novità che è stata introdotta da TIM ed altri gestori di telefonia fissa e mobile è la possibilità di essere contattati direttamente da un'operatore. Come funziona? Come fare? Per i dettagli vi rimando alla mia guida completa su come farsi chiamare da TIM, ma sostanzialmente dovrete lasciare il vostro numero di telefono su una pagina del sito internet, confermare i dati ed attendere che il primo assistente libero vi chiami!

Assistenza online sul sito web

Prima di tutto ci sono tutti i contenuti dell’area Assistenza del sito.
Inserendo nel motore di ricerca dell’Assistenza ciò di cui hai bisogno potrete ricevere molte utili indicazioni che ti consentiranno di chiarire dubbi e trovare risposta ai tuoi quesiti.

Qual’ora tu non abbia trovato una risposta adeguata alla tua necessità hai la possibilità di accedere al percorso di “Assistenza Guidata”: rispondendo alle domande che via via ti vengono proposte, potrà essere individuata più precisamente la tua esigenza e di conseguenza potrai ricevere una risposta più mirata.

Assistenza sui Social Network

Inoltre TIM è presente per fornirti assistenza anche su Facebook e su Twitter (@TIM119Alessio; @TIM119Giulia, @TIM119Stefano).

Contattare assistente TIM su Facebook: come fare

Per quanto riguarda l'assistenza a tramite facebook, puoi leggere la mia guida, dove troverai anche un messaggio precompilato da inviare.

Spero che con questa guida siete riusciti a parlare con un'operatore TIM, anche nel 2018 chiamando il solito numero 119, o quantomeno siete riusciti a risolvere il vostro problema.

Chattare con Centralinista TIM su twitter: come fare

Anche tramite twitter potete ricevere assistenza da TIM, lasciando un messaggio privato in comodità e senza attese lunghe a telefono. Un metodo è quello di usare l'hashtag #timmobile e vedere se qualcuno ha di recente avuto un problema simile al nostro. Oppure, potete direttamente richiedere assistenza a TIM tramite twitter.

Altre guide utili sull'argomento

Se volete leggere guide simili, allora voglio consigliarvene qualcuna io che magari potrebbe interessarvi.

Come contattare TIM per il fisso

Finora vi ho parlato del mobile, ma se volete parlare con un operatore della TIM per assistenza tecnica sulla linea fissa, allora ho per voi una guida dedicata dove troverete tutte le modalità previste, partendo dalla classica telefonata alla chat sui social.
EDIT

Finalmente ci siamo! Dal 22 Maggio 2018, giorno della sua presentazione, è disponibile alla vendita il nuovo OP6 che ha accontentato tutti gli appassionati di telefonia grazie alle specifiche tecniche che non deludono mai le aspettative, o quasi. Dico quasi perché forse il contenuto confezione OnePlus 6 potrebbe essere più "ricco" di accessori e non ci parco, visto che nel frattempo il prezzo di vendita è aumentato a 519€. Il prezzo di vendita aumenta e la dotazione diminuisce?


Breve recensione dopo l'unboxing

In ogni caso, una volta effettuato il solito unboxing togliendo prima l'involucro esterno del pacco e poi tutte le plastiche di protezione, abbiamo ciò che conta, cioè il telefono.

E' uno smartphone con sistema Android O (versione 8) che molto presto avrà il suo aggiornamento alla versione P. Non ho la possibilità di fare una recensione completa, ma voglio parlarvi delle principali caratteristiche e delle prime impressioni che ho avuto, per poi passare a scoprire la confezione di vendita del nuovo flagship dell'azienda cinese che con questo modello è al suo smartphone numero 7.

Ha una memoria interna che parte dai 64 Gb ed arriva fino a 256 Gb passando per il modello intermedio con uno storage di 128 Gb, forse quello più equilibrato. Anche i tagli della memoria Ram variano ed abbiamo una versione entry level da 6 Gb, mentre tutte le altre hanno 8 Gb di RAM. Quindi, come potete leggere, la scarsa dotazione di OnePlus 6 si fa un pò perdonare dalle sue specifiche tecniche direi.

Se per caso volete ordinarlo adesso, lo potete acquistare anche da Amazon.

C'è ancora il Jack Audio da 3.5mm per le cuffie (non toglietelo mai mi raccomando!), c'è il supporto alla doppia scheda telefonica con modalità Dual SIM 4G, il processore è uno Snapdragon 845 realizzato da Qualcomm. Il comparto fotografico è rappresentato da 3 sensori realizzati dalla SONY, due per la fotocamera principale 16/20 Mp ed una per quella frontale da 16 Mp ed infine abbiamo il display che usa la tecnologia Optic AMOLED con risoluzione di 2280 x 1080 Pixel e rapporto 19:9. Sono certo che non appena andrete ad aprire la scatola di OnePlus 6, tutto il contenuto sarà offuscato quando accenderete lo smartphone e vedrete quanto è bello lo schermo.
[ads-post]
Credo di aver descritto al meglio questo nuovo top gamma, quindi possiamo andare a vedere tutto il contenuto, in termini di accessori vari, una volta aperta la confezione di OnePlus 6 per vedere che cosa l'azienda ci "regala" dopo aver speso almeno 519€.

Dotazione completa della scatola di OnePlus 6

Una prima idea ve la potete fare guardando l'immagine che vi riporto qui' sotto, nella quale già si nota che qualcosa che ci si aspetta di trovare nello scatola, e che purtroppo non c'è!
Contenuto Confezione OnePlus 6

Eh sì, manca proprio un'accessorio indispensabile! Ok, non vedete l'ora di aprire il pacco per sapere cosa c'è all'interno della scatola di OnePlus 6? Ora ve lo dico e di sicuro rimarrete delusi perché manca un accessorio che per la somma pagata doveva essere incluso.

Ecco il contenuto del pacco:
  • OnePlus 6 (ovviamente)
  • Cavetto USB Type C (di tipo C)
  • Adattatore di ricarica super rapida Dash Charge 5V/4.5A
  • Cover in silicone
  • Strumento per la rimozione della SIM
  • Manuale rapido
  • Fogli (inutili) sulla garanzia
A leggere questo elenco, sembrano tante cose contenute nella scatola, ma se consideriamo che i manuali vengono subito buttati, direi che è misera. E poi le cuffiette non sono incluse nella confezione di OnePlus 6? Che fine hanno fatto gli auricolari? Si sono persi per strada?


In realtà, ho capito perché OnePlus ha deciso di non regalarveli ed ora ve lo spiego.

Perché gli auricolari non sono contenuti nella confezione?

perche' nella confezione di oneplus 6 non ci sono le cuffiette

La risposta ha un nome ben preciso: Bullets Wireless. Ovviamente, non sono contenuti nella confezione di vendita!

Avete capito? Non solo OnePlus 6 aumenta di prezzo. Non solo non ci sono più gli auricolari inclusi nella scatola classica. Ora dovrete anche comprarvi gli auricolari Wireless creati direttamente da OnePlus. Sono disponibili dal 5 giugno 2018 e costano 69€.

Ovviamente non siete obbligati, ma credo che in molti le acquisteranno. Le cuffie Bullets Wireless definiscono un nuovo standard di ricarica rapida, offrendo fino a 5 ore di ascolto con solo 10 minuti di ricarica ed utilizzano una tecnologia chiamata Magnetic Control per controllare la musica in riproduzione e tante altre funzioni come ad esempio l'assistente vocale Google. Potete leggere di più sul sito ufficiale.

Video Unboxing che mostra la confezione ed il suo contenuto

Sarà questo il migliore smartphone Android? Sicuramente ne sentiremo parlare molto e sulla carta promette bene.

Vi lascio un video di unboxing di Andrea Galeazzi, che ha recensito il telefono OnePlus 6 e che vi mostra che cosa è incluso nella scatola, quindi tutti gli accessori, ma attenti perché le cover che mostra all'inizio non sono incluse, ma sono solo per i giornalisti.

[youtube src="_O0kd-lxXbc"/]

A mio giudizio, come avrete già intuito leggendo le mie parole, la dotazione è scarsa e potevano includere all'interno della scatola quantomeno un paio di cuffiette e non costringere gli utenti a spendere altri soldi, considerato anche il fatto che il questo modello porta il prezzo ancora più in alto.

Ci vediamo presto per scoprire anche la versione limitata chiamata Avengers Edition e chissà se sarà venduto con una scatola diversa! Non vedo l'ora di riceverne il pacco, scartare gli imballaggi e vederlo dal vivo!
EDIT
Powered by Blogger.