Dphoneworld.net

Avete deciso di passare a TIM con operatore perché c'è qualche nuova offerta di telefonia mobile magari con minuti illimitati verso tutti? O magari avete qualche problemino con il vostro smartphone o la scheda SIM e necessitate di ricevere assistenza e informazioni spiegando il vostro problema direttamente a qualcuno di Telecom Italia Mobile?

Perfetto, ho per voi la migliore soluzione per entrare in contatto con il gestore telefonico in modo semplice, veloce e soprattutto comodo.

Se siete ancora lì a chiamare il numero 119 per capire quale tasto premere in modo da poter parlare con uno degli operatori, allora sicuramente è l'ora di farsi contattare da TIM Mobile senza lunghe o infinite attese. Cosa ne pensate di questa idea?

Ovviamente, se siete qui' a leggere questa mia guida, allora già avrete sentito da qualche parte che è stata introdotta una nuova modalità di contatto da parte dell'operatore di telefonia mobile italiano: la prenotazione di una chiamata da parte dell'operatore.

Ora vi spiego come funziona il servizio passa a TIM e vi spiego anche altri 2 metodi per essere ricontattare da parte di un operatore Telecom Italia Mobile.

Come Farsi Contattare da TIM Mobile prenotando una chiamata

Dunque passiamo subito a scoprire come funziona il servizio passa a Tim con operatore e vi dico subito che non è disponibile 24 ore su 24 e non è nemmeno attivo tutti i giorni, ma soltanto dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle  21:00 mentre sabato è a vostra disposizione dalle 9:00 di mattina fino alle ore 19:00.  Il servizio è comunque gratuito per tutti coloro vogliono diventare clienti TIM, quindi se chiamate da Vodafone, Wind, Tre, Fastweb o altri operatori mobile,  non pagherete nemmeno un centesimo.
[ads-post]
La compagnia di telefonia mobile ci ricorda inoltre che: "Inserendo il numero di telefono autorizzo TIM a contattarmi per ricevere assistenza e informazioni sull'acquisto delle offerte TIM. Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy di essere l'intestatario o di avere la disponibilità del numero fornito e di essere a conoscenza delle sanzioni penali di cui all'Art. 76 del D.P.R. 445 del 28/12/2000."

Farsi Contattare da TIM Mobile prenotando una chiamata


Fatto questo appunto che riguarda gli orari e i giorni in cui il servizio è attivo, per prenotare una chiamata ed essere quindi ricontattati da un operatore Tim, basta che andate su questa pagina.

Una volta caricata la pagina sul vostro browser, vedrete che si presenta una immagine con una centralinista con un bel microfono sul lato destro dello schermo, mentre sulla sinistra c'è una scritta  del genere: "Entra in Tim con operatore. Ti aiutiamo a scegliere l'offerta migliore, lascia qui il tuo numero e ti richiamiamo gratis". 

Quello che dovete fare è digitare il vostro numero di cellulare nel campo e, una volta verificato che questo è corretto, cliccate sul pulsante a destra con il testo "Chiamami subito".

Come conoscere le Ultime Offerte TIM

Se già conoscete le ultime offerte TIM, allora non dovrete fare nulla altro. Se invece volete vedere se ci sono delle nuove promozioni che permettono di risparmiare qualche euro al mese,  allora potete andare sulla pagina delle offerte TIM e vedere cosa offre.

E se ho ricevuto un SMS con una promozione "Torna a TIM"?

Se invece avete ricevuto un messaggio SMS da parte della TIM che magari mi invita a tornare ad essere loro cliente, allora ricordatevi di dirlo subito al operatore TIM non appena vi ha richiamato.  

E' importante che l'SMS ricevuto sia vero perché gli assistenti comunque controllano all'interno del loro sistema se c'è stato effettivamente un messaggio che la compagnia telefonica vi ha inviato con una promo ritorna a TIM.

Come Essere Contattati da TIM Mobile su Facebook per Assistenza

Come diceva un detto, tutte le strade portano a Roma, ed oggi sono sempre più le strade che portano invece a parlare con un operatore TIM tramite social network per riceve assistenza tecnica oppure per altre esigenze.


Inoltre, non ci sarà bisogno di attendere lì al telefono perché questo metodo consente di farsi contattare da TIM tramite Facebook e quindi non appena viene letta la nostra richiesta d'aiuto che potete mandare sulla chat usando l'app Messenger di Facebook oppure dal sito desktop.

farsi contattare da tim mobile tramite facebook

Per inviare la richiesta d'assistenza, basta collegarsi alla pagina fb ufficiale di TIM e quindi scrivere un messaggio con la vostra richiesta di assistenza tecnica oppure comunicare che volete passare a TIM con operatore ed avete dei dubbi sulle promozioni in corso.

Ciò che raccomando sempre in questo caso, è di lasciare il vostro numero di telefono, nome e cognome e magari anche il codice fiscale per essere identificati il più veloce possibile. Così, velocizzerete il tutto e state tranquilli che i vostri dati rimarranno nella chat privata dell'operatore telefonico senza che sia visibili a tutti gli altri sul social network.

Come può un'operatore TIM contattarmi per ricevere assistenza tramite Twitter?

Infine, rispondo ad una domanda che mi ha posto l'altra sera un mio amico mentre parlavamo di come i Social Network oggigiorno hanno un grande ruolo per le compagnie telefonica mobile nel richiedere assistenza tecnica ai propri clienti.

La domanda che mi ha posto riguardava precisamente come farsi contattare dalla TIM tramite twitter per cambiare la promozione o per un problema tecnico. La risposta è semplice e la condivido anche con voi in questa guida.

Per chattare con TIM Mobile su Twitter, dovete semplicemente cercare uno dei seguenti contatti: @TIM4UAlessio, @TIM4UStefano e @TIM4UGiulia.

Basta scegliere uno degli operatoti TIM mobile messi a disposizione dalla compagnia telefonica, effettuare la ricerca e quindi scrivere un messaggio. Lasciate sempre il vostro numero di telefono, nome e cognome, e magari anche il vostro codice fiscale per essere identificati in modo univoco, quindi cliccate su "Invia Messaggio".

Fatto ciò, vedrete che in pochi minuti un assistente TIM vi risponderà per aiutarvi col vostro disguido tecnico, commerciale o amministrativo. Eventualmente, potete anche fargli qualche domanda sulla nuova offerta scelta che volete attivate per risparmiare qualche euro al mese che non fa male!

Questo è tutto! Vi ricordo che se vi interessa ho scritto anche una guida su come parlare con un'operatore TIM dove ogni mese aggiorno la sequenza di tasti da premere.
EDIT

Come Togliere Amazon Prime e Disattivare Rinnovo Abbonamento

Guida passo passo per capire in che modo è possibile disattivare il rinnovo di Prime in vista del prossimo rinnovo, e come eventualmente verificare la data di scadenza

Vi parlo in questa nuova guida di come togliere Amazon Prime sia nel caso in cui lo avete provato gratis per i 30 giorni e non volete continuare a beneficiare dei vantaggi, che nel caso in cui invece lo avete usato per qualche anno e ora volete annullare il rinnovo. Prima di vedere tutto nel dettaglio, vi lascio la procedura "veloce".

Come Togliere il rinnovo di Amazon Prime con un click

Se avete poco tempo da perdere, ecco come fare per disattivare l'abbonamento di Amazon Prime:
  1. Aprite il sito per la cancellazione di Prime
  2. Effettuate l'accesso inserendo i dati di login
  3. Selezionate tra le 3 scelte che vi verranno sottoposte "Non mi interessano i vantaggi"
  4. Confermate la vostra scelta
  5. Fatto! Avrete così disattivato il prossimo rinnovo
...questa è la sintesi, mentre ora vi lascio tutti i dettagli nel caso in cui avete avuto dei problemi con la disdetta!

Il modo in cui oggi giorno facciamo acquisti è radicalmente cambiato dall'avvento di Internet perché assieme a esso è nato lo Shopping Online, comodo, pratico e con spedizioni veloci. Tra i negozi per comprare online, tutti conosceranno il Big d'America "Amazon", che non solo è stato tra le prime grandi aziende a vendere merci su Internet, ma ha saputo realizzare nel tempo servizi "complementari" per rendere sempre più efficiente la vendita e la consegna dei prodotti ordinati. Una di queste novità è chiamata Amazon Prime che, in Italia e nel mondo è un programma a iscrizione annuale che prevede numerosi vantaggi tra cui un numero illimitato di spedizioni gratuite con consegna in un solo giorno lavorativo su oltre un milione di articoli. Inizialmente, la quota di iscrizione è stata di 9,99 € all'anno fino al 2016 quando l'abbonamento annuale è stato aumentato a 19,99 Euro. Visto poi che il Big dello Shopping Online con sede a Seattle nello stato di Washington, prevede la possibilità di provare del tutto gratuitamente Prime gratis per 30 giorni sicuramente questa cosa è molto allettante, anche perché, una volta terminato il periodo di prova, se continuare a sfruttare i benefici pagando la quota annuale, oppure disattivare Amazon Prime senza costi aggiuntivi ed in qualsiasi momento, anche subito dopo aver attivato la prova gratuita. Benefici che sono tanti, come l'accesso alle offerte lampo in anteprima, il servizio Video, Cloud e tanto altro come vi spiegherò nel paragrafo "vantaggi di Prime".

Per questi motivi, sono in tanti che si ritrovano a testare il servizio gratis per il primo mese e poi cercano come togliere Amazon Prime in modo da non dover pagare i circa 20€ del rinnovo una volta che è arrivato il 31° giorno dopo l'inizio del periodo di prova, ed in questa guida vi parlerò proprio di questo, ma non solo. Infatti, oltre a mostrarvi i passaggi da seguire e su quale pagina andare per terminare l'iscrizione, vi parlerò di tutti i vantaggi che magari non conoscete e di come non pagare più Prime attivando una email di notifica che vi avviserà 3 giorni prima del rinnovo, in modo che non potrete dimenticarvelo. Poi, in caso di problemi, è anche attivo un numero verde che potete chiamare, il quale vi permette di mettervi in contatto con un'operatore di assistenza Amazon che vi aiuterà a risolvere qualsiasi problematica e vi guiderà anche nella disdetta. Infine, vi andrò ad illustrare come inviare la disdetta sia da PC o MAC che da cellulare, dato che magari al momento non avete un portatile o PC fisso desktop a disposizione. Ovviamente, questa guida è valida anche nel caso in cui dopo uno o più anni durante i quali avete utilizzato il servizio, non volete più sfruttarne i benefici e quindi desiderate annullare la vostra sottoscrizione.

Bene, iniziamo subito dal mio indice di questa guida, e vi ricordo che potete non solo vedere com'è organizzato l'articolo, ma potete anche cliccare sul link corrispondente alla sezione dell'articolo che vi interessa, in modo da non perdere tempo.

Indice

  1. Quali Sono i Vantaggi
  2. Come Togliere Amazon Prime
  3. Disattivare Prime da PC o MAC
  4. Come accedere alle impostazioni dell'account Amazon Prime
  5. Cancellare Prime di Amazon da Cellulare
  6. Come Attivare e-mail di Notifica Rinnovo Abbonamento 3 giorni prima
  7. Quale numero chiamare in caso di problemi nell'annullare Prime
  8. Domande varie sulla cancellazione di Prime

Quali sono i Vantaggi di Amazon Prime

Prima di procedere alla disattivazione del rinnovo di Amazon Prime, vorrei essere certo che sappiate tutti i vantaggi e servizi offerti inclusi nei 19 99€, perché magari potrebbe esserci un qualcosa che già usate e pagate, dunque mantenere attivo l'abbonamento sarebbe più un risparmio che un dispendio di denaro.

In sintesi, i benefici sono anzitutto le consegne in 1 giorno senza costi aggiuntivi su 2 milioni di articoli e in 2-3 giornate lavorative su moltissimi altri, spazio di archiviazione per le fotografie illimitato con Prime Foto Drive, accesso in anteprima alle Offerte Lampo su Amazon.it, contenuti di gioco esclusivi con Twitch Prime ed infine Prime Video che consente di vedere in streaming film e serie TV senza costi aggiuntivi. Questa è la sintesi, mentre se volete saperne di più e conoscere tutte le informazioni circa i servizi inclusi nell'iscrizione ad Amazon Prime, allora vi rimando alla pagina di supporto ufficiale.

Come si può Togliere Amazon Prime? E' gratis?

Se quindi state leggendo questo paragrafo, allora nessuno dei vantaggi dell'iscrizione ad Amazon Prime prova gratuita vi interessa e volete comunque procedere a recedere dal servizio e ciò è possibile farlo in pochi cick senza alcun costo! Pensate che sono tanti i "furbetti del Web" che attivano la prova gratis di 30 giorni e subito dopo vanno a disattivare il rinnovo, in modo da evitare subito che il trentunesimo giorno Amazon addebiti i 19 99€ rinnovando così la vostra iscrizione per l'intero anno. E' una pratica comunissima quindi, quella di togliere il rinnovo di Prime subito dopo aver iniziato il primo mese offerto senza pagare alcun centesimo!

Detto ciò, per facilitare la procedura e far sì che ognuno di voi possa annullare Prime senza problemi, ho pensato di suddividere la guida in 2 parti diverse; nella prima vi mostro come procedere se siete muniti di PC o MAC e quindi accedete al sito internet dello shop online direttamente da browser, mentre nella seconda risponderò alla domanda di coloro che si chiedono "io che non uso o che non possiedo un computer, come faccio a togliere Amazon Prime da cellulare tramite l'app oppure dal browser internet mobile"?

Disattivare Prime da PC o MAC

Perfetto, siete quindi davanti al vostro computer fisso o notebook, sia esso un PC e MAC, e volete revocare la vostra isrcizione al servizio Amazon Prime prima che sia troppo tardi perché è sopraggiunta la data pagamento? Vi separano pochi click dalla disdetta dell'account Prime di Amazon e vi riporto qui di seguito tutti i passaggi accompagnati da screenshot.
  1. Aprite il sito internet Amazon con il link per annullare il rinnovo di Prime
  2. Effettuate l'accesso al vostro account inserendo la vostra username e la password
  3. Quindi avrete 3 scelte a disposizione e per togliere Amazon Prime cliccate su "Non voglio i miei benefici" oppure, se siete nel periodo di prova, decidete di non continuare cliccando sull'apposito link presente nella pagina.
  4. Confermate la vostra scelta, quindi avrete annullato l'iscrizione

Come accedere alle impostazioni dell'account Amazon Prime

Come avete visto, è molto semplice, e potete arrivare al sito internet linkato al primo passaggio anche in un'altro modo, il quale vi consente di gestire tutte le informazioni relative al vostro account, conoscere data rinnovo Amazon Prime e cambiare modalità di pagamento dell'abbonamento.
Per fare ciò, seguite questi passaggi direttamente:
[ads-post]
  1. Accedete al sito internet Amazon.it
  2. Effettuate l'accesso digitando la vostra e-mail e la relativa chiave d'accesso personale
  3. In alto a destra, trovate il menù "che vi saluta", del tipo "Ciao Fabian" e passateci il mouse sopra

    impostazioni account amazon

  4. Cliccate quindi sul collegamento "Il Mio Account"
  5. Ora selezionate "Prime" per accedere alla pagina internet con tutte le impostazioni

    impostazioni account amazon prime

  6. Da qui, potrete vedere la data di rinnovo, cambiare la modalità di pagamento e annullare l'iscrizione, oppure decidere di non continuare dopo il periodo di prova gratuito cliccando sul link con su scritto "non continuare".

    sito internet per togliere amazon prime


  7. Se volete togliere Amazon Prime, cliccate sul link in basso a sinistra "Cancella il tuo abbonamento"

    pulsante per disattivare rinnovo amazon prime

A questo punto, per procedere con l'annullamento del rinnovo, proseguite selezionando l'opzione al centro come vi ho mostrato prima.

Cancellare Prime di Amazon da Cellulare/Smartphone

Non avete un Computer in casa o magari avete fretta di cancellare Amazon Prime prima della data di pagamento? Non siete a casa, ma per fortuna avete il vostro cellulare iPhone, Android, Windows Phone o BlackBerry con voi? Ebbene, non temete perché potete seguire comunque i passaggi riportati poche righe fà, in particolare aprendo la pagina per cancellare Prime, e quindi seguire i passaggi come riportato nello screenshot seguente:

come togliere amazon prime da cellulare

Se invece, non volete procedere da browser ma volete togliere il rinnovo di Amazon Prime sul vostro account direttamente tramite l'app, allora i passaggi da seguire con analoghi a quelli che vedete qui in alto. In particolare ecco le istruzioni passo passo:
  1. Aprite l'app di Amazon
  2. In alto a destra toccate il cerchietto a fianco al carrello della spesa
  3. Effettuate il login
  4. Scorrete l'elenco delle impostazioni fino a "Iscrizione Prime" e selezionate questa voce
  5. Qui trovate tutte le informazioni sul vostro account e per togliere Amazon Prime, toccate in fondo la voce "Cancella il tuo abbonamento" oppure "Non continuare".
  6. Confermate quindi scegliendo l'ultima opzione "Non voglio i miei benefici"
  7. Fatto! Adesso avrete disdetto Prime tramite app per smartphone
Semplice come bere un bicchier d'acqua, ma comprendo alla perfezione tutti coloro che, presi dalla fretta perché non ricordano qual'è la data di rinnovo di Amazon Prime e non vogliono rischiare di pagare l'abbonamento dopo il periodo di prova gratuito, in quel momento non riescono proprio a cancellare la sottoscrizione.

Come Attivare e-mail di Notifica Rinnovo Abbonamento 3 giorni prima

Una opzione "alternativa" a quella di togliere il rinnovo di Amazon Prime, è quella di attivare una email di notifica che vi avvisa giusto 3 giorni prima del giorno esatto di rinnovo che la vostra iscrizione gratuita al servizio sta per terminare, quindi potrete procedere continuando a mantenere l'abbonamento, oppure disattivandolo. Nel secondo caso, vi rimando ai paragrafi precedenti, mentre ora vi spiego come essere avvisati prima della scadenza.

Il procedimento è lo stesso sia se vi trovate al PC/MAC che da smartphone, ed ecco le istruzioni da seguire:
  1. Aprite il sito oppure l'applicazione sullo smartphone
  2. In alto a destra individuate l'icona a fianco al carrello a forma di persona, quindi cliccateci sopra
  3. Selezionate poi la voce "Il mio Account" quindi "Prima" se siete dal computer oppure direttamente "Iscrizione Prime" se usate l'app dal telefono cellulare
  4. Da computer, cercate il link in basso a sinistra "Cancella il tuo Abbonamento" mentre dall'applicazione trovate la stessa opzione in basso nella lista, quindi selezionatela
  5. Ora, cliccate sul pulsante "Ricordamelo più tardi"
  6. Fatto!
Vi consiglio inoltre di annotarvi sul calendario qual'è la data di rinnovo di Amazon Prime, la quale è indicata nella pagina che avete aperto prima. In alternativa, potete anche cliccare direttamente sul link seguente per abilitare una notifica prima della scadenza:


Perfetto, ora siamo tutti quanti felici perché non ci dimenticheremo che, terminati i 30 giorni di prova gratis, Amazon Prime ci addebiterà i quasi 20 euro per consentirci di avere tutti i benefici come la spedizione gratuita in 1 giorno, spazio cloud illimitato per le foto, sconto su Music, Prime Video e tutti gli altri "pro" di questo interessante servizio.

Quale numero chiamare in caso di problemi nell'annullare Prime

Se per caso c'è qualcosa che non siete riusciti a fare ed anche seguendo passo passo la mia guida non siete riusciti a togliere Prime, allora non preoccupatevi perché avete a disposizione un numero verde gratuito seguente:

800 628 805

Quindi digitate il numero e vi risponderà una voce guida automatica che dovrete seguire, digitando sul tastierino numero del cellulare la cifra corrispondente alla vostra esigenza. I tempi di attesa di solito non sono lunghi, ma questo dipende dall'orario, dal giorno e dai numeri di operatori che al momento sono a disposizione per assistenza tecnica ai clienti. Una volta in contatto con un operatore Amazon, spiegate che state cercando di togliere Prime ma non riuscite, spiegando il motivo e vedrete che in poco tempo l'assistente vi consentirà di risolvere il problema.

Domande varie sulla cancellazione di Prime

Infine, per coloro che hanno dei dubbi su cosa comporta la cancellazione del rinnovo di Prime e su altre questioni correlate, lacio una serie di domande cui rispondo in poche parole.

Se vado a togliere Prime, cancello anche il mio account Amazon?

Andando a togliere Prime, non andrete a cancellare in vostro account, il quale verrà comunque mantenuto attivo e se il vostro intento è quello di annullare anche questo, allora vi lascerò un link molto presto che vi spiega passo passo cosa fare per chiudere l'account andando quandi a cancellarsi da Amazon in modo definitivo.

Come verificare la data di rinnovo di Amazon Prime?

Per controllare da soli quando scade Prime, basta fare come riporto di seguito:
  1. Aprite il sito Amazon oppure l'applicazione sullo smartphone
  2. In alto a destra individuate l'icona a fianco al carrello a forma di persona, quindi cliccateci sopra
  3. Selezionate poi la voce "Il mio Account" quindi "Prima" se siete dal computer oppure direttamente "Iscrizione Prime" se usate l'app dal telefono cellulare
  4. Scorrete in basso e vedrete riportata la data di scadenza e rinnovo

Come cambiare modalità di pagamento di Prime?

Se desiderate modificare la carta di credito o di debito usata per pagare Amazon Prime, fate quanto segue:
  1. Aprite il sito Amazon oppure l'applicazione sullo smartphone
  2. In alto a destra individuate l'icona a fianco al carrello a forma di persona, quindi cliccateci sopra
  3. Selezionate poi la voce "Il mio Account" quindi "Prima" se siete dal computer oppure direttamente "Iscrizione Prime" se usate l'app dal telefono cellulare
  4. In basso, potrete trovate l'attuale modalità impostata su Amazon pagamento e c'è un link che vi guida per modificarla
Se avete altre domande da pormi, lasciate pure un commento e cercherò di rispondervi quanto prima.

Vedi anche:
EDIT

Come Vedere Netflix su Qualsiasi TV, Vecchia o Smart

Tutte le soluzioni per poter Guardare contenuti in streaming portando la famosa app sulla vostra televisione NON SMART senza connessione internet

Vi siete innamorati del servizio streaming Netflix ma siete stanchi di guardare film e serie TV sul piccolo display del vostro cellulare? Allora direi che è il momento di capire come fare per vedere Netflix su Qualsiasi TV, che sia  una vecchia senza internet oppure una Smart, per poter avere una visione più coinvolgente. Quando dico "non smart", intendo precisamente tutte quelle vecchie televisioni che non sono dotate di una connessione a internet oppure quelle che hanno una scheda di rete integrata, ma sono prive dell'app Netflix.

Giusto per fare chiarezza, tempo fa', vi ho parlato di tutti i dispositivi compatibili con Netflix e nell'articolo trovate già qualche soluzione, ma ho voluto fare un'approfondimento completo per spiegarvi tutti modi possibili per portare Netflix sullo schermo della vostra TV vecchiotta, ma ancora funzionante.

La spesa da affrontare è variabile, da 0€ a 100€, a seconda del metodo che trovate più adatto alla vostra circostanza e prima di iniziare con le diverse soluzioni, voglio assicurarmi che abbiate già creato un account. In caso positivo, passate a leggere i metodi, altrimenti vi guido io nella sottoscrizione dell'abbonamento per iniziare a spulciare l'intero catalogo, ricco di film, serie TV, documentari e cartoni animati.

Partiamo subito quindi alla scoperta di come vedere Netflix su TV e vi lascio i link ai vari paragrafi della guida.


Come Creare un Nuovo Account Netflix

Se vi state approcciando solo adesso al mondo di Netflix e non avete ancora un'account, ecco come abbonarsi:
  1. Andate sulla homepage del servizio streaming
  2. Cliccate sul pulsante rosso con la scritta "ABBONATI GRATIS PER UN MESE"
  3. Compila tutti i form con i tuoi dati
  4. Scegli come pagare Netflix
  5. Conferma tutti i dati
  6. Fatto!
Per chi si domanda "come posso pagare Netflix", i metodi di pagamento sono molti. Ci si può abbonare tramite carta di credito e debito (Visa, MasterCard, American Express e PostePay), carte di credito prepagate, carte regalo Netflix, PayPal, iTunes oppure il Google PlayStore. Di recente poi molti operatori hanno siglato degli accordi con il servizio di streaming, consentendo di includere i costi direttamente nella bolletta.

come creare nuovo account netflix

Come Vedere Netflix sulle Smart TV? Basta Avere l'app di Netflix

Vi ho scritto nella introduzione che parlerò delle televisioni più vecchiotte, è vero, ma voglio giusto completare l'argomento e vi lascio poi un link per l'articolo di approfondimento.

Le Smart TV sono tutti quei televisori che sono dotati del sistema operativo WebOS o simili e potete facilmente capire se il vostro televisore è Smart oppure semplicemente Wi-Fi guardando se sul telecomando è presente il tasto smart, in caso positivo il vostro televisore lo è, altrimenti può solo navigare su internet tramite browser.

Poi ci sono anche le Android TV che sono alcune App preinstallate ed in più c'è il sistema operativo Android TV installato.

[ads-post]

I passaggi da seguire per usare l'app sono 3: connessione a internet, accesso allo store e download dell'applicazione.

Quasi sempre è già preinstallata e quindi non dovrete pensare a scaricarla. La procedura è più o meno simile per tutte le Smart TV, quindi è valido per i seguenti televisori LG, Philips, Sony, Samsung, Panasonic, Shark, Hisense, AKAI, Telefunken ed altre marche.

Se volete conoscere di più e approfondire l'argomento, vi rimando alla mia guida su come installare Netflix sulle Smart TV.

Come Usare Chromecast per Guardare Netflix da Telefono alla TV

Il metodo più smart e "cool", secondo la mia opinione, è quello di usare la chiavetta Chromecast. Che cos'è? Come funziona? Spiegarlo è veramente semplice.

Potrebbe interessarti anche la mia guida su come collegare Netflix dal telefono alla TV

Cosa sono e come funzionano

Tecnicamente è un dispositivo per lo streaming che serve per trasmettere video, auto e foto dal telefono alla TV, ma lo smartphone ha solo il compito di inviare alla televisione una specie di "link". La TV lo riceve e visualizza per esempio Netflix sulla TV ed è la Chromecast che scarica i contenuti da internet. Una volta iniziata la visione, il telefono non serve più e quindi non sarà sotto stress, come qualcuno magari potrebbe pensare.

In sostanza, la Chromecast trasforma la tua vecchia televisione in una Smart TV ed il tuo telefono in telecomando.

Per quanto riguarda l'utilizzo e la configurazione, vi rimando alla mia guida sui lettori streaming, dove trovate tutte le risposte alle vostre domande.

Quanto costano?

Vi siete decisi nell'acquisto di un dispositivo di Streaming? Bene, allora adesso vi consiglio quale modello comprare e quali caratteristiche bisogna tener conto prima dell'acquisto.

Il modello migliore in assoluto è quello prodotto da Google e si chiama Google Chromecast ed ha un prezzo che parte da 39€ per il modello Full HD, mentre se avete la possibilità di guardare film anche in 4K e quindi avete sia una connessione internet in FIBRA che una TV Ultra HD, allora dovrete optare per la versione Chromecast Ultra che costa 79€.


Se però volete spendere questa cifra, pensate bene se magari non conviene comprare un Set Box Android con licenza DRM per Netflix!

Le alternative a Chromecast? Ve le sconsiglio

La chiavetta di Google non è l'unico lettori di streaming, però è il solo che vi consente di guardare Netflix perché ha la licenza DRM che serve a garantire che i film non vengano in qualche modo "piratati" e scaricati in modo illegale.

Per approfondimenti sull'argomento, vi rimando alla mia guida su Netflix e licenza DRM.

Nonostante ciò che scrivo, sul web ci sono utenti che comunque consigliano diverse alternative. Io vi invito a fidarvi solo di prodotti certificati e ultra testati, anche da me personalmente, comprando quindi la chiavetta Chromecast di Google.

Come Vedere Netflix su Qualsiasi TV con le Console

Come avrete letto, tra i dispositivi compatibili con Netflix ci sono anche le console più moderne, ossia quelle dotate di una interfaccia software che potremmo definire "smart", che oltre a offrire un menù per giocare, consente anche di scaricare app e contenuti vari dai relativi store.

Tra queste app, c'è il servizio di streaming Netflix da usare direttamente sulla tua TV. Non vi serve nulla di più oltre la console ed il cavo HDMI che già avete.

Dunque Netflix è disponibile e quindi compatibile con le seguenti le console:
  • Xbox 360
  • Xbox One
  • Xbox One S
  • Xbox One X
  • Playstation 3 (PS3)
  • Playstation 4 (PS4)
  • Playstation 4 Pro (PS4 Pro)
  • Nintendo Wii U
Per chi si dovesse invece domandare se è anche possibile guardare film su Netflix con Nintendo Switch, allora purtroppo la risposta è negativa.

Hai problemi con l'installazione dell'app sulla vostra console? Leggi il mio articolo su come installare e usare Netflix sulle Console.

Come avere App Netflix su Qualsiasi TV con i Set Box Android

Volete installare l'app di Netflix su qualsiasi TV anche se è vecchia e non è dotata di una connessione a internet? La soluzione si chiama Set Box Android. Non si andrà a mettere l'applicazione direttamente sulla televisione, ma su questo dispositivo ed ora vi spiego come funziona questo metodo che in pratica trasforma qualsiasi televisore in una Smart TV!

Set Top Box sono una sorta di mini PC dotati quindi di CPU, GPU, porte USB, HD ed alcuni hanno anche degli hard disk oppure dei lettori di schede micro SD, e sono muniti di un sistema operativo che può essere Android, Android TV oppure Windows. Grazie a questa caratteristica, i Set Box consentono di fare uso di app del Play Store tra cui proprio Netflix.

La nota storta di questi dispositivi è il fatto che per poter godere al massimo della qualità di film ed altri contenuti, bisogna spendere almeno 90€, questo perché quelli più economici non hanno la licenza DRM e di conseguenza permettono di guardare video al massimo in risoluzione 480p. Invece, con licenza DRM, non avete alcun problema di risoluzione e potete visualizzare film in HD, Full HD e anche Ultra KD (4K).

Quali sono le differenza tra Set Box Android e la Chromecast?

In sostanza i Set Box Android funzionano in modo indipendente, si connettono a internet e potete installarci sopra qualsiasi app dal Play Store oppure anche gli APK. I dispositivi di streaming, invece, per funzionare hanno bisogno di uno smartphone Android oppure di un iPhone, il quale funge da una sorta di telecomando.

Dal punto di vista economico, i dispositivi di streaming sono più convenienti ma hanno bisogno di uno smartphone dal quale riprodurre contenuti e di app compatibili, tra cui anche il browser Chrome. Se quindi la vostra idea è quella di spendere poco ed usare solo Netflix, ma anche YouTube, allora optate per questa strada (disp. streaming). Se invece volete una soluzione più completa, e magari volete anche scaricare dei giochi oltre che guardare film in streaming, allora scegliete la strada dei Set Box Android.

Quali set box Android comprare per guardare Netflix sulla TV

Avrete dunque capito che se avete un vecchio televisore senza alcuna connessione internet oppure una TV dotata semplicemente di un browser che si connette a internet, allora una soluzione possibile per vedere Netflix su queste vecchie TV è quella acquistare dei set box Android. Ma quale comprare?

Su questo argomento mi sono informato molto bene ed in precedenza ho anche scritto un'articolo riguardo a quali set box Android comprare, perché dovete sapere che se andrete ad acquistare un top set box economico che non ha una precisa caratteristica tecnica, allora l’unico modo per guardare i film su questo servizio di streaming è alla risoluzione 480p, la quale è una risoluzione ad oggi molto bassa, addirittura scadente, che quindi non vi consentirà di godere al massimo i film. Ma se volete risparmiare, e soprattutto se non mi interessa la risoluzione più alta del 480p, allora potete acquistare i modelli che costano sui 30€. Invece se come me siete fissati con la risoluzione dei film e non vi basta guardare un una serie tv, un documentario alla risoluzione 480p, allora dovete spendere almeno 90€. Di seguito alcuni dei modelli che funzionano meglio.

CON LICENZA DRM (potrete vedere film su Netflix in HD, FHD e 4K UHD)

Bene, siete quei tipi che amano i video ad alta risoluzione e vogliono godersi una qualità perfetta delle immagini vero? Bene, allora ho per voi alcuni dei migliori modelli acquistabili su Amazon a partire da circa 70€, e per essere certi che sono compatibili a pieno con l'alta risoluzione, controllate sempre che tra le specifiche tecniche si siano la dicitura "Supporto DRM requisito" o comunque qualcosa che abbia a che fare con la licenza DRM.


Il migliore Set Box Android per guardare Netflix, ma anche per giocare, è Nvidia Shield che costa dai 200€ fino a 300€ a seconda dell'hard disk, poi abbiamo il Xiaomi Mi Box ed il terzo classificato è il WeTek, mentre poi abbiamo altri più economici di marche meno conosciute.

Il mio consiglio è quello di optare per il modello Xiaomi Mi Box acquistandolo da GearBest, sito cinese molto affidabile dal quale ho acquistato lo stesso prodotto anche personalmente. Per l'appunto, leggi la mia recensione del prodotto e del sito.

Se invece volete ordinare da Amazon, ecco i migliori Set Box di seguito:

      

SENZA LICENZA DRM (per guardare Netflix in 480p)

Se non badate tanto alla risoluzione e volete spendere poco, o magari volete capire da soli come funzionano questi Set Box Android provando prima qualcuno economico? Allora ecco i modelli che vi consiglio:


  

Se arrivate a spendere oltre i 50€, allora passate ai modelli con licenza DRM.

Mi raccomando, nel caso in cui optate per quelli più economici, nella scelta tenete in considerazione la quantità di RAM, la versione di Android e lo spazio disponibile.

Come Guardare Netflix dal Portatile alla TV con cavo HDMI

Questo metodo è molto semplice da attuare perché andrete ad utilizzare il vostro PC portatile oppure il Macbook dotati di una uscita HDMI e ciò che vi servirà comprare è semplicemente un cavetto HDMI e quindi la spesa è davvero minima, ma sono sicuro che a casa ne possedete già uno.

Se comunque non ce l'avete e non sapete dove comprarlo, io vi consiglio di ordinarlo da Amazon, dove potete scegliere di acquistarne uno da 0.9 metri, 1.8, 3, 4.57, 7.5 e 15 metri.

Detto ciò, ecco come collegare il PC alla TV per vedere Netflix,:.
  1. Prendete il cavetto HDMI e collegate una estremità alla porta HDMI presente sul lato del portatile
  2. L'altra estremità dovrete connetterla alla relativa porta presente dietro alla vostra televisione e ricordatevi il nome (HDM1, HDMI 2, ecc.)
  3. La connessione è terminata, ora sul telecomando della TV premete il tasto "Sorgente" / "Source" oppure "Uscita" e selezionate l'ingresso contrassegnato dal nome della porta che avete scelto
  4. Fatto! Adesso vedrete la schermata del computer sullo schermo del televisore
A questo punto ci sarebbero altre cose da dire, come la personalizzazione della modalità di visione. Se siete su Windows, fate click destro sul desktop e scegliete "Proprietà", quindi in "Schermi multipli" potete decidere come gestire la visualizzazione. Su MAC invece, andate sul simbolo della mela in alto a sinistra, scegliete "Preferenze di sistema..." quindi selezionate "Monitor".

Bene, adesso non vi rimane che aprire il browser alla pagina iniziale di Netflix, e godervi tutti i contenuti sulla vostra vecchia TV che ora è "quasi Smart"! Su Windows 10 potete anche scaricare l'app di Netflix, ma a volte da dei problemi.

Ultima cosa, se avete problemi di auto, andate in basso a destra sull'icona dell'altoparlante e scegliete "Dispositivi di riproduzione". Da lì, impostate l'audio in modo che venga indirizzato alla porta HDMI.

Come Guardare Netflix su Apple TV

Avete deciso di acquistare una Apple TV per godervi al massimo tutte le app disponibile sullo store? Complimenti per l'acquisto! Ma se non lo sapevate, è possibile vedere Netflix anche su Apple TV, quindi se il costo pari a € 159 rientra nel budget, allora potrete effettivamente considerare l'acquisto perché funziona alla perfezione, come ogni prodotto Apple d'altronde.

Dove comprare l'Apple TV

Prima di andare a scoprire dove comprare l'Apple TV spendendo poco, voglio illustrarvi quali sono i prezzi dei vari modelli attualmente disponibili sul mercato. Si parte da€ 159€ per il modello di 4a generazione, mentre poi c'è l'ultima generazione, la Apple TV 4K che ha un prezzo che parte da 199€ per la versione dal 32GB di memoria interna mentre se volete avere una maggiore capacità di memoria, dovrete optare per la versione da 64GB che costa solo 20€ in più, quindi 219€. Quindi, ricapitolando questi sono i prezzi di listino ufficiali:
  • Apple TV 4a generazione - 159€
  • Apple TV 4K 5a generazione - 199€
  • Apple TV 4K 5a generazione - 219€
Potete acquistarla a questi prezzi dal sito Apple cliccando su uno dei link:


In alternativa, e per risparmiare, potete cercare su Ebay dove è possibile trovarle a prezzo più basso, ma io vi consiglio di più acquistare dal sito della Apple perché così facendo state più tranquilli e sarete certi di acquistare l'ultima generazione disponibile. Se fosse disponibile su Amazon, vi consiglierei di acquistarlo da lì, ma purtroppo ho fatto una ricerca e mi risulta che non si trovano.

Per ulteriori dettagli, leggi la mia guida su come configurare Apple TV per vedere Netflix

Queste sono tutte le soluzioni per guardare Netflix sulle TV vecchie senza internet e senza un'app store. A seconda delle vostre esigenze sceglierete un metodo o l'altro ed in caso di difficoltà potete sempre mandarmi una email e cercherò di rispondervi il prima possibile.
EDIT

Come Recuperare File da Hard Disk o PenDrive: EaseUS Data Recovery Wizard

Un'ottimo software GRATIS disponibile su MAC e PC per recuperare file persi da un Hard Disk, dati eliminati dalle chiavette USB che non hanno il cestino. Vale la pena provarlo

Dati Persi su Hard Disk o PenDrive USB? Hai cancellato un file dal tuo PC e vorresti recuperarlo? O magari vuoi recuperare dati persi dall'hard disk che credevi danneggiato? Voglio parlarvi di uno dei migliori software gratuito di recupero dati per recuperare i dati cancellati, formattati o perduti da PC, laptop o dispositivo rimovibile facilmente e rapidamente: EaseUS Data Recovery Wizard.

Questo software recupero dati Hard Disk esterno danneggiato può salvare i file da diverse crisi di perdita causate da svariate situazioni. Ogni caso è diverso, ma nella maggior parte delle situazioni Data Recovery Wizard riesce a ripristinare i dati cruciali per improvvisa eliminazione, formattazione, corruzione di hard drive, attacco di virus, crash del sistema, perdita di volume, uso improprio o per altri motivi.

Un punto di forza dell'applicativo sviluppato da EaseUS è poi il fatto che questo programma è anche multi-piattaforma, con una versione disponibile sia per PC Windows e Mac OS X.

Personalmente, durante la mia recensione di EaseUS Data Recovery Wizard, ho avuto modo di testarlo sul mio Computer Portatile con sistema Windows 10. Per metterlo alla prova, mi sono messo in differenti situazioni:
  1. file cancellato da una PenDrive USB (che non ha un cestino come ben sapete)
  2. immagini eliminate sul Computer svuotando il cestino
  3. avevo un Hard Disk vecchio che il PC non vedeva ed era da inizializzare
  4. recupero file da Hard Disk formattato
I primi 2 casi, assieme al numero 4, sono molto frequenti, da quanto ho avuto modo di leggere su diversi forum, mentre il terzo è più raro e di solito gli utenti perdono ogni speranza di recuperare cartelle da hard disk esterno non riconosciuto, video, immagini e documenti vari, ma con questo software ci potete almeno provare. Tanto, è gratis quindi non vi costa nulla!
[ads-post]
A proposito del prezzo, Data Recovery Wizard è vero che è free, ma ha delle piccole limitazioni. Si possono recuperare al massimo 2 GB di dati, non c'è il supporto tecnico dedicato, gli aggiornamenti non sono a vita e non c'è la funzione "Supporto di avvio per l'emergenza" per recuperare i dati anche quando il sistema non si avvia o si blocca. Nonostante ciò, lo ritengo un programma assolutamente validissimo e lo consiglio a tutti. Potete provarlo e se riesce a recuperare i vostri file persi cancellati dal cestino, allora sarete contentissimi e magari vorrete acquistare la versione Pro che ha un prezzo di € 66,69. Quale azienda di recupero dati da hard disk vi chiede una somma così bassa? Provai tempo fa a chiedere un preventivo ad una società specializzata e la cifra chiesta non era assolutamente alla mia portata, ma ovviamente ci sono persone che per recuperare documenti importantissimi sono disposte a pagare qualsiasi cifra.

Detto ciò, vi racconto com'è andata nelle 4 situazioni che vi ho elencato poche riga fa', lasciandovi subito i link per il download e le info:

1. Recupero File Cancellato da Chiavetta USB con Data Recovery Wizard

Questo caso è particolare perché, una PenDrive USB non ha un cestino come gli Hard Disk di Windows e Mac, sia esterni che interni, pertanto quando si elimina un file da una memoria USB, la cancellazione è definitiva, o almeno così sembra.

Dalle chiavette USB è possibile il recupero del cestino "virtuale", nel senso che quando si cancella un documento, un video, una canzone mp3, una foto o altri tipi di file, viene semplicemente messa a disposizione quella sezione di memoria occupata da ciò che viene cancellato. Mi spiego meglio, senza entrare troppo nel lato tecnico.

Un file che voi vedete su una memoria di massa qualsiasi, ha anche dei riferimenti in una tabella. Quando lo eliminate, in questa tabella immaginate ci sia un campo "spazio disponibile" che viene spuntato come "sì". Perciò, se per caso dovete copiare un nuovo file, allora questo può essere registrato fisicamente dove era presente quello cancellato, occupando tutta la sua sezione o solo una parte.

Capirete quindi che è possibile recuperare file cancellati da USB solo se dei nuovi dati non hanno sovrascritto la stessa zona di memoria occupata da ciò che è stato cancellato. Chiaro? Se quindi doveste in futuro cancellare un file per errore dalla chiavetta USB, non memorizzate più nulla perché al 99% è recuperabile.

Vi racconto la mia esperienza con EaseUS Data Recovery Wizard in questa situazione.

1. Apro la PenDrive USB e cancello 2 file diversi

Per simulare questa situazione, sono andato a eliminare due file dalla mia Pennetta USB (setup.exe e bootmgr) e come ben saprete, quando si cancella qualche dato da una Chiavetta, questo viene cancellato definitivamente e non passa per il cestino di Windows.

Recupero File Cancellato da Chiavetta USB

A questo punto, "mi sono accorto di aver rimosso file importanti" dalla mia memoria USB e inizio a disperarmi. ( 😜)

Apro il programma EaseUS Data Recovery Wizard e nella sua interfaccia iniziale mi mostra le unità di memoria rilevate, quindi seleziono la chiavetta USB e procedo cliccando sul pulsante arancione "Scansione".

interfaccia iniziale data recovery wizard per recuperare file eliminati da pendrive usb o hard disk

La scansione è di due tipi: rapida e completa. Nel mio caso il software è riuscito a trovare i due file eliminati dalla chiavetta USB già dopo una veloce scansione. Se non li individua subito, lasciate che effettui la ricerca approfondita.


Una volta finito, basta seguire questi passaggi:
  1. selezionare i file da recuperare
  2. premere sul tasto Recupera
  3. scegliere la cartella dove ripristinare i file eliminati
  4. confermare con OK

trovare file cancellati da pendrive usb con easeus data recovery wizard

Missione compiuta! I due file ripristinati erano perfettamente integri. Ho controllato la loro dimensione prima e dopo ed erano le stesse.

Il mio consiglio quando rimuovere qualche dato importante per errore dalla vostra memoria di massa USB, sia essa una chiavetta che una pendrive, è quello di non copiare nulla dopo l'accaduto! Fate una veloce scansione con questo programma e vedrete che al 99% riuscirete a ripristinare tutto!

2. Recuperare File Cancellati dal Computer usando Data Recovery Wizard

Caso simile al precedente, soltanto che qui' ho cercato di recuperare foto cancellate dal PC, quindi si trattava di un Hard Disk interno funzionante.

Quello che ho fatto è semplicemente prendere 10 file ed eliminarli, svuotando anche il cestino. Erano di vario genere, precisamente:
  • 3 foto (.JPG)
  • 1 animazione (.gif)
  • 1 immagine (.PNG)
  • 1 video (.avi)
  • 1 filmato (.mp4)
  • 1 documento PDF
  • 1 documento Word (.doc)
  • 1 foglio Excel (.xls)
Una volta fatto ciò, ho avviato il programma di recupero file, ho selezionato l'hard disk e cliccato su scansione, proprio come nel caso precedente. Sulla sinistra, tra i risultati c'erano diverse cartelle ed una contenente il nome "BIN" che significa cestino. L'ho aperta ed ho trovato non solo quei 10 file cancellati, ma anche tanti altri! Con un paio di click li ho ripristinati.

Una cosa molto comoda dopo aver effettuato la scansione, è la possibilità di filtrare i risultati effettuando una ricerca oppure visualizzando solo immagini, audio, video, documenti o email.

filtrare risultati ricerca file cancellati con easeus data recovery wizard

Missione 2 completata! Passiamo quindi al caso 3, quello più tosto!

3. Recuperare Dati Hard Disk Esterno non Riconosciuto usando Data Recovery Wizard

Come terzo caso, abbiamo una situazione molto più complessa rispetto alle precedenti in cui troviamo davanti quello un hard disk esterno non riconosciuto dal PC quando lo colleghiamo alla porta USB.

Qui' però devo fare alcune precisazioni perché gli scenari possibili sono tanti, come ad esempio:
  1. Hard Disk da Inizializzare
  2. Disco con Accesso Vietato se provate ad aprirlo
  3. Hard Disk non visibile in "Computer" ossia "Esplora Risorse" ma visto in Gestione Disco
  4. Periferica USB Non Riconosciuta dal Sistema
  5. Partizione Hard Disk danneggiata
  6. Disco Rigido non Visibile nemmeno dal BIOS


Nel mio caso, mi trovavo di fronte la situazione #1 unita alla #2. In pratica, avevo un Hard Disk danneggiato per problemi con il File System o la Tabella Dati dovuto a uno spegnimento improvviso del PC, allo scollegamento dell'Hard Disk in modo anomalo oppure al blocco del Computer. Mi compariva precisamente il seguente messaggio di errore:

"impossibile leggere in disco nell'unità F:/ verificare che il disco utilizzi un formato riconosciuto da windows. se il disco non è formattato è necessario formattarlo prima dell'utilizzo"

Ma in altri casi potrebbe comparire un messaggio del tipo "Accesso Negato" oppure "Disco da Inizializzare".

Detto ciò, ho avviato subito una scansione completato aspettando circa 1 ora e mezzo prima della conclusione. Purtroppo, non ha trovato nessun file. Leggendo sul web, una guida mi diceva che dovevo prima inizializzare l'hard disk da "Gestione Sistema > Archiviazione" ma questa operazione non era possibile perché quando lo provavo a fare, Windows 10 mi dava errore di accesso negato.

Terza missione: fallita! Però, credo che non sia colpa del software ma dell'Hard Disk che dovrebbe essere danneggiato.

4. Recupero File da Hard Disk formattato utilizzando Data Recovery Wizard

Infine, ho tirato in ballo un mio secondo Disco Rigido di un mio caro vecchio portatile Sony Vaio. Ricordo che ad un tratto smise di funzionare e fui costretto a sostituirlo con un SSD. Fu un grande balzo in avanti per le prestazioni, ma ho perso parecchi dati! O almeno, credevo di averli persi!

Collego quindi al mio adattatore SATA USB comprato su Amazon, lo formatto perché altrimenti non veniva visto, quindi avvio EaseUS Data Recovery Wizard per iniziare una scansione completa. Attendo circa un'oretta e un quarto e vedo che sulla parte sinistra della interfaccia mi ha trovato tutto ciò che era presente sul vecchio hard disk formattato!

Seleziono tutti i file (c'è un box per lo spunto in alto a sinistra che consente di selezionare tutto) e vado a cliccare su "Recupera". Dopo un pò di tempo, esattamente non so dirvi quanto perché l'ho messo a fare di notte, trovo una cartella con al suo interno tutti i file che avevo sul vecchio disco! Qualcosa è andato perso, forse perché c'è qualche settore danneggiato, ma un buon 90% l'ho recuperato!

Missione 4 completata!

Quindi in quali casi EaseUS Data Recovery Wizard è ottimo per recuperare file persi o cancellati?

In generale, dopo la mia review, posso dire che vale la pena fare una scansione del disco danneggiato, formattato oppure di una qualsiasi memoria di massa (scheda di memoria micro SD, pendrive USB, memory stick, ecc.) dal quale avete cancellato un file. Il programma permette di fare una scansione completa GRATIS. Fatela e vedete cosa riesce a trovare. Se funziona, bene, altrimenti non ci avete comunque rimesso nulla, oltre al vostro tempo.

Nello specifico, invece, posso dirvi che il programma EaseUS Data Recovery Wizard funziona benissimo per:
  • recuperare file da Hard Disk formattato
  • recuperare dati eliminati da Hard Disk, Pennette USB, schede di memoria SD o micro SD
  • trovare immagini, video e documenti su un disco danneggiato, visibile dal BIOS e dal PC
Ve lo consiglio assolutamente. Dovrebbe essere uno dei tanti programmi da avere sul PC o sul MAC!

Cosa potrebbe servirvi per il recupero di un HD interni via USB?

Se volete tentare il recupero dati da un vostro Hard Disk interno, la cosa più comoda è collegarlo al PC Fisso o Portatile tramite un Box per HD. Questo non è altro che un CASE che permette di inserire all'interno dischi SATA o EIDE ed esistono modelli sia per HD da 2.5 che da 3.5 pollici.

Io ne possiedo uno della UGREEN da 2.5" e mi trovo bene. Ha l'apertura del vano comoda e veloce, il disco è ben protetto all'interno da cadute e vibrazioni ed infine è anche USB 3.0.

Vi lascio di seguito quelli che vi consiglio, dove i primi 2 sono per HD SATA e i secondi per quelli IDE:


Per qualsiasi problema, contattatemi pure su Facebook, twitter oppure tramite e-mail.
EDIT

Miei cari amici e lettori, se siete qui a cercare come farsi chiamare da Tre, allora 3 sono le cose:
  1. vi siete stancati di ascoltare la musichetta del centralino 3
  2. non riuscite in alcun modo a parlare con un operatore Tre
  3. non avete tempo per ascoltare e capire quale tasto premere dopo aver chiamato il 187 per avere l'onore di essere in contatto con un'operatore
  4. volete passare a Tre con operatore
Se non ho indovinato, allora potete farmi sapere tramite commento come mai state cercando di essere contattati direttamente voi dalla Tre, ma credo onestamente di averci azzeccato. E dunque, voglio proprio farvi vedere come è semplice inserire il nostro numero per far sì che un carissimo operatore Tre ci chiami il prima possibile, in modo che noi nel frattempo possiamo ascoltare canzoni diverse da quelle del centralino! Pronti per vedere come essere contattati da Tre comodamente e velocemente? Andiamolo a scoprire insieme!

Come Farsi Chiamare da Tre

Tra i metodi di contatto con un addetto al call center 3, oggi c'è quello che veramente preferisco a tutti, perché sebbene Tre ci scrive quanto è bello chiamare il 187...

...133 un numero fatto di persone. Telefona gratuitamente al Servizio Clienti 133 di Tre, a disposizione 7 giorni su 7, dedicato a risolvere tutte le tue esigenze. Gli operatori sono a tua disposizione per informazioni commerciali e amministrative tutti i giorni, dalle 7.00 alle 22.30. Il numero è attivo solo se chiami dall’Italia....

...io odio ascoltare le mille opzioni della guida automatica e odio ancor di più le musichette che mi danno veramente ai nervi certi giorni! Quindi che sia benedetto colui che ha finalmente fatto sì che ci sia un modo per farsi chiamare da Tre così semplice! Ovviamente c'è un secondo scopo, perché infatti l'operatore mobile offre questo servizio per coloro che voglio passare a Tre, ma possiamo usare questo trucchetto anche per farci ricontattare dalla Tre in caso di un problema, no? Vi spiego come fare, ma prima di tutto vediamo come funziona il servizio.

Come farsi chiamare da Tre

Come funziona

Semplicemente basta recarsi alla pagina seguente:


Una volta caricata la pagina, scegliete come opzione Informazioni su un ordine effettuato tramite il sito e quindi dovrete inserire il vostro numero nell'apposito campo e tutti gli altri vostri dati personali, quindi cliccare sul tasto Procedi che è presenta alla fine della pagina.

Istantaneamente un tecnico oppure operatore Tre si sveglia e vi chiama.... ovviamente non è così, ma giusto qualche minuto, tempo che dipende dallo stato del centralino Tre e dal numero di operatori Tre liberi. Avreste mai immaginato che come farsi chiamare da Tre era così semplice ma, soprattutto, possibile?!?!

[ads-post]

E se non volete passare a Tre o se non avete ordini da fare...

Se non volete passare a Tre, o non avete ordini da fare, scegliete comunque la voce che vi ho detto sopra e vedrete che potete comunque usare questo servizio per farvi chiamare da Tre, ed al momento del ricontatto potete richiedere di:
  1. far inoltrare la chiamata ad un addetto all'assistenza
  2. chiedere la sequenza di tasti aggiornata per parlare con l'operatore Tre
Io ho provato 5 volte e 3 volte ho chiesto assistenza per poi essere inoltrato ad un'altro operatore (quindi ha funzionato) mentre le altre 2 volte ho pregato di conoscere la formula segreta della Coca Cola (sequenza di tasti per parlare con l'addetto Tre) e quindi pure in questi altri 2 casi il trucchetto ha funzionato.

Vi ricordo infine che:


Il servizio è gratuito ed è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 21:00. Il sabato dalle ore 9:00 alle 19:00.

Inserendo il numero di telefono autorizzo Tre a contattarmi per ricevere assistenza e informazioni sull'acquisto delle offerte Tre. Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy di essere l'intestatario o di avere la disponibilità del numero fornito e di essere a conoscenza delle sanzioni penali di cui all'Art. 76 del D.P.R. 445 del 28/12/2000.


Fatemi pure sapere se questo servizio per essere ricontattati da un'operatore Tre ha funzionato e se quindi siete riusciti a farvi chiamare!

Leggi anche

Come Farsi Chiamare da Vodafone
- Come Farsi Chiamare da TIM
EDIT

Nella mia guida su come parlare con un'operatore TIM, vi scrivevo che esistono dei metodi alternativi per entrare in contatto con un centralinista del gestore di telefonia mobile e ricevere assistenza tecnica. Se visitate l'articolo che vi ho linkato, trovate anche la sequenza aggiornata e funzionante nel caso in cui vi interessa.

Detto ciò, miei cari amici e lettori, se siete qui a cercare come farsi chiamare da TIM, allora questi sono i casi:
  1. vi siete stancati di ascoltare la musichetta del centralino
  2. non riuscite in alcun modo a parlare con qualcuno del call center
  3. non avete tempo per ascoltare e capire quale tasto premere dopo aver chiamato il 187 per avere l'onore di essere in contatto con un'operatore
  4. volete prenotare una chiamata
  5. volete essere ricontattati tramite i social network facebook o twitter
  6. stai pensando: "Non ho tempo, TIM chiamami tu!"
Se non ho indovinato, allora potete farmi sapere tramite commento come mai state cercando di essere contattati direttamente voi dalla compagnia telefonia, ma credo onestamente di averci azzeccato. Dunque, voglio proprio farvi vedere come è semplice inserire il nostro numero per far sì che un carissimo operatore ci chiami il prima possibile e noi nel frattempo possiamo ascoltare canzoni diverse da quelle del centralino! Oppure, potete lasciare un messaggio sui canali social di assistenza tecnica TIM ed attendere che il primo assistente libero vi risponda ed inizierete una conversazione in chat!

Pronti per vedere come essere contattati da TIM comodamente e velocemente? Andiamolo a scoprire insieme!

Indice:


Come Farsi Chiamare da TIM per passaggio o richiedere assistenza

Tra le soluzioni possibili di contatto con un addetto al call center TIM, oggi c'è quello che veramente preferisco a tutti, perché sebbene il gestore italiano delle telecomunicazioni ci scrive quanto sia bello chiamare il 187...

...187 un numero fatto di persone. Telefona gratuitamente al Servizio Clienti 187 di Telecom Italia, a disposizione 7 giorni su 7, dedicato a risolvere tutte le tue esigenze. Gli operatori sono a tua disposizione per informazioni commerciali e amministrative tutti i giorni, dalle 7.00 alle 22.30. Per ricevere assistenza tecnica sulla linea telefonica o sulla linea ADSL gli operatori sono invece disponibili 24 ore su 24. Il numero è attivo solo se chiami dall’Italia....

...io odio ascoltare le mille opzioni della guida automatica e odio ancor di più le musichette che mi danno veramente ai nervi certi giorni! Quindi che sia benedetto colui che ha finalmente fatto sì che ci sia un modo per farsi chiamare da TIM così semplice!

Ovviamente c'è un secondo scopo, perché infatti l'operatore mobile offre questo servizio per coloro che voglio passare al nuovo gestore, ma possiamo usare questo trucchetto anche per farci ricontattare dalla TIM in caso di un problema, no? Vi spiego come fare, ma prima di tutto vediamo come funziona il servizio.

Come farsi chiamare da TIM

Come funziona

Semplicemente basta recarsi alla pagina seguente:


Una volta caricata la pagina, basta inserire il vostro numero nell'apposito campo sotto la scritta "Lascia qui il tuo numero e ti richiamiamo GRATIS" e cliccare sul pulsantino di colore rosso con la scritta "Chiamami subito". Istantaneamente un tecnico oppure operatore TIM si sveglia e vi chiama.... ovviamente non è così, ma giusto qualche minuto, tempo che dipende dallo stato del centralino e dal numero di operatori TIM liberi. Avreste mai immaginato che farsi chiamare dalla TIM era così semplice ma, soprattutto, possibile?!?!

E se non volete passare a TIM...basta dire che

Se non volete passare a TIM, potete comunque usare questo servizio per farvi chiamare da TIM, ed al momento del ricontatto potete richiedere di:
  1. far inoltrare la chiamata ad un addetto all'assistenza
  2. chiedere la sequenza di tasti aggiornata per entrare in contatto con TIM
Io ho provato 5 volte e 3 volte ho chiesto assistenza per poi essere inoltrato ad un'altro operatore (quindi ha funzionato) mentre le altre 2 volte ho pregato di conoscere la formula segreta della Coca Cola (sequenza di tasti per parlare con l'addetto TIM) e quindi pure in questi altri 2 casi il trucchetto ha funzionato.

Vi ricordo infine che:


Il servizio è gratuito ed è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 21:00. Il sabato dalle ore 9:00 alle 19:00.

Inserendo il numero di telefono autorizzo TIM a contattarmi per ricevere assistenza e informazioni sull'acquisto delle offerte. Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy di essere l'intestatario o di avere la disponibilità del numero fornito e di essere a conoscenza delle sanzioni penali di cui all'Art. 76 del D.P.R. 445 del 28/12/2000.

Come Farsi Contattare dalla TIM su Facebook e Twitter

Con la presenza sempre maggiore delle aziende sui social network e con l'uso da parte dei loro clienti, facebook e twitter oggi sono il luogo perfetto per farsi contattare da TIM lasciando il messaggio ed aspettando che ci contattino. Adesso vi spiego come fare.

Tramite il Social Network Facebook

Su Facebook, la compagnia telefonica è presente con la sua pagina ufficiale che funziona anche per le richieste di assistenza tecnica. Una volta aperta la pagina dal vostro browser o tramite app mobile, dovete andare su "Invia messaggio". Se state usando il vostro PC o MAC, vedrete che in basso a destra verrà aperta la chat, mentre se usate uno smartphone Android o un iPhone, allora verrete riportati nell'applicazione di Messenger.

come farsi contattare da TIM su facebook

Lasciate quindi il messaggio con la vostra richiesta di assistenza ed attendete che uno degli assistenti vi risponda. Nel testo lasciate il vostro numero di cellulare, il nome e il cognome ed anche il codice fiscale perché spesso lo chiedono. Così facendo, vedrete che in pochi minuti verrete ricontattati e risolverete il problema con la vostra scheda telefonica.

In caso di problemi, vi invito a leggere la mia guida completa su come contattare TIM su facebook.

Tramite Twitter

Su twitter la cosa funziona ancora meglio, perché c'è un servizio dedicato proprio all'assistenza e gli assistenti sono divisi a seconda che si tratta di una richiesta per il Fisso o per il Mobile.

come farsi contattare da TIM su twitter

Per richiedere assistenza per la linea Fissa, potete usare l'hashtag #TIMfisso, ma vi consiglio di richiedere aiuto direttamente i contatti @TIM4USara, @TIM4UFabio oppure @TIM4ULuca. Dovete quindi andare per scrivere un messaggio su twitter, descrivendo il vostro problema, e prima di pubblicarlo mettete una chiocciola "@" seguita da TIM4USara, TIM4UFabio oppure TIM4ULuca. Il messaggio sarà presente tra le notifiche del contatto e vi risponderà nel giro di qualche minuto.

In alternativa, potete anche cercare uno dei contatti su Twitter, per esempio quì sotto ho cercato @TIM4USara, e lasciare un messaggio diretto. I due metodi si equivalgono.

Come vi ho spiegato prima, anche per la linea Mobile, potete ricevere assistenza usando l'hashtag #TIMmobile, oppure scrivere un tweet agli operatori @TIM4UAlessio, @TIM4UStefano e @TIM4UGiulia.

contattare sara su tim per assistenza tecnica

Per approfondimenti, vi rimando al mia articolo dedicato all'assistenza TIM su twitter.

Avete visto quanto è comodo richiedere assistenza tecnica a TIM sui social network oppure lasciando il vostro numero e prenotando una chiamata? Allora cosa aspetti, fatti chiamare da TIM tramite telefono oppure fatti contattare sui social!

Fatemi pure sapere se questo servizio per essere ricontattati ha funzionato e se quindi siete riusciti a farvi chiamare!

Leggi anche:

Come Farsi chiamare da Vodafone
- Come Farsi Chiamare da Tre
EDIT
Powered by Blogger.