[full-post]


Recensione LG G3 S: vediamo come va e quali sono i pro e contro per acquistare o meno il telefono

LG ha goduto di un sacco di successo con i suoi smartphone di punta, e l'LG G3 S vuole prendere la loro scia, un smartphone mini con un design di successo ed ottime caratteristiche tecniche.

In tal modo si ottiene un dispositivo che, come il Galaxy S5 mini di Samsung o HTC One mini, imita il disegno del fratello più grande, ma su scala più piccola. Come tale l'LG G3 S è praticamente identica nel design al G3 e sarà davvero un successo?

In questa recensione dell'LG G3 S vedremo come va e se è il caso di comprarlo oppure puntare ad uno degli avversari. In fondo trovate anche le offerte attuali di LG G3 S, S5 Mini e HTC One 2 Mini.

Leggi anche la recensione di LG G4

Vedi anche che tipo di SIM usa, micro SIM o nano SIM?



[post_ad]

LG G3 S: recensione

Come si presenta


Se hai visto l'LG G3 allora hai praticamente visto anche l'LG G3 S. LG ha preso lo stesso principio, stringendo un grande schermo in un corpo compatto e mantenendi le cornici al minimo.

C'è la stessa cover curva ed i bordi sono senza pulsanti, con i controlli situati sul retro del telefono. L'unica differenza esterna dal G3 è la mancanza di flash a doppio tono. Altrimenti, i due telefoni sono identici, tranne per le dimensioni, ovviamente.

Dimensioni, materiali e qualità costruttiva


L'LG G3 S misura 137.7 x 69.6 x 10,3 millimetri e pesa 134g. E' abbastanza compatto per un telefono che dispone di un display da 5 pollici: è più piccolo del concorrente Moto G di seconda generazione e il design funziona meglio per rendere un display grande ben gestibile.

La cover in plastica posteriore è rimovibile in modo da poter accedere alla batteria ed eventualmente sostituirla, e per accedere alle porte di carte, quella micro SIM e la micro SD. E' tutto di plastica quindi, senza traccia di metalli.

La qualità costruttiva è piuttosto buona, come del resto lo è anche l'LG G3. Se non è possibile aumentare il vostro budget per l'acquisto del G3, allora questo LG G3 S dovrebbe rendervi felice dal punto di vista del design.

Hardware e caratteristiche tecniche


Design a parte, l'LG G3 S si trova saldamente in un mercato di fascia media. Ogni aspetto del G3 S ha fatto un passo indietro rispetto al G3, quindi si mantiene in linea con gli altri dispositivi di fascia media quali l'S5 Mini e il One Mini 2.

E 'alimentato da un processore da 1.2GHz quad-core Snapdragon 400 con 1GB di RAM. C'è 8GB di memoria interna con supporto per schede microSD, per darti più spazio per i film, la musica o qualsiasi altra cosa che si desidera memorizzare.

Tale configurazione hardware è tipica di questo tipo di dispositivo e le performance risultanti a livello globale sono vicine a quelle di altri dispositivi di Motorola, Samsung e HTC, anche se a volte l'LG si sente come se si stesse trascinando i piedi, ma ritengo sia un probabile problema software.

Capacità batteria e durata


La batteria è da 2540mAh, abbastanza capiente, ma si è alla guida di uno schermo grande. Probabilmente ci si aspetta che duri facilmente una giornata intera, che è quasi la stessa qualità di HTC One (M8), ma ho avuto modo di rilevare che è piuttosto vario in termini di longevità.

Usato alla luce, la batteria dura tutto il giorno abbastanza facilmente, ma in giorni di maggiore utilizzo la batteria si scarica più velocemente di quanto ci si aspetta, lasciandoci senza carica residua a metà pomeriggio. Molti dispositivi sembrano gestire questo meglio e ci si aspetterebbe un pò più di resistenza dall' LG G3 S quando si imposta la modalità di risparmio energetico.

Audio e ricezione


C'è un solo altoparlante sul retro del G3 S, che è un po' metallico nella riproduzione dei suoni, e certamente, se si vuole l'audio di qualità, è necessario aggiungere un set di cuffie al nostro bagagli di accessori. Ho trovato la qualità delle chiamate buono, senza problemi nel sentire ciò che le persone dicevano.

Tuttavia, ho trovato la ricezione, nel complesso, essere scarsa. Utilizzando il G3 S un paio di settimane, ho notato che spesso il segnale risultava debole, raggiungendo raramente il massimo delle tacchette di linea.

Display: ecco com'è lo schermo di LG G3 S


Il display LCD IPS a bordo è tipico di questo tipo di dispositivo, con una risoluzione di 1280 x 720 pixel e densità pari a 294 ppi. Quelli con occhi acuti, potrebbero notare una nitidezza meno evidente rispetto ai pannelli ad alta risoluzione disponibili come i più recenti Quad-HD, ma in generale, è una risoluzione alta ed adeguata per visualizzare ciò che abbiamo bisogno sul telefono in maniera dettagliata.

Gli angoli di visualizzazione sono abbastanza buoni e i colori sono belli e vivaci, ma i neri sono un pochettino  deboli, ma questa caratteristica è tipica della tecnologia IPS. Preferisco lo schermo dell' HTC One mini 2, che mi sembra un display migliore, ma più piccolo (4.5 pollici).

La luminosità è molto alta, ma non c'è nessun sensore di luce ambientale, che è un aspetto negativo che lo schermo non si regola automaticamente alle condizioni di luce in tempo reale. È possibile modificare la luminosità facendo scorrere nella zona delle notifiche, quindi è solo a un gesto di distanza, ma questo è ancora fastidioso, soprattutto quando si spostano dagli interni agli fuori, o tra notte e giorno. Troverete questa mancanza nei difetti dell'LG G3 S.

Per ovviare a questa mancanza però, LG offre una opzione software che permette di impostare automaticamente "la luminosità di notte". E' forse un un'omissione sorprendente, visto che c'è un trasmettitore IR incluso per controllare la vostra televisione. Un dettagli di non poco conto, ma ci manca molto il sensore di luminosità.

Il software LG e l'interfaccia




Con a bordo Android 4.4 KitKat, LG ha reso l'interfaccia utente del G3 S più approfondita rispetto a quella classica di Android, che offre alcune delle caratteristiche che si ottiene su LG G3. L'esperienza di progettazione e visiva è praticamente la stessa tra i due dispositivi.

Ciò significa che si ottiene un sacco di opzioni di personalizzazione. È possibile scegliere i controlli di navigazione di lavoro, per esempio, oltre ad avere diverse opzioni per il controllo con una sola mano, anche se sono probabilmente inutili su questo dispositivo, perché la dimensione è per lo più gestibile grazie anche alla cornice molto ridotta.

LG dà la possibilità di disinstallare alcune delle applicazioni pre-caricate, quindi se si vuole liberare spazio o rimuovere alcuni dei doppioni, si può fare in questo modo. Purtroppo questo non include il browser internet default di Android, ma tale mancanza viene colmata ormai dall'ottimo Chrome che è senza dubbio l'opzione migliore.

La tastiera di LG cerca di fare tutto per voi, dalle previsioni alle correzioni. E' completamente personalizzabile in modo da poter modificare la dimensione, ma la risposta non è delle migliori, ed in realtà si potrebbe dire che non è così efficace come alcune tastiere più semplici, come quella standard di Android.

Una scelta davvero intelligente per la tastiera è "clipboard" di LG, il che significa che è possibile copiare e incollare più elementi alla volta, piuttosto che farlo con uno alla volta. Vedrete anche la modalità KnockCode per sbloccare il telefono che funziona davvero bene.

Certo l'interfaccia utente di LG (UI), non è tra le mie preferite perché dall'aspetto sembra un pò datata, a volte. La tavolozza dei colori è dispari, con marroni strani e gialli usati molto spesso. L'aspetto generale non è così moderno come alcuni rivali, ma sono gusti e poi sullo store si trovano talmente di quei temi personalizzati che non sentirete questo difetto.

Il design è un punto di preferenza personale però, ma l'LG G3 S soffre a causa del trattamento UI un pochino pesante. Non si sente come in un'interfaccia rapida come quella del Moto G e a volte questo è frustrante. Ad esempio, in attesa che lo schermo di sveglia al termine di una chiamata - c'è un ritardo prima di poter premere il pulsante, oppure il tempo di avvio della fotocamera.

L'LG G3 S offre molto delle personalizzazioni di LG, ma penso che sarebbe meglio con un tocco un pò più leggero.

Fotocamere




C'è una fotocamera da 8 megapixel sul retro del G3 S che viene fornita con un sistema autofocus laser di LG, come ho visto sul G3. Il G3 aveva una macchina fotografica veramente forte e il sistema di messa a fuoco è veloce anche sul G3 S. Tuttavia, il processo di cattura è un pò lento sul G3 S, quindi non è così impressionante come il fiore all'occhiello.



La fotocamera è di qualità tuttavia, con ottimi scatti soprattutto in buone condizioni di luce. Può essere un pò carente in contrasto, a volte, ma questo è facilmente correggibile dopo lo scatto. La modalità Auto HDR (High Dynamic Range) è OK, e il singolo flash qui non è così abile come il doppio tono del G3 (e altri), ma funziona abbastanza bene.

Le prestazioni in scarsa luminosità sono nella media, con scatti che mostrano disturbi dell'immagine abbastanza rapidamente come la luce calante, ma non è raro nelle macchine fotografiche degli smartphone.

Ci sono un sacco di opzioni e il calo di 8-megapixel (da 13mp) non significa che si tratta di una fotocamera scarsa, ho ottenuto dei buoni risultati da essa e rimane una forza relativa di questo telefono LG.

La fotocamera frontale da 1,3 megapixel offre modalità fantasiose per l'acquisizione delle foto, che potrebbe essere utili se si investe in un bastone selfie. La qualità tuttavia non è delle migliori, con un angolo di visuale non ampissimo come i più nuovi smartphone progettati a misura di selfie.

Quindi come va questo LG G3 S? Ecco le conclusioni


L'LG G3 S offre un mix di caratteristiche, ma non riesce a impressionare come il fratellone G3.

Mentre rende bene un display da 5 pollici nel suo corpo ben progettato e compatto, ho trovato l'interfaccia utente un pò lenta in alcuni punti, e la sua tavolozza di colori sembra un pochettino datata. Non c'è carenza di opzioni, però, e le prestazioni della fotocamera sono buone, anche se mi aspettavo prestazioni migliori.

Con prezzi aggressivi di Motorola, il G3 S è anche più costoso di quanto ci si aspetta, ma è più economico rispetto ad alcune altre scelte, come l'HTC One mini 2 o Samsung Galaxy Mini S5.

In definitiva, l'LG G3 S non si sente come il telefono migliore nella sua categoria, ma ha comunque tutte le carte in regola per competere con HTC e Samsung.

Pro e contro


Dunque, alla fine di questa recensione di LG G3 S, come va questo telefono? Quali sono i pro e quali invece i difetti?

Pro



  • Un bel design con effetto metallico
  • Batteria con una durata soddisfacente
  • Trasmettitore a infrarossi IR
  • Bordi display sottili per una maggiore facilità di uso con una mano
  • Autofocus con laser


Contro



  • Rapporto prezzo/prestazioni non alto
  • Risoluzione display inferiore ai concorrenti
  • Scarsa memoria interna
  • Assenza del sensore di luce ambientale
Leggi anche la recensione di LG G4.

Recensione LG G3 s: vediamo come va e quali sono i pro e contro per acquistare o meno il telefono

Posta un commento

Dphoneworld Fabiannit

{picture#https://2.bp.blogspot.com/-amzuahwrHcs/VvbVht-l2aI/AAAAAAABINU/qU9pUHakN0ICLAjSCKcCjfqdoSWyOCl3g/s1600/ImmagineFJP.png} Appassionato del web e dei blog e piccolo esperto SEO. Sono al servizio di voi, per trovare e scrivere ciò che state cercando! {facebook#https://www.facebook.com/dphoneworld.net/}{twitter#https://twitter.com/fabiannit} {google#https://plus.google.com/u/0/b/116274615034154541639/+DphoneworldNet/}
Powered by Blogger.