Come Testare la Velocità della Linea ADSL | Dphoneworld.net

Come Testare la Velocità della Linea ADSL

[right-side]
Ti hanno appena attivato la linea internet a casa e vuoi verificare qual’é la velocità effettiva? Oppure vuoi semplicemente conoscere la massima capacità di download e upload giusto della tua ADSL? Anche se cerchi di dimostrare al tuo provider che la tua linea è lenta, ho lo strumento certificato che fa al caso tuo.

Ciò che stai cercando di fare, tecnicamente si chiama “Speedtest” ed esistono svariati modi per farli direttamente dal browser oppure scaricando opportuni programmi su smartphone o sul computer. La maggior parte degli operatori telefonici, inoltre, mette a disposizione un proprio strumento per effettuare gli speedtest della linea che “certificano” la bontà e la qualità del segnale in tempo reale.

Da qualsiasi dispositivo tu voglia fare il controllo, ora ti mostrerò come testare l’ADSL di casa e come interpretare i risultati di uno Speedtest.

- Che cos'è lo Speedtest
- Test Online
- Speedtest Certificato per legge
- Da sito operatori
- App per Smartphone
- Programmi per Computer

Cos’è uno Speedtest di internet

Prima di procedere a fare un test della tua linea ADSL è bene sapere che cos’è uno speedtest e come interpretare i risultati.

Spiegare cos’è uno speedtest è molto semplice e lo dice stesso la parola. “Speed” sta per velocità mentre “test” tradotto vuol dire verifica. Quindi con questa operazione non facciamo altro che verificare la velocità della linea internet.
[ads-post]
Gli strumenti atti a fare questa operazione funzionano in modo molto semplice. Si collegano ad un server ospite ubicato in una posizione il più vicino possibile al luogo dal quale facciamo il test e una volta stabilita la connessione fanno una serie di verifiche.

I valori principali che ci restituiscono sono: Ping, Download e Upload.

Download sta per la velocità con la quale la nostra linea ADSL ci consente di scaricare file, mentre Upload è un numero che ci dice quanto veloce possiamo inviare noi i file verso altri server o dispositivi.
I due valori sono generalmente espressi in Mbit/s (megabit al secondo) ed è importante sapere che per avere una idea della capacità della linea è bene dividere tale valore per 8 in modo da ottenere valori di velocità in Megabyte per secondo che rendono meglio l’idea. Questo perché devi sapere che in informatica 1 byte è formato da 8 bit, ma quest’ultima unità di misura è poco usata mentre i multipli dei byte sono di uso quotidiano.

Per fare un esempio, una canzone occupa circa 5 Megabyte (40 Megabit), una foto può essere di 2 Megabyte (16 Megabit) e un film arriva ad essere oltre i 1000 Megabyte (8000 Megabit) e scommetto che tu hai sempre usato parlare di Megabyte o Gigabyte, giusto?

Dopo questo “tecnicismo” mi manca da spiegarti il terzo risultato di un test dell’ADSL: il Ping.

Ping è l’acronimo di “Packet Internet Grouper” e voglio spiegartelo in un modo semplicissimo. Immagina di essere seduto a tavola e che tu debba stabilire una connessione con una persona che si trova all’altro capo del tavolo. Prima di iniziare la conversazione, la quale avverrà con un certo ritmo (velocità), devi chiamare quella persona, giusto? Bene, il tempo necessario per stabilire la connessione tra voi due è ciò che in informatica si chiama Ping e qui’ avviene tra due server.

Il valore di Ping non è una velocità, bensì un tempo misurato in millisecondi (ms). Più questo valore è alto, peggiore è la qualità della connessione perché i tempi di risposta dei server sono alti.

E’ bene quindi avere un Ping basso (sotto i 50ms direi che è un valore accettabile per una egregia ADSL) con velocità di download e upload alte.

Una buona ADSL arriva anche a 20 Megabit/sec di download, ma direi che mediamente si arriva sui 7 Mb/s mentre per quanto riguarda l’upload c’è un limite tecnologico di 1 Mb/s oltre al quale il protocollo usato non va.

Come testare l’ADSL online

Direi che la tua cultura su come leggere i risultati di uno speedtest è abbastanza e possiamo procedere col vedere come testare la velocità dell’ADSL online usando i migliori strumenti gratis disponibili.

Il primo tool online che consiglio quando c’è bisogno di testare una ADSL è Speedtest.net, sviluppato dalla Ookla nel 2016 e da tale data è stato usato oltre 20 miliardi di volte con oltre 10 milioni di test effettuati ogni giorno. Se usi un dispositivo mobile, il sito ti chiederà di installare l’app.

Fare un test online è molto semplice. Basta collegarsi al sito da qualsiasi dispositivo dotato di browser, attendere il caricamento della pagina (dovrai prima accettare l’uso dei cookie) e vedrai una schermata del genere:

come fare uno speedtest online

Non lasciarti distrarre dai banner pubblicitari presenti intorno e concentrati invece sulla scritta in basso a sinistra (nel mio caso Fastweb) che sta ad indicare tuo provider che porta la tecnologia ADSL a casa tua seguita dall’attuale indirizzo IP.

Sul lato destro c’è invece il server affidabile più vicino che il servizio ha trovato e sotto il suo nome trovi anche la località. Puoi anche decidere di testare la linea da un server differente cliccando sulla scritta “Cambia Server” e decidendo quale scegliere tra quelli proposti.


Una volta pronto tutto, per iniziare il test non devi fare altro che fare click su VAI e vedrai che cambierà la pagina ed il primo test effettuato sarà quello del PING (dura pochissimo), seguito poi dalla verifica della velocità di download e per finire viene testata la qualità dell’upload della tua ADSL.

Ti accorgerai che il test è in esecuzione quando una lancetta inizierà a ruotare in senso orario, come se fosse un contachilometri, ed al centro ci sarà la velocità rilevata in tempo reale.

come leggere risultati di uno speedtest

Dopo pochi secondi dal click sul tasto “VAI”, avrai un esito del test che ti dice qual è la massima velocità di download, quella di upload ed il valore del ping rilevato in quel momento usando un determinato server.

Ti consiglio di testare più volte la tua ADSL e fare una media dei risultati, magari provando anche ad usare un server differente e quindi così facendo avrai una idea chiara di quanto è veloce la tua connessione internet di casa.

Oltre a questo tool, online ne esistono tantissimi altri disponibili che potete usare in modo del tutto analogo a come spiegato prima. La maggior parte usano lo strumento di Ookla “sotto mentite spoglie” e quindi usarli darebbe gli stessi risultati.

Te ne elenco giusto qualcuno un paio che usano “servizi propri”: testvelocità, speed.com.

Come fare un test ADSL certificato

Se la tua intenzione è invece quella di voler avere un test certificato della velocità di connessione ADSL, allora anche in questa situazione posso darti una mano. Questo tipo di verifica serve in particolare quando un cliente vuole segnalare al proprio provider internet un servizio di cattiva qualità.

come fare uno speedtest della linea certificato con valore legale

Testare l’ADSL con strumenti “non certificati” sarebbe inutile per questo fine e perciò c’è bisogno di utilizzare appositi servizi fatti ad-hoc i quali hanno valore legale. Più che parlare al plurale direi che meglio passare al singolare perché in Italia ce n’è uno solo che è ritenuto valido secondo la delibera 244/08/CSP. E’ sviluppato dall’Autorià per le Garanzie nelle Telecomunicazioni (AGCOM).

Ora ti spiego come funziona in breve e ti mostro anche come ottenere un certificato attestante una scarsa qualità dell’ADSL.

Lo strumento da usare è disponibile sul sito Misurainternet.it, si chiama Nemesys ed è un software che va installato sul Computer (PC/Mac/Linux) ma prima di poterlo usare bisogna avere la licenza (averla è gratis) dietro registrazione. Accorri quindi sul sito prima per creare un tuo account e quindi procedi al download del programma e installalo sul tuo computer

Terminata l’installazione, il software ti chiederà di inserire username e password del tuo account creato in precedenza e quindi inizierà a testare l’ADSL per verificarne la qualità.

Il test va eseguito con il Computer connesso via cavo ethernet, con la connessione Wi-Fi disattivata e senza che alcun altro dispositivo occupi la banda internet in modo intenso. La durata della verifica è di 24 ore, periodo durante il quale il SW Nemesys effettuaben 96 test.

Al termine delle 24H di prove, se la qualità della tua linea internet non è adeguata, il tool emette un certificato che troverete disponibile direttamente online accedendo all’area riservata e dalla stessa pagina potrai procedere ad inviarlo al tuo gestore telefonico. Così facendo invierai il tuo reclamo con tanto di test ADSL certificato.

Test linea ADSL tramite siti degli operatori telefonici

Se hai intenzione di chiamare il tuo provider internet per segnalare problemi di connessione, sappi che la maggior parte ti chiederanno di testare l’ADSL con un proprio tool disponibile sul sito del gestore telefonico.

E’ bene quindi prepararsi a tale evenienza in modo che, quando l’operatore di turno al centralino te lo chiederà, saprai già come fare e non perderai tempo.


Se come provider per l’ADSL usi TIM, puoi testare la connessione internet accedendo a questa pagina. Capita spesso che il sito non funziona ed in tal caso puoi usare il software Nemesys come ti ho spiegato nel precedente paragrafo.

Nel caso tu abbia Fastweb, allora devi collegarti a questo indirizzo (accessibile dalla tua MyFastPage > Abbonamento > Speedtest) e poi cliccare su una delle due modalità di test, tra “Connesso in Wi-Fi” e “Connesso con cavo”.

come testare linea adsl con fastweb

Gli operatori del call center ti diranno sempre di farlo con il computer collegato al modem/router via cavo, quindi se è possibile procedi in questo modo. Una volta cliccato su una delle due scelte, non dovrai fare altro che procedere con un secondo click sulla scritta “VAI” posizionata in un cerchio.

come leggere risultato test linea adsl fastweb

La grafica è molto chiara e ti mostra tutti i dettagli circa il test della velocità e il consulente che è in linea ad assisterti vedrà dalla sua postazione l’esito per poi valutare insieme a te cosa fare. Non far caso ai miei risultati perché non ho una ADSL ma una tecnologia superiore.

Anche Vodafone mette a disposizione dei propri clienti uno strumento per testare il loro servizio ed è accessibile a questo link.

Di recente anche Eolo Internet ha messo a disposizione un tool per testare la velocità dell’ADSL ma se ci fate caso bene, non è altro che il tool di Ookla.

Altre compagnie telefoniche italiane come Infostrada, Tiscali e Linkem non hanno messo ancora a disposizione una pagina e tutte consigliano di usare il tool di Nemesys creato da AGCOM.

Come testare ADSL dal telefono

Usare un’app per testare la velocità della connessione ADSL è la cosa più semplice che c’è. Basta sapere quale applicazione usare, lanciare il test ed in pochi secondi conosci i 3 valori che danno l’idea della qualità della tua linea di casa.

Ma quali app usare? La scelta è vasta, sia nell’App Store di Apple che nel Play Store di Google ed ora voglio consigliartene giusto 3 per ogni sistema operativo.

1. Speedtest.net di Ookla: Android - iOS
2. Speetcheck Internet Speed: iOS
3. Meteor Speed Test: AndroidiOS
4. Test di velocità internet: Android

Sono grossomodo equivalenti. La numero uno in assoluto è l’app di Ookla per il grandissimo numero di test effettuati ogni giorno, ma ciò non toglie che tu possa preferire testare internet di casa con le altre applicazioni che ti ho consigliato.

In particolare, Metero Speed Test ha una interfaccia molto ben curata e li “lascia usare” con molto piacere.

Testare ADSL con programma su Computer

Giungiamo al termine di questo lungo articolo e vediamo quindi quale programma possiamo installare su PC o MAC per testare la qualità dell’ADSL disponibile in casa.


Voglio ricordarti che puoi usare anche il software Nemesys di cui ti ho parlato precedentemente.

Oltre a tale programma, è disponibile anche un tool “Misurainternet Speedtest” realizzato sempre in collaborazione con AGCOM, il garante delle telecomunicazioni, il quale funziona benissimo ed è disponibile al download per qualsiasi sistema operativo. Rispetto a Nemesysy, questo applicativo non genera alcun certificato e non ha nessun valore “probatorio” e quindi i risultati del test hanno puramente uno scopo informativo.

In alternativa, su Windows 10 puoi aprire lo Store tramite relativa icona nella barra inferiore dello schermo, oppure online, quindi effettuare una ricerca digitando “Speedtest”. Ti usciranno una serie di programmini da installare sul tuo PC con Windows che potrai usare con molta facilità.

programmi pc windows per test linea internet

Se invece usi un Mac, allora non devi fare altro che aprire l’App Store dalla Dock Station in basso ed effettuare una ricerca in alto a destra digitando “speedtest” e premendo i tasto invio su tastiera.

programmi mac per testare linea adsl

Come puoi vedere, di app Mac per verificare la velocità della linea ADSL non ne mancano e come puoi notare tu stesso, la prima nell’elenco è proprio quella di Ookla che puoi benissimo scaricare ed usare senza browser.
Per qualsiasi cosa, potete contattarmi tramite email. Seguitemi su Facebook e Twitter. Mettete un mi piace!

Vuoi testare la tua ADSL per capire qual'è la massima velocità in Download e Upload? Ecco come fare uno Speedtest anche con valore legale, come leggere i risultati

EDIT

Powered by Blogger.