[right-side]
Per rendere più gradevole una presentazione PowerPoint è utile inserire delle transizioni, cioè gli effetti visivi che segnano il passaggio da una diapositiva alla successiva. L’impostazione standard di PowerPoint non prevede la presenza di particolari effetti speciali, solitamente chi effettua la presentazione passa da una diapositiva all'altra semplicemente con un clic del mouse o della freccina della tastiera. In realtà per rendere più coinvolgente una presentazione è possibile inserire dei particolari effetti che accompagnino il passaggio delle diapositive, le transizioni appunto. Che le transizioni siano importanti per Microsoft lo dimostra il fatto che è stata concessa a questa funzione la dignità di Scheda del Ribbon, con molte opzioni disponibili al suo interno. Come dotazione standard ci sono circa 50 transizioni che spaziano dal morphing alla dissolvenza, all'effetto vento o a quello onde. Alcune di queste transizioni prevedono a loro volta degli effetti speciali secondari che indicano la direzione o la forza dell’effetto speciale. È il caso della transizione a scacchiera che scompone una diapositiva in tanti piccoli quadratini nel momento in cui si sta per passare alla successiva.

Come inserire gli effetti speciali e transizioni in PowerPoint

Andiamo a vedere come aggiungere transizioni in presentazioni PowerPoint attraverso 5 passaggi.

Come inserire gli effetti speciali e transizioni in PowerPoint

1. Transizioni

Per inserire gli effetti speciali durante i passaggi delle diapositive, si deve innanzitutto selezionare la scheda Transizioni all'interno del Ribbon.

2. 50 Effetti

Una volta aperta la scheda Transizioni, verranno visualizzate le schede più usate. Per vedere tutte quelle disponibili (50), dovremo cliccare su Altro in fondo alla barra

3. Opzioni effetto

Alcune transizioni possono essere ulteriormente personalizzate con le Opzioni effetto. È il caso della cascata che può essere visualizzata da destra, sinistra, alto ecc.

[ads-post]

4. Durata effetto

Le impostazioni standard prevedono una durata di due secondi per ciascun effetto e l’avvio con il clic del mouse. Possiamo modificarle impostando l’avvio automatico e una durata personalizzata.

5. Anteprima

Per vedere come risultano gli effetti che abbiamo impostato ed eventualmente usarne degli altri è possibile usare la modalità Anteprima presente nella barra superiore.

Come inserire gli effetti speciali e transizioni in PowerPointNiente mouse

Come impostazione standard per fare avanzare una presentazione di PowerPoint bisogna fare un clic del mouse o del telecomando. In realtà è possibile anche selezionare lo scorrimento automatico delle diapositive impostando la durata di ognuna. Per fare ciò scegliamo la scheda Transizioni e qui a destra nella barra togliamo il segno di spunta dalla voce Passa alla diapositiva successiva/Con un clic del mouse e inseriamolo alla voce Dopo, indicando quanti secondi vogliamo che duri ciascuna immagine. In caso di necessità potremo comunque riprendere a utilizzare il mouse superando così la limitazione del tempo.

Siete riusciti ad inserire le transizioni nella vostra presentazione PowerPoint.
ATTENTI! State per spendere 67€ ma non sapete ancora delle OFFERTE LAMPO DI AMAZON? Potrete spendere anche meno della metà e quindi risparmiare bei soldi! Provate a vedere se OGGI ciò che cerchi è in OFFERTA al prezzo che VI PIACE!

Avete aperto una presentazione e non sapete come aggiungere transizioni in PowerPoint? Ecco come farlo con pochi click

EDIT
Powered by Blogger.