[right-side]
Al momento dell'acquisto di uno smartphone, vogliamo che tutto sia perfetto e ci piace davvero tanto seguire qualche consiglio utile, come quello sulla prima carica della batteria. Avrete sicuramente sentito da un venditore che "bisogna sempre eseguire una lunga prima ricarica" oppure qualcuno ci dice che invece è una cavolata. Ma qual'è la verità? Sebbene molti siti trascurano questa operazione, prima di dire delle stupidaggini ho fatto alcune ricerche in lingua inglese giusto per informarmi, ed informare Voi soprattutto, del perché è importante la prima carica di un telefono. Tra i diversi portali sui quali ho letto informazioni generiche riguardo la carica iniziale subito dopo aver aperto la confezione di uno smartphone, un'articolo di superuser mi ha chiarito ogni dubbio ed in parte ha confermato la mia personale teoria.

[success title="Success message" icon="check-circle"]
Vuoi una ricarica super veloce?

[/success]

E' davvero importante la prima carica?

Direi proprio che la risposta secca è "NO", ma allora perché c'è ancora qualcuno che insiste col dire che quando ricarichiamo per la prima volta la batteria di un nuovo telefono, dobbiamo tenerlo più tempo sotto carica? La risposta è anche stavolta molto semplice e sta nel fatto che quando un telefono viene acceso per la prima volta, quindi subito dopo averlo tolto dalla confezione, al momento della prima accensione lo smartphone inizia la fase di inizializzazione, eventualmente cercando e scaricando gli ultimi aggiornamenti del software, pertanto necessita di una buona carica della batteria, ma ciò non significa che la prima carica deve essere lunga! Quindi, in pratica, ciò che dovrebbero dire al momento dell'acquisto è che "alla prima ACCENSIONE è meglio tenere il telefono sotto carica perché è necessaria parecchia energia per poter scaricare tutti gli aggiornamenti e configurare il telefono". Ed invece, tutti tendono a riassumere ciò dicendo di tenere il cellulare più tempo sotto corrente durante la prima carica. Ma forse ciò deriva da una caratteristica di batterie a litio più grandi, quali ad esempio quelle dei portatili, le quali hanno bisogno di una prima carica più lunga per far stabilizzare il voltaggio, ma ciò è poco importante nel caso dei telefoni.

STATE SERENI PER LA PRIMA CARICA!

Detto ciò, adesso voglio riportarvi alcuni consigli generali che riguardano la carica della batteria, quindi non solo la prima.

Perché è importante Prima carica del Telefono e come eseguirla

Consigli sulla carica della batteria dei telefoni

Molti si chiedono se è davvero così importante la prima carica della batteria? Certo che lo è, per i motivi che vi ho spiegato prima! Ma non è l'unica cosa da sapere circa la batteria del telefono. Ci sono infatti molte cose da sapere e che vi spiego in questa guida completa alla ricarica della batteria sugli smartphone. Vedremo infatti anche come ridurre il consumo della batteria con semplici consigli pratici e come utilizzare le modalità di risparmio energetico.

Prima di utilizzare la batteria per la prima volta o se è rimasta inutilizzata per molto tempo, caricatela. La prima volta che caricate la batteria, lasciatelo sotto carica fino a quando la batteria è al 100%, senza stressarlo, quindi potete iniziare a testare il telefono. E' giusto un consiglio per potervi poi rendere conto della effettiva durata della batteria e di come varierà nel tempo.

[ads-post]

Potete caricare la batteria del telefoni anche se non è completamente scarico, giacché le nuove batterie al Litio non soffrono dei classici problemi di "memoria". Torniamo quindi all'argomento dell'articolo. Raccomando sempre di utilizzate caricabatterie, batterie e cavi approvati da Samsung. Caricabatterie o cavi non approvati potrebbero provocare l'esplosione della batteria o danneggiare il dispositivo. Quando la batteria è quasi scarica, l'icona della batteria compare vuota, e nel momento in cui la batteria sarà completamente scarica, non potrete accendere il dispositivo immediatamente, anche con il caricabatterie collegato. Lasciate caricare la batteria scarica per alcuni minuti prima di accendere il cellulare. Se utilizzate più applicazioni contemporaneamente, applicazioni di rete o applicazioni che necessitano una connessione ad un altro dispositivo, la batteria si consuma più velocemente. Si consiglia l'utilizzo delle applicazioni che richiedono una connessione di rete, quando la batteria è completamente carica per evitare il rischio di interruzioni. L'uso di una sorgente di alimentazione diversa dall'alimentatore USB, ad esempio un computer, potrebbe ridurre la velocità di carica a causa di un'intensità di corrente minore. La procedura di caricamento corretto è la classica ed è banale: collegate il cavo USB all'alimentatore USB, quindi collegate l'altra estremità del cavo USB al connettore multifunzione. Ma vediamo quali potrebbero essere i problemi relativi alla batteria dello smartphone.
  • Il collegamento errato del caricabatterie potrebbe causare gravi danni al dispositivo. I danni causati da un uso improprio non sono coperti dalla garanzia.
  • Durante il caricamento potrete utilizzare il dispositivo, ma la batteria verrà caricata più lentamente.
  • Se il dispositivo riceve un'alimentazione discontinua durante il caricamento, il touch screen potrebbe non funzionare. In questo caso, scollegate il caricabatteria dal dispositivo.
  • Durante il caricamento, il dispositivo e il caricabatteria potrebbero surriscaldarsi. Ciò è normale e non dovrebbe influire sulla durata o sulle prestazioni del dispositivo. Se la batteria dovesse scaldarsi più del solito, il caricabatteria potrebbe interrompere il caricamento.
  • Se il dispositivo non si ricarica correttamente, portate il dispositivo e il caricabatteria presso un centro di assistenza Samsung.
Quando la batteria è carica, scollegate il dispositivo dal caricabatterie. Scollegate innanzitutto il caricabatterie dal dispositivo e quindi scollegatelo dalla presa di corrente appropriata. Per risparmiare energia, scollegate il caricabatterie quando non lo utilizzate. Il caricabatterie non è dotato di interruttore, pertanto dovete scollegarlo dalla presa di corrente quando non è in uso per evitare di consumare energia. Durante la carica, il caricabatterie dovrebbe rimanere vicino alla presa di corrente appropriata ed essere facilmente accessibile. In un articolo sulla prima carica del telefono, ovviamente, non potevano mancare i miei soliti consigli su come ridurre il consumo della batteria.

Consigli generali per diminuire il consumo della batteria e aumentarne la carica

Ogni Smartphone, più o meno smart che sia, offre varie opzioni affinché vengano ottimizzati i consumi della batteria e i migliori consigli per poter ridurre i consumi della batteria sono:
  1. Ottimizzate il telefono utilizzando Gestione Smart (il nome potrebbe differire a secondo della marca)
  2. Quando non utilizzate il dispositivo, passate alla modalità standby premendo il tasto accensione o spegnimento
  3. Attivate la modalità Risparmio energetico
  4. Chiudete le applicazioni non necessarie
  5. Disattivate il Bluetooth quando non lo utilizzate
  6. Disattivate il Wi-Fi quando non lo utilizzate
  7. Disattivate la sincronizzazione automatica delle applicazioni
  8. Riducete il tempo di spegnimento automatico dello schermo
  9. Riducete la luminosità dello schermo
Ma quando avete poco tempo, usate la funzione di ricarica rapida! Non sapete come funziona? O magari non sapevate esistesse? Ecco come funziona!

Ricarica rapida per chi ce l'ha: come funziona

Oltre alla prima carica del telefono, voglio parlarvi anche della funzione di ricarica rapida. Alcuni cellulari, soprattutto quelli più recenti, sono dotati di una funzionalità di ricarica rapida integrata che non è una funzione software bensì una caratteristica hardware. In genere, potete utilizzare questa funzionalità per caricare la batteria più rapidamente soltanto se il dispositivo o il suo schermo sono spenti, ma non è un requisito generale.

Vediamo qualche informazione sulla funzione di ricarica rapida della batteria, sottolineando che sconsiglio questa modalità di ricarica nel caso di prima carica.

La Ricarica rapida utilizza una tecnologia di ricarica batteria che permette di caricare la batteria molto più rapidamente aumentando la potenza della ricarica. Se il telefono supporta la funzionalità Ricarica rapida adattiva dovreste leggere "Quick Charge 2.0 by Qualcomm" o qualcosa di simile sulla confezione e/o tra le caratteristiche tecniche. Per utilizzare la ricarica rapida sul vostro dispositivo, collegatelo ad un caricabatterie che supporta Ricarica rapida adattiva o Quick Charge 2.0. Adesso che conoscete il funzionamento della ricarica rapida, che ripeto, sconsiglio di usare nel caso di prima carica, vediamo come utilizzarla per aumentare la velocità di ricarica della batteria.

Vuoi acquistare un caricabatterie che supporta la ricarica veloce?

Aumentare la velocità di ricarica

Per aumentare la velocità di ricarica di un telefono, potete spegnete il cellulare o il suo schermo quando caricate la batteria. I modelli compatibili con il sistema di ricarica veloce, durante la ricarica della batteria a dispositivo spento, mostreranno sullo schermo compare una icona tipo questa:

simbolo fulmine ricarica rapida batteria

Non potete utilizzare la funzionalità di ricarica rapida quando lo schermo è spento. Spegnete lo schermo per aumentare la velocità di ricarica. Potete verificare il tempo di ricarica rimanente sullo schermo. Il tempo rimanente effettivo potrebbe variare in base alle condizioni di ricarica. Non potete utilizzare la funzionalità di ricarica rapida integrata quando caricate la batteria con un caricabatteria standard. Se il dispositivo si surriscalda o la temperatura ambiente aumenta, la velocità di ricarica potrebbe diminuire automaticamente. Si tratta di una normale condizione di funzionamento per prevenire danni al dispositivo. Bene, adesso passiamo alla ricarica Wireless che, rispetto alla ricarica rapida, potete utilizzare anche per la prima carica.

Risparmio energetico della batteria

Le nuove funzioni di Android e iOS, permettono di risparmiare la batteria limitando le funzioni del dispositivo. Per attivare la modalità di risparmio energetico su un telefono, basta andare nelle "Impostazioni" e cercare "Risparmio" nel campo presente in alto, oppure seguire il seguente percorso: nella schermata Home, toccate Applicazioni >> Impostazioni >> Batteria >> Risparmio energetico, quindi toccate il cursore per attivarla. Per attivare la modalità risparmio energetico automaticamente quando la batteria residua raggiunge il livello preimpostato, toccate Avvia Risp. energetico e selezionate un'opzione. Oltre alla classica modalità di risparmio energetico, alcuni smartphone, come i Samsung, offrono una modalità molto spinta, denominata "Risparmio energetico avanzato".

Risparmio energetico avanzato

Infine, tra gli ultimi smartphone ci sono dei modelli che utilizzano un sistema avanzato per aumentare la durata della batteria, per esempio Samsung disattiva tantissimi servizi e attiva la modalità con schermo in bianco e nero. Questa modalità è utile quando abbiamo veramente una percentuale bassa di batteria residua e abbiamo un forte bisogno del telefono, magari per una eventuale chiamata di emergenza.

Consiglio di utilizzare questa modalità per aumentare la durata della batteria del telefono quando avete davvero poca batteria residua. Nella modalità di Risparmio energetico avanzato, dunque, il dispositivo visualizza i colori dello schermo in toni di grigio, limita le applicazioni disponibili solo a quelle essenziali e selezionate, disattiva la connessione dati di rete mobile quando lo schermo si spegne e disattiva il Wi-Fi e il Bluetooth. Per attivare la modalità di risparmio energetico avanzato, nella schermata Home, toccate Applicazioni >> Impostazioni >> Batteria >> Risparmio energetico avanzato, quindi toccate il cursore per attivarla. Per disattivare la modalità di Risparmio energetico avanzato, toccate Altro >> Disattiva. Il tempo di utilizzo rimanente mostra il tempo residuo prima che la batteria si esaurisca. Il tempo di utilizzo rimanente potrebbe variare in base alle impostazioni e alle condizioni di funzionamento del dispositivo. Bene, ora sapete tutto circa la prima carica del telefono, ed anche altre informazioni utili per ricaricare la batteria e per ridurre i consumi.
ATTENTI! State per spendere 67€ ma non sapete ancora delle OFFERTE LAMPO DI AMAZON? Potrete spendere anche meno della metà e quindi risparmiare bei soldi! Provate a vedere se OGGI ciò che cerchi è in OFFERTA al prezzo che VI PIACE!

E' veramente Importante la Prima Carica del Telefono nuovo, appena comprato? Ecco perché la risposta è NI

EDIT
Powered by Blogger.