[full-post]


Un piccolo salto nel passato di Apple: iMac G3 dell'anno 1999

L'iMac G3 è la prima incarnazione del progetto iMac, è un computer dedicato all'utenza domestica che desidera un prodotto semplice e funzionale e che non ritiene l'espandibilità una caratteristica essenziale, caratteristica che tuttora permane anche nei modelli più recenti.


[post_ad]

Caratteristiche



La caratteristica che più ha contraddistinto i computer iMac non è stata tanto una tecnologia particolare quanto il colore. Prima dell'avvento degli iMac i computer erano dominati dal colore bianco e beige. Con gli iMac il mondo dei computer scoprì il colore e molte aziende decisero di seguire la strada intrapresa da Apple. La grande innovazione dell'Apple è stata la presentazione di computer colorati. Il computer era contenuto in un'unità che comprendeva l'unità centrale e il monitor. L'intera unità era assemblata con colori brillanti e molto vivi. Lo slogan degli iMac era: Sorry, no beige! (spiacenti, niente beige!). L'iMac fu il computer che si vendette con maggior rapidità nella storia dell'informatica[senza fonte] e questo testimonia il successo dell'idea di base. Un'altra caratteristica degli iMac era che erano presentati come computer molto semplici da usare per navigare in Internet. Nel corso dei vari anni si susseguirono diverse revisioni che modificarono le caratteristiche tecniche e i colori, ma non mutarono mai la sostanza del progetto: gli iMac erano pensati per risultare semplici da usare, senza costringere l'utente a destreggiarsi con configurazioni complicate. Alla presentazione del G3, Jobs disse: " Abbiamo puntato sull'innovazione". Erano infatti presenti una presa ethernet e 3 porte USB, che sarebbero divenute lo standard negli anni a seguire. Internet diviene il centro del computer. Bill Gates inserisce nell'iMac, oltre a un cospicuo investimento con l'acquisizione di titoli azionari Apple (150 milioni di dollari), il suo browser Internet Explorer per la visualizzazione dei siti Internet. In questo caso, la "i" nel nome indica proprio la centralità che Internet arriva ad avere in questo computer, pensato proprio per rendere il più semplice possibile la sua navigazione.

Le specifiche tecniche


Classe di computer: personal computer
Paese d'origine: Stati Uniti
Produttore: Apple
Presentazione: agosto 1998
Inizio commercializzazione: settembre 1998
Fine commercializzazione: gennaio 1999
Prezzo di lancio: $ 1.299
CPU : PowerPC 750
Frequenza: 233 MHz
FPU: Integrata
L1 Cache: 64 KB
L2 Cache : 512 KB
Bus: 66 MHz
ROM: 1 MB 3 MB caricati in RAM
RAM di serie: da 64 MB
RAM massima: Max 256 MB, 2 slot RAM da 10 ns
Slot RAM: 6 MB SGRAM ATI RAGE
Display incorporato : 15" RGB
Drive incorporati: CD-ROM 24X
RAM video: quantità di RAM video
Risoluzioni video: 1024 X 768 24 bit
Scheda audio: 16 bit stereo
Comunicazione: Ethernet 10/100
Drive bay generici: 4 GB IDE
Porte: 2 USB
SO: di serie Mac OS 8.5
Consumo: 80 Watt
Peso: 15.8 kg

Versioni


Prima Generazione


15 agosto, 1998 – iMac 233MHz (Revision A). processore a PowerPC G3 a 233 MHz. scheda grafica ATI Rage IIc con 2MB SGRAM. Disponibile nel colore Azzurro Bondi.
17 ottobre, 1998 – iMac 233MHz (Revision B). Miglioramenti minori, Mac OS 8.5, ATI Rage Pro Graphics con 6 MB di SGRAM.
5 gennaio, 1999 – iMac 266MHz (Revision C, "Five Flavors"). processore a 266 MHz. Porta IrDA e slot mezzanine rimosso. ATI Rage Pro Turbo graphics con 6MB SGRAM. Disponibile in Strawberry (rosso), Blueberry (blu), Lime (verde), Grape (viola), and Tangerine (arancio). Prezzo ridotto di $100.
14 aprile, 1999 – iMac 333MHz (Revision D). processore a 333 MHz. Modificato mouse fornito di serie.

Seconda Generazione


5 ottobre, 1999 – iMac/iMac DV/iMac DV SE. Prima versione col supporto della Firewire. processore a 350 o 400 MHz, lettore ottico slot-loading, stessi colori della versione C/D iMac, e in più una versione speciale col colore grafite.
19 giugno, 2000 – iMac/iMac DV/iMac DV+/iMac DV SE. processore a 350 o 400 o 450 o 500 MHz, colori Indigo (blu), Ruby (rosso), Sage (verde), Snow (bianco) e Graphite (grigio).
22 febbraio, 2001 – (patterns). processore a 400, 500 (PPC750CXe), o 600 (PPC750CXe) MHz. Disponibile in Indigo, Graphite, e "Blue Dalmatian" o "Flower Power".
18 luglio, 2001 – (Estate 2001). processore a 500, 600, o 700 MHz (PPC750CXe) con unità CD-RW. Disponibile in Indigo, Graphite, e Snow.

La caratteristica che più ha contraddistinto i computer iMac non è stata tanto una tecnologia particolare quanto il colore.

Posta un commento

Dphoneworld Fabiannit

{picture#https://2.bp.blogspot.com/-amzuahwrHcs/VvbVht-l2aI/AAAAAAABINU/qU9pUHakN0ICLAjSCKcCjfqdoSWyOCl3g/s1600/ImmagineFJP.png} Appassionato del web e dei blog e piccolo esperto SEO. Sono al servizio di voi, per trovare e scrivere ciò che state cercando! {facebook#https://www.facebook.com/dphoneworld.net/}{twitter#https://twitter.com/fabiannit} {google#https://plus.google.com/u/0/b/116274615034154541639/+DphoneworldNet/}
Powered by Blogger.