[right-side]
Il sistema operativo Windows 10 può avere diversi tipi di problemi come quello di non partire, quindi in pratica il PC non si avvia e ciò è risolvibile in vari modi, tra cui attraverso una chiavetta USB ripara Windows 10.

Creando questa chiavetta USB è possibile risolvere i problemi di accensione del sistema operativo e reinstallare tutto da zero in casi propriamente estremi. Quello che ci serve è almeno una chiavetta da una capacità di almeno 4 giga e un software Microsoft gratis.

Come fare chiavetta USB ripara Windows 10

Con il sistema Windows 10 questo accade più raramente rispetto alle versioni precedenti, ma quando si verificano degli errori durante la fase di avvio del PC, anche in questa versione  ci troveremo di fronte a dei problemi che impediscono il corretto caricamento del sistema operativo, e Windows 10 avvia automaticamente degli strumenti che hanno la funzione di correggere questi errori oppure hanno il compito di ripristinare il computer da uno dei suoi punti di ripristino memorizzati all'interno del disco fisso.

Però bisogna pure tener conto che questi strumenti per il riavvio possono a volte anche non funzionare e può capitare di trovarsi in una situazione in cui Windows non parte e che il più delle volte si traduce in una perdita di tempo e spesso siamo costretti a installare tutto da capo.

Cosa migliore da fare e prepararsi a ciò mettendo tutto su una chiavetta di salvataggio, contenente almeno 4 giga di memoria, la particolarità di questa pennetta USB sta nel fatto che essa è avviabile e questo vuol dire che la chiavetta è un ottimo strumento di riavvio sistema Windows.

Il processo non è complesso e come prima cosa bisogna recuperare il codice seriale della copia di Windows 10 e se viene fatto un aggiornamento di sistema probabilmente sarà difficile trovarlo e quindi sarà molto utile il programma Magic Jelly Bean Keyfinder scaricabile gratuitamente. 

Installato il programma c'è bisogno di avviarlo e vedrete che ci mostrerà in pochi secondi il product Key del sistema operativo Windows 10 ovvero un codice che bisogna poi conservare.

Adesso il prossimo passo è quello di creare la chiavetta ripara Windows 10 e per fare ciò bisogna scaricare il programma messo a disposizione dalla Microsoft, e una volta scaricato bisogna inserire la chiavetta nella porta USB del computer. Per usare la chiavetta è necessario che il PC faccia il boot da essa e quindi se avete a disposizione il manuale del PC potete vedere da lì come farlo. In generale, per modificare il dispositivo di boot all'accensione del PC, bisogna entrare nel BIOS premendo il tatso "DEL" o "CANC" al momento dell'accensione. Da lì bisogna muoversi nella sezione BOOT e scegliere la pennetta USB. Le modalità per l' accesso al BIOS variano a seconda del modello di computer e quindi non lo vedremo in questa guida, ma eventualmente in una dedicata.

Procediamo ora a capire quali sono i passaggi fondamentali per scaricare il file sulla chiavetta USB necessario al riavvio di Windows 10, in pratica vedremo come creare una chiavetta USB ripara PC.

1. Il programma giusto

Collegarsi all'indirizzo in basso likato e fare clic sulla voce download tool now per scaricare lo strumento messo a disposizione da Microsoft.

Download

[ads-post]

Ci vorranno pochi minuti per scaricarlo e al termine di ciò avverrà la procedura di installazione del programma.

Come fare chiavetta USB ripara Windows 10: download usb tool

2. Aggiornamento o chiavetta

Una volta installato il programma, inserita la chiavetta USB che volete trasformare in una pendrive salva Windows o ripara PC, quindi avviate il tool. Il programma chiede se il computer bisogna aggiornarlo subito oppure si vuole creare un supporto di installazione che poi possiamo utilizzare anche su un altro dispositivo.

(la schermata potrebbe essere diversa a seconda della versione del tool di creazione Pendrive USB con Windows 10)

Come fare chiavetta USB ripara Windows 10 download tool

3. Scegliere la destinazione 

Fra le varie schermate che compaiono durante l'installazione del programma si troverà anche una che chiede di scegliere la versione del nostro sistema operativo e infine anche una domanda su dove copiare i file. La voce Unità Flash USB è quella interessata.

Come fare chiavetta USB ripara Windows 10 creazione pennetta

4. Pausa Caffè: attendiamo qualche minuto

A questo punto è possibile anche rilassarsi un pò perché è partito il download per l'installazione del sistema operativo e può dare poco come può durare anche un paio d'ore questa procedura.

Da ricordare che tutti i file sulla chiavetta USB verranno cancellati.

Come fare chiavetta USB ripara Windows 10 download ISO

5. Impostare la partenza

Una volta completata la procedura di installazione la chiavetta è pronta, si può quindi provare prima di metterla a sicuro da eventuali danni. Per avviare un PC da una chiavetta USB è necessario impostare il BIOS, la modalità può cambiare a seconda del modello di computer ma in generale basta tenere premuto F12 o F2 all'avvio

Come fare chiavetta USB ripara Windows 10 impostazione bios

6. Quello che serve

La chiavetta permette cosi di installare Windows 10 da zero o usare le opzioni avanzate per correggere la maggior parte dei problemi in avvio, ed è una vera e propria chiavetta USB ripara Windows PC!

Per accedere alla schermata, come in foto sotto, scegliamo la voce "Installa", poi "Risoluzione dei problemi" e infine "Ripristino all'avvio".

Come fare chiavetta USB ripara Windows 10 schermata avvio e ripristino

Questi passaggi semplici da attuare  spero siano stati utili a capire come scaricare il  file di Windows 10 su chiavetta USB per riavviare cosi il vostro PC che ha riscontrato problema all' inizio della procedura di avvio.
ATTENTI! State per spendere 67€ ma non sapete ancora delle OFFERTE LAMPO DI AMAZON? Potrete spendere anche meno della metà e quindi risparmiare bei soldi! Provate a vedere se OGGI ciò che cerchi è in OFFERTA al prezzo che VI PIACE!

Come creare una chiavetta USB con Windows 10 sopra gratis per correggere problemi di avvio del PC o reinstallare Windows

EDIT
Powered by Blogger.