[right-side]
Con i nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus Apple continua sulla strada dei display con tecnologia Retina la quale oggi evolve e diventa ancora di più: Retina HD. Sebbene Apple sul sito ufficiale, tra le caratteristiche tecniche degli schermi dei nuovi modelli, aggiunge l'HD, in realtà potremmo aggiungere anche che nel caso del modello Plus si arriva anche al Full HD, ma non è un primato perché ormai sul mercato esistono modelli di smartphone con display ancora più risoluto arrivando anche oltre il Quad HD. Ma ciò che conta è la resa ai nostri occhi ed il parametro che meglio ci fa capire ciò è la densità di pixel di uno schermo, in breve PPI o DPI, e l'importante è che superi il cosiddetto limite dell'occhio umano, valore pari a 291 ppi. Tale valore, tecnicamente si definisce "limite di retina" ed Apple ha superato questo livello di definizione già a partire dall'iPhone 4, il quale aveva una densità di 326 ppi, cifra pari a quella che rappresenta il numero di pixel per pollice di iPhone 8, mentre sale quello di iPhone 8 Plus ad un valore pari a ben 401.

Andiamo insieme a scoprire tutte le caratteristiche tecniche dei nuovi display di iPhone 8 e iPhone 8 Plus, partendo dalla risoluzione e dalla densità di pixel per poi conoscere anche tutte le altre novità introdotte in termini di tecnologie anche software.


Risoluzione display iPhone 8 e 8 Plus, e densità DPI/PPI schermo

Risoluzione del display di iPhone 8 e densità PPI

Risoluzione del display di iPhone 8 e densità PPI
Partiamo quindi con l'analisi del display del modello più piccolo di iPhone 8, ossia quello senza Plus.

Abbiamo innanzitutto una diagonale da 4,7 pollici, la stessa dei precedenti iPhone 7, 6 e 6s, mentre la tecnologia utilizzata per lo schermo è di tipo IPS, anche questa invariata. La risoluzione del display è di 1334 x 750 pixel che consente di ottenere a conti fatti una densità pari a 326 PPI. Infine un altro dettaglio tecnico riguarda il contrasto che è di 1400 a 1,  il che significa che un pixel rispetto a quello immediatamente successivo può essere 1400 volte più o meno luminoso e queste in effetti è il significato. Altra curiosità è il fatto che il contrasto disponibile sullo schermo dell'iPhone 8 è maggiore rispetto a quello del fratello maggiore iPhone 8 plus. La luminosità cromatica massima e di 625 candele per metro quadro (cd/mq).

[ads-post]

Risoluzione display iPhone 8 Plus e densità PPI

Risoluzione display iPhone 8 Plus e densità PPI
Per quanto riguarda invece lo schermo equipaggiato dal modello iPhone 8 Plus, abbiamo un multi-touch di tipo LCD che utilizza la tecnologia IPS con una diagonale dello schermo da 5 pollici e mezzo. La risoluzione del display è full HD, quindi abbiamo 1920 x 1080 pixel, il che si traduce in una densità di pixel pari a 401 ppi.

Quindi se andiamo a confrontare la densità dello schermo del modello iPhone 8 Pus con l'iPhone 8, notiamo subito che è uno schermo molto più risoluto e lo vediamo soprattutto non tanto nella risoluzione, nel valore che rappresenta la densità di pixel: 401 contro i 326 ppi del modello con la diagonale più piccola. Ovviamente chi si dovesse preoccupare che magari un iPhone 8 possa avere uno schermo meno risoluto rispetto a quello di iPhone 8 Plus, vi dico subito che non c'è praticamente alcuna differenza a occhio nudo perché infatti il nostro occhio è capace di percepire al massimo una densità di pixel pari a circa 290, quindi praticamente 300. Quindi ciò vuol dire che già l'iPhone 8 ha una densità tale che i pixel a occhio nudo non sono visibili a meno che non siamo particolarmente dotati sul fronte della vista. Infine, l'ultimo valore della scheda tecnica del display è il contrasto contrasto che è 1300:1, quindi un pixel rispetto a uno immediatamente adiacente può essere 1300 volte più luminoso o meno luminoso.

Tutte le tecnologie utilizzate dagli schermi di iPhone 8 e 8 Plus

Poi sul display di iPhone 8, così come per il modello 8 Plus, ci sono altre cose da dire per esempio è disponibile la tecnologia True Tone. In effetti, a che cosa serve questa tecnologia? E' stata ideata da Apple per fare in modo da adeguare in maniera automatica il bilanciamento del colore bianco a seconda delle condizioni di luce in cui si trova il telefono in quel momento; in questo modo il colore bianco è praticamente perfetto in ogni ambiente. Questa tecnologia, da notare che non è semplicemente un qualcosa che funziona a livello di software, ma per funzionare è necessario avere un sensore di luce ambientale addirittura a 4 canali senza il quale la tecnologia True Tone dei display di iPhone 8 e iPhone 8 Plus non potrebbe funzionare.

Abbiamo poi la tecnologia con i pixel a doppio dominio il che permette una visione perfetta da ogni angolazione, ed infine, sempre per parlare di tecnologie utilizzate, entrambi i modelli di telefoni utilizzano il 3D touch, e cioè quella tecnologia introdotta da Apple a partire dai iPhone 6s che permette di accedere a funzioni aggiuntive quanto il dito viene premuto sullo schermo una certa intensità punto. Abbiamo poi il rivestimento oleorepellente che permette di non sporcare la superficie dello schermo con le impronte, il che è molto utile dato che le nostre dita praticamente stanno ogni secondo sul cellulare e se non ci fosse questo tipo di trattamento sullo schermo di iPhone 8 e su quello dell'iPhone 8 plus, praticamente ciò vediamo sullo schermo sarebbe poco visibile a causa delle impronte che si lasciano, le cosiddette "ditate" se vogliamo usare il gergo tecnico.

Concludendo, i due pannelli montati da Apple sugli iPhone 8 e 8 Plus sono degli ottimi LCD con tecnologia IPS e sono attualmente tra i migliori display disponibili sugli smartphone.

Vedi anche:

ATTENTI! State per spendere 67€ ma non sapete ancora delle OFFERTE LAMPO DI AMAZON? Potrete spendere anche meno della metà e quindi risparmiare bei soldi! Provate a vedere se OGGI ciò che cerchi è in OFFERTA al prezzo che VI PIACE!

Risoluzione display di iPhone 8 e 8 Plus, densità di pixel (PPI/DPI) e tecnologie utilizzate. Caratteristiche e tutto ciò che c'è da sapere sui loro schermi

EDIT
Powered by Blogger.